cerca per categoria
Rubriche: Appuntamenti
Inserito il 22-09-2014

Sabato 20 settembre si è svolto il 6° Giorno del Timone della Toscana, nel corso del quale è stato consegnato alla Nuova Bussola Quotidiana il premio "Viva Maria!", per la battaglia a difesa della fede cattolica.

di Stefano Bimbi

Inserito il 18-09-2014

Il 20 settembre il Circolo Amici del Timone di Staggia Senese ha consegnato il premio "Viva Maria" a La Nuova Bussola Quotidiana all'interno del Giorno del Timone per la Toscana. A ritirare il premio il direttore de La Nuova BQ, Riccardo Cascioli.


Inserito il 17-11-2013

Lunedì 18 novembre a Milano, in via Settala, presentazione del libro di Angela Pellicciari "Martin Lutero". A moderare l'incontro con l'autrice sarà Riccardo Cascioli, direttore de La Nuova Bussola Quotidiana.


Area Riservata Video »
21
Ago
San Pio X papa


SCHEGGE DI VANGELO

«Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; e vieni! Seguimi!». (Mt 19,16-30)



Hanna e suo marito Steve

Mentre il potere vuole eliminare le persone che più sfuggono al suo controllo, spesso quelle malate o disabili, Hannah racconta la vita con un marito affetto da una forma di autismo e il segreto di un limite accettato: "La limpidezza, l'innocenza e il realismo di mio marito mi ripagano di tutte le fatiche che devo fare e fanno di lui un uomo affidabile e un vero padre. Perciò non cambierei nulla di lui". 

di Benedetta Frigerio



DOSSIER

Papa Francesco
Dopo "Amoris Laetitia" è possibile accostarsi all'Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l'esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?

RUBRICHE

Schegge di vangelo

Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». (Mt 4, 12-23)


Lettere in redazione

L’articolo di Angelo Busetto ("Marta e Maria, lavorare oppure no?") ha provocato una nostra lettrice che ci ha inviato le sue osservazioni. E scrive: Gesù a casa mia? A me viene in mente mio marito che torna a casa stanco dal lavoro: non è forse accogliere Gesù?». Ecco la sua lettera.