• ACCORDI DI PARIGI

    Trump a difesa di economia e posti di lavoro

    «Gli accordi di Parigi non riguardano tanto il clima quanto il vantaggio finanziario che altri paesi guadagnerebbero sugli Stati Uniti». Così il presidente americano Donald Trump ha deciso di sfidare apertamente l'ideologia ecologista e le pretese di Unione Europea, Cina e India. Pronto a nuovi accordi ma che non penalizzino gli Stati Uniti. Infranto il tabù, ora si deve sperare che altri governi prendano l'esempio e abbandonino e abbandonino una politica che non ha basi scientifiche.

    - ALLA BALLA DEL CLIMA L'AMERICA NON HA MAI CREDUTO, di Marco Respinti
    - ACCORDI DI PARIGI, PIU' FUMO CHE ARROSTO, di Riccardo Cascioli
    - PAGARE I POVERI PERCHE' RESTINO POVERI, di Stefano Magni

    • DA KYOTO A PARIGI

    Alla balla del clima l'America non ha mai creduto

    Malgrado le roboanti dichiarazioni delle amministrazioni Clinton e Obama gli Stati Uniti non hanno mai ratificato alcun accordo internazionale sui cambiamenti climatici. Addirittura sul Protocollo di Kyoto, l'allora vice-presidente Gore, grande sostenitore del Protocollo, fu sconfitto all'unanimità dal Senato.

    • SCIENZA

    Studio smonta in un sol colpo gender e evoluzionismo

    Uno studio pubblicato da due genetisti smonta il postulato secondo cui l’evoluzione avanzerebbe per effetto di una selezione naturale che a livello genetico premierebbe le caratteristiche più adatte alla sopravvivenza costringendo quelle meno adatte all’estinzione: si comporta invece in modo contrario. Colpo al cuore del dogma evoluzionista centrale. 

    • CENTRO-DESTRA

    Movimento Animalista, l'anti-specismo secondo Silvio

    Chi non ama gli animali? I due terzi degli italiani possiedono almeno un animale domestico. Silvio Berlusconi punta su questa moda e appoggia la fondazione del Movimento Animalista dell'ex ministro Michela Vittoria Brambilla. Ma al di là delle mode, quali sono le proposte? Promuovere i diritti degli animali, anche a scapito di quelli umani. Dovremmo rinunciare a diverse nostre libertà. Perché?  

    • DECRETO LORENZIN

    E così l'Italia è diventata Vaccinolandia

    L'Italia diventa l'unico paese d'Europa in cui diventa obbligatorio sottoporre i figli a ben 12 vaccinazioni. E’ lo Stato che decide cosa fa bene ai figli, non i loro genitori. E se questi si mettono di traverso alla macchina statale delle aziende sanitarie, ecco scattare le sanzioni, le punizioni “correttive” dei reprobi.

    • IL CASO

    Mangiare agnelli? È la verità della natura

    «Il topo è ucciso dal gatto per conservare il bene dell’universo. Questo è infatti l’ordine (buono) dell’universo: che un animale viva (si nutra) dell’altro». Così scriveva san Tommaso d'Aquino spiegando che gli animali sono subordinati all'uomo e l'uomo a sua volta è subordinato a Dio.

    • TAP

    Nel paese dei cachi (e degli ulivi)

    N.i.m.b.y.. Non vogliono il gasdotto TAP. Perché, gli inquina le falde? No, perché c’è da spostare duecento alberi di ulivo. E poco importa se, interrato il tubo, glieli ripianteranno con tante scuse esattamente dov’erano. E poi, visto che l’Italia l’energia la deve importare, che diritto hanno i sindaci locali a unirsi alla protesta?

    • USA

    Trump lancia la guerra mondiale contro i Signori del clima

    Un ordine esecutivo blocca il Piano Obama contro i cambiamenti climatici, ritenuto dannoso per l'economia americana e senza risultati per l'ambiente. L'iniziativa dell'amministrazione Trump intende invece privilegiare l'indipendenza energetica, salvando i posti di lavoro e migliorando gli indici ambientali. Una sfida che non riguarda solo gli Stati Uniti.

    • ANIMALISMO

    Lupi elevati a bandiera, l'appello disperato dei pastori

    “Ci uccidete per imporre la vostra civiltà di plastica. Ci uccidete con ipocrisia, camuffando il genocidio con il pretesto di quella natura che state distruggendo e del lupo elevato a bandiera”. E' l'appello dei pastori delle Alpi piemontesi, rappresentati da Anna Arneodo. Punta il dito contro il mito del "povero lupo", difeso dagli ecologisti che ignorano i pastori e la loro sicurezza. Il lupo è però ancora un pericolo, per ora solo per gli animali, ma, se dovesse crescere numericamente, anche per l'uomo.

    • SCIENZA

    Salvare gli animali usando come cavie... gli umani?

    Finalmente è stato escogitato un modo per fermare la sperimentazione dei farmaci sugli animali, salvando così le povere bestiole martoriate. Si sperimenterà sugli essere umani? Non direttamente, ma su cellule staminali embrionali, contenenti in sé la capacità di trasformarsi in tutti i tipi di cellule che costituiscono un corpo. Da dove vengono quelle cellule? Dagli embrioni umani? Non è dato saperlo.

    • CONTINENTE NERO

    Carestia, siccità, nottue. Le piaghe dell'Africa

    Dopo sei anni di assenza di carestie nel mondo, ora ne è scoppiata una nel Sud Sudan, causata soprattutto dalla guerra civile. Conflitti tribali, terrorismo e corruzione peggiorano i già gravi disastri naturali. Non solo la siccità ha colpito l'Africa orientale, ma anche un'invasione di nottue, falene che devastano i campi.

    • VATICANO

    Conversione ecologica? No, all'ecologismo

    La Pontificia Accademia delle Scienze blinda il Convegno sulla salvezza del pianeta che si apre domani. Cerca di evitare così le polemiche per il previsto monologo ecologista e antinatalista garantito dai relatori invitati. Ehrlich, Bongaarts, Wackernagel e tanti altri, tutti convinti che per salvare il Pianeta si debba eliminare gli uomini. Da dove nasce il cedimento vaticano....