Famiglia Archivio
FOLLIE LGBT

Dopo la pasta i pannolini. Il metodo Barila funziona e dà buoni risultati: non l’hanno dimenticato i movimenti Lgbt che sono riusciti a far cancellare una campagna pubblicitaria da loro accusata di sessismo e razzismo di genere. Solo perché affermava che un bambino e una bambina sono diversi non solo dentro il pannolino, ma anche per carattere, giochi e interessi. L’azienda è stata costretta, sotto il ricatto del boicottaggio, a cambiare spot. 

di Tommaso Scandroglio

BRUXELLES

Lousewies van der Laan e Michael O'Flaherty: è tra questi due nomi che si sta giocando la presidenza dell'Agenzia europea per i Diritti fondamentali. E in entrambi i casi abbiamo attivisti decisi a imporre i diritti LGBT a tutta l'Europa. Soprattutto in materia di educazione dove è esplicita l'intenzione di espropriare le famiglie dei loro diritti. Ieri il primo passaggio alla Commissione Giustizia del Parlamento Europeo.

di Tommaso Scandroglio

SONDAGGIO DOPO LA MANIFESTAZIONE

Il 55% degli italiani è contrario all’insegnamento del gender nelle scuole, mentre l’85% degli italiani rifiuta la possibilità che i bambini possano essere adottati da coppie omo. Lo rivela un sondaggio pubblicato dal quotidiano Il Mattino di Napoli, 4 giorni dopo la manifestazione di Piazza San Giovanni.

di Massimo Introvigne
Piazza San Giovanni

IPOCRISIE

Una delle madrine della teoria gender, Margaret Sanger (1879-1966) ha elaborato le sue teorie nell'ambito dell'esoterica Società Teosofica, ma è stata allontanata dalla stessa perché troppo razzista. Aveva infatti l'idea che in America dovesse nascere una razza superiore, bianca, nordeuropea e androgina, libera cioè dai vincoli naturali sessuali. E il Ku Klux Klan la applaudiva.

di Massimo Introvigne

MATRIMONIO GAY

La sentenza della Corte suprema americana del 26 giugno scorso che obbliga gli Stati dell’Unione a riconoscere il matrimonio omosessuale, ha dichiarato "non negoziabili" i principi contrari a quelli cristiani. Proprio quando molti cattolici non digeriscono più la non negoziabilità dei nostri principi, il laicismo afferma i suoi.

di Stefano Fontana

CULTURA TECNOCRATICA

Il 26 giugno la Corte Suprema di Washington ha dichiarato che tutti gli Stati degli Usa sono obbligati a introdurre il «matrimonio» omosessuale. In realtà tutto è dipeso da un solo giudice, Anthony Kennedy, un cattolico bizzoso e imprevedibile. 
- Dall'Arizona una piccola speranza,  di M. Respinti 

di Massimo Introvigne

LETTERA APERTA

Il governo guidato da due cattolici dichiarati sembra essere quello più attivo nel distruggere la centralità della famiglia. Dopo la scelta scellerata di inserire il gender nella riforma della Buona scuola, non tradisca il popolo italiano anche sulle unioni civili. L'appello di Nonni 2.0.

di Associazione Nonni 2.0

LA STORIA

Nel febbraio del 1982 la mente e il cuore di sua moglie si sono spenti: piangeva sempre, rifiutava il cibo, non si alzava dal letto. Ezio Vacillotto aveva poco più di 30 anni, un figlio alle elementari, un lavoro che lo costringeva a continue trasferte fuori città. Era entrato in un labirinto e non sapeva proprio come uscirne.

di Maria Angela Masino

DOPO IL 20 GIUGNO

Dopo che a Piazza San Giovanni un milione di persone ha manifestato contro la teoria del gender e le sue conseguenze, una tesi è stata rilanciata dai giornali. La teoria del gender, dicono, non esiste. È nata, come ha riassunto il leader gay Franco Grillini, «nelle stanze vaticane», un complotto che coinvolgerebbe Benedetto XVI e lo stesso Papa Francesco. Tutto falso.

di Massimo Introvigne

4
Lug
Beato Piergiorgio Frassati

SCHEGGE DI VANGELO

Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno. (Mt 9,14-17) 



Monsignor Luigi Negri

«La manifestazione di Roma per la famiglia è una cosa grande resa possibile da un milione di cuori grandi, disponibili ad agire senza farsi frenare dalle piccole alchimie delle valutazioni scientifico-politiche». Parla l'arcivescovo di Ferrara.
- Stampa costretta a fare i conti con un fatto nuovo, di L. Bertocchi
- 
Famiglie più vive che mai, di R. Cascioli ll Una giornata indimenticabile, di G. Brienza

di Riccardo Cascioli




DOSSIER

Comitato difesa dei figli
Esiste un popolo che non accetta di essere cancellato. Per questo, il 20 giugno (15.30, Piazza San Giovanni) non si potrà mancare di essere a Roma per la manifestazione a difesa della famiglia e dei figli.

RUBRICHE

Lettere in redazione

Dopo Agim Sulaj, anche il vignettista Alessandro Gatto smentisce la sua partecipazione al concorso di vignette contro l'olocausto organizzato a Teheran. Ne prendiamo volentieri atto, notando però che il nome del Gatto compare nel sito ufficiale della manifestazione e che lo stesso Gatto ha partecipato all'edizione del 2006 della rassegna, vincendo un premio. 


Paolo il caldo

Un punto debolissimo dell'enciclica sta nell'assunzione di teorie economiche, sociologiche e ambientaliste molto discutibili, fino al punto di riecheggiare i falsi allarmi del Club di Roma. Ma la sobrietà si deve afre per scelta etica, non per necessità strategica.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza