Archivio: Editoriali Editoriali
BUGIE ROSA

Una dottoressa, membro del comitato etico dei medici inglesi, sostiene la liceità dell'omicidio dei figli in base al sesso, perché "il copro è della donna". Il suo ragionamento dimostra il primato in ogni campo delle femmine più forti su quelle più deboli.

-POTERE ROSA CHE NON  T'ASPETTI di M. Guerra

di Benedetta Frigerio

L'ANNIVERSARIO

Verso il 60esimo dei Trattati di Roma il governo ottiene una dichiarazione congiunta dei 27 governi senza coinvolgere i Parlamenti. Sempre più scelta di vertice, sempre meno di popolo. Nessun cenno all'evidente fragilità di un’Europa sviluppatasi a prescindere dalla propria storia e dalla propria identità. Come invece rimarcato dal segretario di Stato Vaticano Parolin.

di Robi Ronza

EDITORIALE

Contestazione per il cardinale Muller a Trieste, insulti ai cardinali dei Dubia. L'aria si fa sempre più pesante nella Chiesa, e si capisce il perché: i "papisti" e censori di oggi (vedi Melloni e Bianchi) sono gli stessi che contestavano apertamente san Giovanni Paolo II nel 1989. Della Chiesa e dell'unità intorno al Papa non gliene frega niente, pensano solo a fare avanzare la loro idea di "nuova Chiesa".

di Riccardo Cascioli

MULTICULTURALISMO

Alla ragazza marocchina Ihlam Mounssif viene impedito di visitare Montecitorio. Ma è la stessa Boldrini a scortarla all'interno. Tutto molto commovente. Ma anche falso. I cittadini stranieri, di qualunque provenienza al di fuori di Schengen, necessitano dell'accredito dell'ambasciata. Il caso è stato montato per promuovere lo Ius soli, il diritto di cittadinanza automatico per chi è nato in Italia.

di Robi Ronza

UN APPELLO DALLA SPAGNA

La paternità non si compra: è il video appello lanciato in Spagna dal Centro Juridico Tomas Moro in occasione della memoria di San Giuseppe e la festa del papà. Un monito ai governi a non mercanteggiare la vita umana trasformando i minori in merce da vendere o comprare. E che ha in San Giuseppe un esempio chiaro di paternità. 

Centro Jurídico Tomás Moro

I 500 ANNI DELLA RIFORMA

In questo 500mo anniversario della Riforma luterana, i cattolici  – soprattutto uomini di Chiesa e teologi – sembra abbiamo scelto di puntare su due aspetti: le sue intenzioni piuttosto che i contenuti dogmatici della Riforma e fare “un tratto di strada insieme”. Ma questo sposa già la prospettiva luterana perché si accettano due importanti presupposti.

Di Stefano Fontana

UTOPIE

E’ Mark Zuckerberg, il fondatore e proprietario di Facebook, l’incarnazione di Julian Felsenburgh, il protagonista  de Il padrone del mondo, il profetico romanzo così intitolato che Robert Hugh Benson pubblicò nel 1907 oltre un secolo fa, ambientandolo  nel 2000? Leggendo Building Global Community, il manifesto politico da lui diffuso lo scorso 16 febbraio, viene da crederlo.

di Robi Ronza

INCROCI AL LIMITE DELL'ASSURDO

La gender revolution si spinge sempre più in là. Lui e lei "cambiano" sesso e mettono al mondo un bambino. Come natura comanda, ma con la maschera del transgender, così è lui che ha partorito. Oppure madre e figlio che ora sono padre e figlia. Il gender sta trasformando l'uomo in una maschera, apprendista stregone di sé stesso in un circo barnum di incroci dell'assurdo. 

di Andrea Zambrano

LEGA

La rapida ascesa di Matteo Salvini, da consigliere comunale a principale leader dell'opposizione, ha un unico esito politico: ha trasformato la Lega da partito del Nord a movimento nazionalista. Non solo "ruspa", ma anche il think tank di Logos che elabora programmi. E il federalismo? Forse ci pensa Brunetta a ereditarlo.

di Robi Ronza

EDITORIALE

L'intervista a Famiglia Cristiana di monsignor Paglia, presidente della Pontifica Accademia per la Vita, è indicativa dell'indirizzo preso da importanti settori della Chiesa: non solo favorevoli alla legge sul testamento biologico, ma anche una apertura all'eutanasia in nome dell'accompagnamento. 
- Roma, in piazza contro le Dat, di Marco Guerra

di Riccardo Cascioli

24
Mar
Santa Caterina di Svezia


SCHEGGE DI VANGELO

Gesù rispose: «Il primo è: “Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza”. Il secondo è questo: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Non c’è altro comandamento più grande di questi». (Mc 12,28-34) 



Luca Di Tolve

La perversione delle dark room gay mascherate da circoli culturali col tesseramento obbligatorio è uscita allo scoperto. E' quanto Luca Di Tolve ha sempre denunciato con la sua sofferta testimonianza di rinascita. "Sesso a caso, estremo, droga, assenza di amicizia, dipendenza dal sesso attraverso il sistema gay: il meccanismo che sta dietro la causa Lgbt utilizza persone fragili per fare soldi. Ecco a che cosa servono le tessere. E chi chiede aiuto non può ottenerlo perché tutto è finalizzato ad avere sempre più potere, con il quale controllare la politica". 

di Andrea Zambrano



DOSSIER

Papa Francesco
Dopo "Amoris Laetitia" è possibile accostarsi all'Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l'esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?

RUBRICHE

Schegge di vangelo

Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». (Mt 4, 12-23)


Lettere in redazione

L’articolo di Angelo Busetto ("Marta e Maria, lavorare oppure no?") ha provocato una nostra lettrice che ci ha inviato le sue osservazioni. E scrive: Gesù a casa mia? A me viene in mente mio marito che torna a casa stanco dal lavoro: non è forse accogliere Gesù?». Ecco la sua lettera.