• CIRINNA' SCATENATA

    Riso, regista contro l'utero in affitto. Un nemico del popolo

    Il regista omosessuale, che ha denunciato la pratica dell'utero in affitto. Dopo l'aggressione arriva la solidarietà di Gandolfini. Ma per la Cirinnà è comunque un nemico del popolo.

    • MATER ECCLESIA

    Corso di Dottrina Sociale della Chiesa: informazioni tecniche

    LUNEDI 16 OTTOBRE 2017 parte il corso online di “Scuola di Dottrina Sociale della Chiesa”, organizzato da La Nuova Bussola Quotidinana e l’Osservatorio Cardinale Van Thuân. Il corso sarà tenuto dall’Arcivescovo Giampaolo Crepaldi, vescovo di Trieste e presidente dell’Osservatorio Cardinale Van Thuân.

    • INTEGRAZIONE?

    Immigrazione, le ombre che Tagle ignora

    Lo stupore per le dichiarazioni dell'arcivescovo Louis Tagle sull'immigrazione e sullo ius soli come derivante da un dettato evangelico. Ma la realtà ci parla di ragazze islamiche segregate dopo la scuola che nemmeno finiscono. 

    • IL CASO

    La sabbia mobile del web. Per un mi piace

    Finisce in tribunale una storia di un commento su Facebook che prendeva di mira un sindaco accusato di non lavorare. Alla sbarra l'autore del post e i 7 che misero "mi piace". Per un commento da bar adesso bisogna ragionare come la magistratura

    • LA CAMPAGNA CARITAS

    Lo Ius Soli non è un comandamento divino

    Il cardinale filippino Louis Antonio Tagle, presidente di Caritas Internationalis, ritiene che lo Ius Soli sia per un credente un “mandato da non tradire”. Perché, allora, centinaia di milioni di credenti lo tradiscono? Forse perché monsignor Tagle ha una visione un po' semplificata dell'emigrazione.

    • L'INTERVISTA

    Cannabis terapeutica? Quante bugie, ma che business

    La cannabis per uso medico arriva in Parlamento. Il neuroscienziato Serpelloni smonta uno per uno i miti della canna libera: non aiuta i malati, non è terapeutica, non cura, è un antidolorifico di seconda scelta, ma soprattutto è un business già superiore per fatturato alla McDonald's. 

    • IL CASO

    La self-sposa e il trito quarto d'ora di celebrità

    La self sposa di Lissone? Temiamo che si tratti del solito, ormai trito, warholiano «quarto d’ora di celebrità». Anche il Guinness dei Primati se ne frega. Insomma, diecimila euro che avrebbero potuto trovare più utile impiego.

    • IUS SOLI

    Ius soli, cosa c'è dietro alla propaganda?

    Grazie ad un consolidato asse tra Pd e gerarchie della Chiesa Cattolica, la proposta di legge per lo Ius soli è tornata nell'agenda di Governo come una priorità. La realtà però ci dice che il tema è tutt'altro che urgente, anche perchè i figli di immigrati che nascono sul suolo italiano godono già dei medesimi diritti dei bambini italiani. E allora, cosa si nasconde dietro a questa propaganda?

    • IL SISMA A CITTA' DEL MESSICO

    Uscire dalle macerie: una speranza chiamata Fatima

    Il terremoto a Città del Messico e la storia di una bambina: intrappolata nel crollo della scuola. Col cellulare è riuscita a coinvolgere migliaia di persone nella sua ricerca. E a salvare così lei e altri compagni di classe. 

    • SPAGNA

    Una legge per fermare l'autobus della libertà

    Si sono presentati davanti al Parlamento di Madrid vestiti da prigionieri di Guantanamo i sei attivisti della piattaforma HazteOir che ieri hanno protestato contro la discussione della legge bavaglio per i diritti Lgbt voluta da Podemos.

    • IMMIGRAZIONE

    I veri razzisti sono i fondamentalisti dello "ius soli"

    Dietro la sconcertante campagna del quotidiano Avvenire, che accusa violentemente di razzismo chiunque sia contrario alla legge sullo ius soli e ius culturae, ci sono gravi distorsioni della realtà degli stranieri in Italia e dell'attuale legge sulla cittadinanza, ma soprattutto c'è un evidente senso di superiorità e di disprezzo nei confronti delle culture e nazionalità africane e asiatiche.

     

    • INTEGRAZIONE ALLA ROVESCIA

    Comune impone proselitismo arabo gratis a italiani

    A Treviso un'associazione culturale islamica offre corsi di arabo gratis ai soli italiani con l'avvallo del Comune che è stato ispiratore del progetto. La telefonata surreale della Nuova BQ con il sindaco e con il referente dell'associazione islamica dalla quale emerge un tentativo di proselitismo alla rovescia in cui a doversi integrare ora dovremmo essere noi italiani.