• Diritti & rovesci

Anche il tribunale di Trapani apre all'omogenitorialità

Francesco Colonna e Leonardo Palazzolo si “sposano” nel 2013 negli States. Nel 2017, in California, si fanno consegnare da una donna che ha affittato il proprio utero due bambini.

I due chiedono al comune di Trapani di registrare gli atti di nascita statunitensi dei gemelli anche nel suo registro anagrafico. Il comune giustamente si rifiuta perché sarebbe un atto contrario all’ordine pubblico e allora la coppia si rivolge al tribunale e vince la causa. Non è la prima volta che capita in Italia: già molti altri tribunali hanno emesso decisioni analoghe. E così i gemelli figureranno essere figli di entrambi i due uomini.

Di diverso avviso la procura di Parma che, come abbiamo spiegato su questo blog, qualche giorno fa ha invece espressamente dichiarato che per il nostro ordinamento giuridico, legge Cirinnà compresa, i genitori non possono che essere di sesso diverso.

Ma è noto che in Italia comanda l’ideologia, non certo la giustizia.

http://gaynews.it/primo-piano/item/2122-trapani-il-tribunale-ordina-al-comune-la-trascrizione-di-un-atto-di-nascita-con-due-papa-lgbt.html