Famiglia Archivio
IDEOLOGIE

La dottrina gender, che nega la differenza fra maschi e femmine, ritenendo che l'identità sessuale sia "imposta" dalla società, ha il suo maggiore megafono nell'Onu. All'interno delle Nazioni Unite agisce una coalizione, chiamata "Sogi" con Ong, governi e istituzioni che premono per imporre un'agenda di genere.

di Anna Bono
Onu

IL SONDAGGIO

Secondo l'ultimo sondaggio della Fondazione Novae Terrae, il 71% degli italiani ritiene che la famiglia è l'unione di un uomo e di una donna. E l'80% è favorevole alla legge anti-omofobia di Scalfarotto, che vieterebbe di descrivere la famiglia come l'unione di un uomo e di una donna. Confusione o mala informazione?

di Massimo Introvigne
Manif pour Tous

MOVIMENTO SCHOENSTATT

Papa Francesco ha ricevuto in udienza il Movimento apostolico Schoenstatt in occasione del centenario della sua fondazione. Oggi sono proposte, ha detto Papa Francesco, «nuove forme, totalmente distruttive e limitative della grandezza dell’amore del matrimonio». Anche fra gli stessi cattolici.

di Massimo Introvigne
Papa Francesco

FRIULI VENEZIA GIULIA

«Non si può, poi, in nome della difesa dei diritti di qualche cittadino snaturare il concetto di famiglia accolto nella Costituzione italiana». Lo dicono i vescovi di Trieste, Udine e Concordia-Pordenone in risposta all'iniziativa di registrazione di matrimoni gay intrapresa dai rispettivi sindaci.

di Stefano Fontana

DOPO-SINODO

Il paragrafo 41 della Relazione finale del Sinodo con una formulazione ambigua invita a cogliere gli elementi positivi presenti anche nelle convivenze. Ma se parliamo delle coabitazioni prematrimoniali tutti dovrebbero aver presente che i numeri parlano chiaro: chi coabita prima del matrimonio divorzierà più facilmente.

di Massimo Introvigne

ESEMPI

I Beltrame Quattrocchi, la famiglia di Luigi e Zelia Martin, Ulisse e Lelia Amendolagine: tre esempi diversi che ci mettono davanti il primato di Dio, che offre la luce per giudicare tutti i problemi che si possono incontrare. Proprio lo sguardo che siamo chiamati a imitare.

di Lorenzo Bertocchi

L'ULTIMA FOLLIA

Rinunciare a diventar madri? Perché farlo quando si può benissimo “congelarne” la voglia e consegnarla sotto forma di ovociti ibernati all’apposita banca e poi, come cantava Lucio Dalla, telefonare tra vent’anni per andare a riprendersela? É l’Uovo di Colombo, o meglio, la Mela rosicchiata di Apple. E di Facebook. 

di Luigi Santambrogio

L'ANALISI

La valorizzazione delle unioni omosessuali, anche escludendo che faccia riferimento al riconoscimento legale delle unioni civili, è in evidente contraddizione con il Magistero fin qui predicato. Pensare di poter coniugare questo approccio con la "dottrina fondamentale" è fuori di ogni logica.

di Roberto Marchesini

L'OSPITE

Il governo ha dovuto ammettere che anche l'ultimo caso di suicidio di un giovane sbandierato come caso di omofobia, in realtà non ha nulla a che vedere con presunte discriminazioni. In compenso, lo scorso anno 125 donne sono state uccise e oltre 4mila hanno subito violenze sessuali. Qual è la vera emergenza?

di Carlo Giovanardi*

31
Ott
San Volfango di Ratisbona

SCHEGGE DI VANGELO

Chi di voi, se un figlio o un bue gli cade nel pozzo, non lo tirerà fuori subito in giorno di sabato? (Lc 14,1-6) 


Giampiero Khaled Paladini

Un imprenditore italiano fresco di conversione e l'imam di Lecce a capo di un progetto finanziato con 50 milioni di euro provenienti da non meglio precisati fondi islamici. Sostegno anche dall'Università del Salento. Ma sul progetto ci sono molti dettagli da chiarire. Anzitutto l'identità dei finanziatori.

di Valentina Colombo



DOSSIER

Eucarestia
Il dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto - tra l'altro - il significato dell'Eucarestia.

RUBRICHE

La Settimana

La settimana è caratterizzata dal dopo-Leopolda. La rottura consumatasi fra la sinistra di Renzi e quella sindacale, è una nuova svolta nella storia repubblicana. Renzi punta ormai ad un centro laico. E Berlusconi, per reagire, si riscopre erede del Psi di Craxi. In questo nuovo ordine, i cattolici non hanno più spazio.


Paolo il caldo

I cattolici devono tenere un contegno giusto, ma caritatevole. Non possono esimersi dal condannare il comportamento omosessuale, ma suli piano personale nessuno deve osare esprimere un giudizio: esso è riservato all’Onnipotente. La misericordia non deve cambiare la dottrina, come insegna san Paolo e la Chiesa.



BLOG DEI COLLABORATORI
Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza

 


Il blog di Giovanni Fighera

Il blog di Giovanni Fighera