• CENSURA ONLINE

    Damore contro Google, il confine sottile della libertà

    James Damore e Dabin Gudeman fanno causa a Google per discriminazione contro i dipendenti bianchi, maschi e conservatori. Alla base della vicenda c'è la memoria di Damore contro la politica aziendale di Google. Fra la difesa della sua libertà di espressione e gli aspetti più indifendibili del pensiero di Damore c'è un confine sottile.

    • MIRIANO, IL NUOVO LIBRO

    Si salvi chi vuole: è una scelta che inizia ora

    Ancora una volta Costanza Miriano va controcorrente e nel suo ultimo libro ci parla della vita eterna. Di come il Paradiso sia una scelta che spetta a noi, a partire da ora. E per farla ci serve un rapporto privilegiato con Dio, da costruire e accogliere giorno per giorno.

    • RUSSIA

    Per Putin, il comunismo è figlio del cristianesimo

    Il comunismo è figlio legittimo del cristianesimo? Pare che Putin ne sia convinto, stando alla sua ultima intervista. Putin parla per motivi elettorali e per mediare sulla questione della salma imbalsamata di Lenin, che la Chiesa vorrebbe seppellire. Ma, storicamente, il comunismo provò a sradicare e sotituire il cristianesimo.

    • GUERRA E LETTERATURA/XI

    D’Annunzio: il protagonismo non ammette pietà

    Emblema e protagonista della sua epoca, D’Annunzio rappresenta la nostra epoca, l’esito e il destino cui l’uomo si avvia quando mette sé e il proprio arbitrio sul piedistallo. In nome della fama e del successo si compie il mito del Faust, ma alla parola felicità è stato sostituito l’idolo.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    La chiamata di Pietro e Andrea: quando Gesù passò

    Pietro è sempre rappresentato con la barba e i capelli corti e bianchi, Andrea si contraddistingue per la folta capigliatura. Sono i due fratelli che compaiono intenti a gettare le reti in acqua, in uno dei riquadri della decorazione musiva di Sant’Apollinare Nuovo a Ravenna. La pesca era il loro mestiere. Un giorno, però, Gesù passò di lì. E li chiamò.

    • GIU' LE STATUE

    Usa, come il politically correct divora la libertà

    Spostare la statua di Colombo a New York? Non fino a questo punto: ma scrivere una contro-storia sul piedistallo a mo' di scusa. Per uno schiaffo alla moglie, si rischia anche la galera. E nel mondo dello spettacolo basta un sospetto per distruggere una carriera.

    • GUERRA E LETTERATURA/X

    La follia futurista della guerra "igiene del mondo"

    Marinetti glorificava la guerra come «sola igiene del mondo» ed insieme esaltava «il militarismo, il patriottismo, il gesto distruttore dei libertari, le belle idee per cui si muore e il disprezzo della donna». Il suo movimento, il Futurismo, fu determinante nell'interventismo.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    La chiamata di Matteo, la potenza dell'immagine

    La chiamata di Matteo del Caravaggio in San Luigi de' Francesi. Ciascuno di noi, ammirando questa stupenda immagine, forse potrà sentirsi chiamato personalmente. Anzi, dovrà sentirsi, tra tanti, l’eletto. 

    • POLITICALLY CORRECT

    Carmen, eroina ridotta a macchietta dei diritti civili

    Fa discutere la Carmen di Firenze che non viene uccisa in ossequio al politcally correct. Se il criterio riformatore dell’Opera fosse questo ne vedremmo delle belle. Traviata, Trovatore, Rigoletto, Don Giovanni, Così Fan Tutte: quanti capolavori verrebbero stravolti nel loro significato. 

    • ALLARME TECNOLOGIA

    Generazione iPhone: un'ecatombe antropologica

    Ossessionati dai “mi piace” e dall'isolamento da social, vorrebbero liberarsi dello smartphone, ma spaventati dalla realtà, preferiscono non uscire di casa, non avere rapporti carnali e rimanere in un mondo su misura capace di soddisfare subito le loro pulsioni. Ad ammetterlo sono gli stessi inventori della tecnologia. Ecco la generazione più depressa e meno ribelle della storia, ecco i sudditi perfetti. 

    • IL LATO OSCURO DELLA FORZA

    Star Wars, le radici New Age della filosofia Jedi

    Star Wars, incluso l'ultimo capitolo, è una saga epica come poche. I suoi dialoghi più filosofici sono comunque impregnati di una cultura New Age ben visibile. George Lucas, l'ideatore della saga si ispirava a Joseph Campbell (1904-1987), storico delle religioni, vicino all'esoterismo gnostico di Jung.

    • GUERRA E LETTERATURA/IX

    Montale, “le notti chiare” e la speranza nell’oscurità

    La poesia «Valmorbia» è testimonianza di un momento di tranquillità e di serenità, quasi di smemoratezza nella mente di Montale. come se Montale volesse, invece, volontariamente trovare un riparo dalla crudezza e dalla violenza della realtà vissuta e questo riparo fosse proprio il mondo della letteratura e della lingua.