• COME FALSARE IL PASSATO

    La moda di censurare la storia che non piace

    Prima ancora della "guerra alle statue", gli Stati Uniti hanno cercato di impedire le rappresentazioni fiabesce o cinematografiche "politicamente scorrette". Lo stesso fa da anni l'Africa che vuole cancellare i libri con parole bandite dagli anticolonialisti. In Italia si cerca invece di eliminare le statue del fascismo, non importa se l'Unesco ha protetto parte della sua architettura.

    • GIORNATA DELLA BUSSOLA

    Per ricostruire l'umano La giornata della Bussola: 10 settembre

    "La battaglia del terzo millennio sarà intorno all'uomo e alla famiglia. Le forze del male, non potendo attaccare Dio stesso, vogliono distruggere il vertice della sua Creazione". Così disse San Giovanni Paolo II nel lontano 1997. Divorzio, aborto, eutanasia, teoria del gender, omosessualismo... La profezia, oggi, si sta pienamente avverando. In questa battaglia apocalittica, però, c'è chi resiste e rimane attaccato alla verità dell'uomo.Ecco la Giornata della Bussola: vi aspettiamo! INFO E PROGRAMMA

    • MIRACOLI PEDAGOCICI

    L'uragano e le Madonne rimaste intatte nella devastazione

    Durante l'ultimo uragano che ha colpito l'America, in mezzo alla devastazione spicca intatta la statua della Vergine Maria. Gli abitanti del luogo lo hanno visto come un segno di speranza della presenza di Dio. Ma sono tanti i casi in cui, in seguito a calamità terribili, sono rimaste intonse solo le statue sacre. Come a ricordare all'uomo moderno che tutto passa, che c'è solo una creatura non soggetta alla morte e un'unica cosa su cui vale la pena investire.

    • INTERVISTA

    Sbai: stupri, gli immigrati vanno ri-educati

    «Nei centri di accoglienza questi uomini, giovani e soli, sono abbandonati a loro stessi: o si buttano nell'estremismo religioso o vivono la logica del branco. È criminale lasciarli in queste condizioni. Anche i minori non accompagnati si radicalizzano. E i cattolici devono smettere di parlare solo di diritti degli immigrati: alla ragazza stuprata a Rimini nessuno ridarà la felicità perduta. Quante altre vittime ancora dobbiamo aspettare?». Parla Souad Sbai, giornalista e politica di origine marocchina. 

    • IL CASO

    Rimini e lo stupro dell'Italia

    Siamo ormai di fronte a una nuova realtà che vede le donne confinate in una specie di apartheid volontario se ci tengono alla sicurezza. Non si è dato valore alla diversità culturale di certi immigrati clandestini e si è data l'idea che basti mettere piede in Europa per avere quel che si vuole. E dopo anni di "rieducazione" non ci sono uomini disposti a proteggere e sacrificarsi per gli altri. Ci stupiamo se qualcuno fa di noi ciò che vuole?

     

     

    - UN ESERCITO DI UOMINI GIOVANI E SOLI,
    BOMBA DESTINATA A ESPLODERE, di Anna Bono

    • IL CASO

    Un esercito di uomini giovani e soli. Una bomba pronta a esplodere

    L'87% degli oltre 400mila immigrati arrivati negli ultimi due anni in Italia sono maschi tra i 18 e i 34 anni. Molti provenienti da paesi e culture dove le donne sono usate solo per la riproduzione sessuale. Davvero è così difficile capire che è solo questione di tempo perché il problema esploda in tutta la sua violenza?

    • IL CASO

    Sgomberi e scontri, il migrante non ha sempre ragione

    La vicenda dello sgombero di piazza Indipendenza a Roma ripropone l’indignazione di coloro per i quali l’immigrato ha sempre e comunque ragione e il poliziotto è cattivo per definizione. Ma la questione è ben più complessa e chiama in causa l'assenza della politica, una storia di occupazione lunga quattro anni e "gestita" dai centri sociali, l'emergenza abitativa a Roma che ha visto nel solo 2016 eseguite ben 3200 sentenze di sfratto.

    • UN FUGGI FUGGI INGIUSTIFICATO E DANNOSO

    Ischia senza turismo, l'unico abusivo è il buon senso

    A Ischia in occasione del sisma si è letto di 27mila abusi edilizi, senza però spiegare che si tratta in molti casi di piccoli interventi, che, forse, con una burocrazia meno «italiana» sarebbero stati realizzati senza abusi. Ora, il problema è che l’isola grazie al battage mediatico, ha un’economia letteralmente in ginocchio.

    • REGGIO EMILIA

    "Profugo" pedofilo Se la piazza lincia le toghe

    A Reggio Emilia un pakistano richiedente asilo violenta un connazionale 13enne e disabile. Ma il giudice non lo manda in carcere perché ha mostrato una straordinaria autodisciplina. Insorge la piazza e anche la politica, ma alla fine il Pd non se la sente di scendere a protestare contro una toga. L'impressione è che le cosorterie vengano prima dei diritti di una vittima, mentre al carnefice vengono concesse attenuanti che fanno sospettare uno sdoganamento della pedofilia. 

    • CROLLI E MORTI NELL'ISOLA

    Sisma a Ischia, 2 morti e polemiche. Case vecchie o abusivismo? Italia ostaggio del solito tormentone

    Sisma a Ischia: 2 morti e 2600 sfollati. Puntuale, con la macchina dei soccorsi parte quella delle strumentalizzazioni alimentando il solito tormentone sulle responsabilità di un'Italia ostaggio dell'emergenza permanente. Come si può morire per una magnitudo di 4.0? si chiede la Protezione Civile. Sotto accusa l'abusivismo, su cui è prosperata l'isola in 50 anni tra condoni e sanatorie. Ma a crollare, dicono i sindaci, sono state le case più antiche.

    • SEGNI NEL CIELO

    L'eclissi di sole misura il sentire di un popolo

    Assistere all'oscuramento del sole in Germania, Nord Africa e America in ambienti totalmente differenti e accorgersi che non si sa più guardare ai segni del creato: l'eclissi se non passa indifferente è, per la maggioranza della popolazione, un business.

    • LA LETTERA

    Barcellona: bisogna dire che è terrorismo islamico

    Chi per "buonismo" non chiama l'odio nichilista con il suo nome ne diventa complice, come il sindaco di Barcellona. Se vogliamo difendere la vita e l'Europa dobbiamo guardare in faccia la realtà: ecco elencate le verità di cui ci vergognamo da quando Dio è stato cancellato dall'orizzonte (anche cristiano).