Famiglia Archivio
FRIULI VENEZIA GIULIA

«Non si può, poi, in nome della difesa dei diritti di qualche cittadino snaturare il concetto di famiglia accolto nella Costituzione italiana». Lo dicono i vescovi di Trieste, Udine e Concordia-Pordenone in risposta all'iniziativa di registrazione di matrimoni gay intrapresa dai rispettivi sindaci.

di Stefano Fontana

DOPO-SINODO

Il paragrafo 41 della Relazione finale del Sinodo con una formulazione ambigua invita a cogliere gli elementi positivi presenti anche nelle convivenze. Ma se parliamo delle coabitazioni prematrimoniali tutti dovrebbero aver presente che i numeri parlano chiaro: chi coabita prima del matrimonio divorzierà più facilmente.

di Massimo Introvigne
Sperando nel matrimonio

ESEMPI

I Beltrame Quattrocchi, la famiglia di Luigi e Zelia Martin, Ulisse e Lelia Amendolagine: tre esempi diversi che ci mettono davanti il primato di Dio, che offre la luce per giudicare tutti i problemi che si possono incontrare. Proprio lo sguardo che siamo chiamati a imitare.

di Lorenzo Bertocchi

L'ULTIMA FOLLIA

Rinunciare a diventar madri? Perché farlo quando si può benissimo “congelarne” la voglia e consegnarla sotto forma di ovociti ibernati all’apposita banca e poi, come cantava Lucio Dalla, telefonare tra vent’anni per andare a riprendersela? É l’Uovo di Colombo, o meglio, la Mela rosicchiata di Apple. E di Facebook. 

di Luigi Santambrogio

L'ANALISI

La valorizzazione delle unioni omosessuali, anche escludendo che faccia riferimento al riconoscimento legale delle unioni civili, è in evidente contraddizione con il Magistero fin qui predicato. Pensare di poter coniugare questo approccio con la "dottrina fondamentale" è fuori di ogni logica.

di Roberto Marchesini

L'OSPITE

Il governo ha dovuto ammettere che anche l'ultimo caso di suicidio di un giovane sbandierato come caso di omofobia, in realtà non ha nulla a che vedere con presunte discriminazioni. In compenso, lo scorso anno 125 donne sono state uccise e oltre 4mila hanno subito violenze sessuali. Qual è la vera emergenza?

di Carlo Giovanardi*

FAMIGLIA INNATURALE

Sono molti gli interventi dei vescovi italiani che aprono alle unioni civili, purché non le si chiami "matrimonio". Ma sul significato di questa espressione gli stessi vescovi hanno idee diverse, e anche poco chiare. E soprattutto diverse da quello che intendono la gran parte dei politici, dal Pd a Forza Italia. 

di Massimo Introvigne

EFFETTI COLLATERALI

Gabriella, brava ragazza di parrocchia con genitori cattolici praticanti, aveva un dilemma fino a pochi giorni fa: andare o no a convivere con il suo ragazzo? Dopo fior di liti con i genitori, ecco arrivare padre Lombardi ad annunciare, dal Sinodo che: "le unioni di fatto in cui si conviva con fedeltà ed amore, presentano elementi di santificazione e di verità". Dilemma sciolto, convivenza pre-matrimoniale iniziata.

di Gianfranco Amato

INTERVISTA

«La famiglia con padre, madre e figli che hanno ruoli chiari e precisi viene messa in discussione per egoismo e ignoranza». «Io che ho vissuto 50 anni di fianco alla stessa persona posso dire che i pregi del matrimonio, i frutti dei sacrifici fatti per la persona che ti è accanto, li si riconosce e li si raccoglie soprattutto alla fine».

- Il sogno di Martini, di L. Bertocchi

di Claudia Di Lorenzi

24
Ott
Sant' Antonio Maria Claret

SCHEGGE DI VANGELO

Quando vai con il tuo avversario davanti al magistrato, lungo la strada cerca di trovare un accordo con lui, per evitare che ti trascini davanti al giudice e il giudice ti consegni all’esattore dei debiti e costui ti getti in prigione. Io ti dico: non uscirai di là finché non avrai pagato fino all’ultimo spicciolo.

(Lc 12,54-59)


Sacra Famiglia

Il Sinodo ha ignorato completamente il valore della castità e della verginità per il Regno di Dio, rinunciando a proporre integralmente il messaggio evangelico sulla sessualità. È questo un aspetto sconcertante e preoccupante perché indica che la mentalità del mondo è entrata nella Chiesa.

di Enrico Cattaneo



DOSSIER

Eucarestia
Il dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto - tra l'altro - il significato dell'Eucarestia.

RUBRICHE

Paolo il caldo

I cattolici devono tenere un contegno giusto, ma caritatevole. Non possono esimersi dal condannare il comportamento omosessuale, ma suli piano personale nessuno deve osare esprimere un giudizio: esso è riservato all’Onnipotente. La misericordia non deve cambiare la dottrina, come insegna san Paolo e la Chiesa.


La Settimana

A Sinodo concluso, possiamo trarre una lezione fondamentale di comunicazione pubblica: La Sala Stampa vaticana ha perso la battaglia con i media. Prossimamente in questo Paese ci attende: una legge di stabilità che attende l'approvazione di Bruxelles (!) e un corteo di pensionati contro il Tfr in busta paga.



BLOG DEI COLLABORATORI
Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza

 


Il blog di Giovanni Fighera

Il blog di Giovanni Fighera