Famiglia Archivio
TEMPI MODERNI

Negli Stati Uniti le chiamano DIY, “Do It yourself” (fallo da sola). Nel Regno Unito sono le cosiddette “Solo mums”. Sono le “famiglie” con figli concepiti da donazione di sperma per donne single. Che si raccontano aprendo le porte ad un mondo di solitudine in cui il figlio è voluto disperatamente spesso dopo il fallimento di una relazione. Ciononostante dai racconti trapela una tristezza di fondo.

di Costanza Signorelli

LA DECISIONE SUI MATRIMONI ALL'ESTERO

Il tribunale amministrativo ha ritenuto illegittimi per incompetenza i decreti dei prefetti che hanno annullato gli atti di trascrizione dei matrimoni gay all'estero. Ma secondo la Costituzione le nozze sono tema di ordine pubblico, che deve essere garantito proprio dai Prefetti. 

di Tommaso Scandroglio

LO STUDIO

Una ricerca della Oxford University entusiasma Repubblica: il bambino per crescere bene ha bisogno non solo di mamma, ma di papà. Sai che scoperta. Ma lo studio arriva dopo decenni passati a distruggere la figura paterna. La scienza si arrende ad una verità che la Chiesa proclama da 2000 anni: tutto questo si chiama famiglia naturale. 

di Andrea Zambrano
L'articolo di Repubblica

FALLISCE IL FRONTE TRASVERSALE

In meno di due mesi si è sciolto come neve al sole il fronte trasversale nel parlamento italiano formatosi per chiedere al governo Renzi di impegnarsi per la persecuzione della disumana pratica dell’utero in affitto. Decisive la fratture in Maggioranza. Domani a Verona il popolo del Family Day in piazza per dire No alla "dittatura" dell'agenda Lgbt.

di Marco Guerra

FAMIGLIA

E finalmente venne il giorno in cui un Tribunale, dicasi uno, non ha acconsentito all'adozione di un minore da parte di una coppia gay. Il Tribunale di Milano ha respinto la richiesta di due donne omosessuali, unite civilmente, di adottare i figli nati dallo stesso padre biologico. Fornendo una diversa interpretazione della Cirinnà.

di Tommaso Scandroglio

I DATI ISTAT

Nel 2015 si sono celebrati 194.377 matrimoni, con un aumento di 4.600 unità rispetto all’anno precedente. Dato in aumento anche in percentuale rispetto alla popolazione. Non è tutto rose e fiori: sono in aumento (+57%) anche i divorzi. Soprattutto a causa della nuova legge sul divorzio breve.

di Tommaso Scandroglio

MARIOLINA MIGLIARESE

«La prima figura d’amore è sempre la madre. Perciò il maschio è originariamente eterossessuale. Quindi il percorso del maschio deve essere quello di separarsi dalla madre per accedere ad un’altra donna, deve avere risolto il problema con la madre, deve identificarsi con il padre, per poi poter accedere ad una donna differente. Per la femmina, il percorso è diverso». Intervista alla neuropsichiatra Migliarese. 

di Costanza Signorelli

L'ASSURDA IMPOSIZIONE DELL'INPS

L'Inps vuole obbligare i neo papà a 15 giorni di congedo obbligatorio nel primo mese per equilibrare la disparità con le mamme che sacrificano la carriera. Pura ideologia. Perchè i papà non allattano e soprattutto il loro ruolo è indispensabile quando i figli si affacciano alla realtà. Se proprio volete obbligarci fate così...

di Andrea Zambrano

MESSICO

La Camera messicana boccia la proposta del presidente Peña Nieto di introdurre il matrimonio gay come diritto umano. Dovranno pensarci i singoli stati, intanto il portato ideologico della norma è stato depotenziato. Esulta il Frente Nacional por la Familia che a settembre ha portato in piazza 2 milioni di messicani. 

di Andrea Zambrano

6
Dic
San Nicola


SCHEGGE DI VANGELO

Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda. (Mt 18,12-14)




DOSSIER

Scheda referendaria
Nei mesi che hanno preceduto il referendum sulla riforma costituzionale Renzi-Boschi, il Centro Studi Livatino ha pubblicato una serie di articoli in cui vengono spiegati, uno per uno, tutti i motivi per cui val la pena andare a votare. E votare per il NO a una nuova Costituzione centralista e dirigista.

RUBRICHE

Lettere in redazione

L’articolo di Angelo Busetto ("Marta e Maria, lavorare oppure no?") ha provocato una nostra lettrice che ci ha inviato le sue osservazioni. E scrive: Gesù a casa mia? A me viene in mente mio marito che torna a casa stanco dal lavoro: non è forse accogliere Gesù?». Ecco la sua lettera.


Schegge di vangelo

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!»

(Giovanni 20, 1-9)



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza