• PINEROLO

    Colpo alla dottrina: "messa" ecumenica di precetto

    Gira su internet un volantino della parrocchia di Pinerolo che annuncia una funzione ecumenica coi valdesi. E il vescovo Oliviero stabilisce che assolverà il precetto domenicale. Alla Nuova BQ il segretario parrocchiale conferma: "Sì, chi vuole può fare la comunione". Eppure lo Ius divinum è chiaro: la messa è cattolica e coloro che deliberatamente non ottemperano l'obbligo domenicale commettono un peccato grave. 

    • I DATI FIDES

    I cattolici crescono nel mondo, ma sono senza preti

    Fides presenta le più aggiornate statistiche sullo stato della Chiesa nel mondo. Al 31 dicembre 2016 i cattolici erano 1.299.059.000, 14.249.000 in più che nel 2015. Ma alla loro crescita non corrisponde un aumento dei sacerdoti il cui numero è diminuito. Solo in Europa in un anno meno 2500 preti. 

    • ANCORA DUBBI SUL VESCOVO MONTONERO

    "Angelelli beato? Sbagliato, farà vacillare la fede"

    In Argentina non si placano le critiche sulla prossima beatificazione di Enrique Angelelli, il vescovo "montonero". Fu incidente o omicidio? Con quali prove? E per giunta nonostante la condanna di un militare che continua a proclamarsi innocente. Dopo il vescovo Aguer e la Nacion anche il vescovo emerito dell'ordinariato militare è contro: "Era complice di realtà sovversive, la sua beatificazione farà vacillare la fede di molti". Come sono andate le cose in Congregazione dei Santi? Quali elementi sono stati utilizzati per stabilire l'odium fidei?

    • IL CARDINALE BURKE

    "Problema futuro conclave, i cardinali non si conoscono"

    Da oltre tre anni papa Francesco non convoca il "Concistoro segreto", momento in cui i cardinali dialogano con il Papa. Il collegio dei cardinali ha il compito di consigliare e aiutare il Pontefice. Ma a quanto sembra il Pontefice non ha un particolare desiderio di essere consigliato e aiutato dall’insieme dei cardinali.

    • L'EX NUNZIO AL CONTRATTACCO

    Viganò atto III: "C'è silenzio su vittime e omosessualità"

    Viganò rimarca omissioni e conferme del prefetto dei vescovi Ouellet al suo j'accuse sul predatore McCarrick. Appello a Papa e confratelli per un "chi sa parli": "Ravvedetevi e dite la verità". L'ex nunzio torna poi drammaticamente sulla decisione di rendere pubblico il dossier: "Sono anziano, temo il giudizio del Giudice che può gettare corpo e anima nell'inferno: non potevo restare in silenzio". E tocca il punto centrale, l'assenza nelle analisi sugli abusi sessuali della prima causa di questi scandali: l'omosessualità, che chiama "piaga", sostituita dal clericalismo. 

    • IL CONVEGNO DI GUBBIO

    Operazione loggia per distruggere l'identità della Chiesa

    Riflessioni sul convegno di Gubbio tra Chiesa & Massoneria. La Chiesa ha una sua identità, conferita da Cristo stesso, e lo capiamo anche dai principi che tutela. Chi sta mettendo nel tritacarne il proprium cattolico lo sta facendo per colpire al cuore la Chiesa cattolica nella sua identità. 

    • PATRIARCATO DI COSTANTINOPOLI

    Il nuovo scisma d'Oriente è nella natura dell'ortodossia

    Scisma in corso nella Chiesa ortodossa. Il 15 ottobre, il sinodo della Chiesa ortodossa russa, riunito a Minsk, ha ritenuto impossibile continuare “il legame eucaristico” con il Patriarcato di Costantinopoli ritenendo “illegittima” la decisione sull’autocefalia della Chiesa ortodossa in Ucraina. Questi fenomeni sono stati innumerevoli nei secoli, perché sono tipici della struttura stessa dell’ortodossia.

    • OPERAZIONE LOGGIA

    Chiesa & Massoneria, incontro manda in tilt due diocesi

    Prosegue l'Operazione loggia lanciata dal cardinal Ravasi per avvicinare Chiesa e Massoneria. Dopo Siracusa tocca a Gubbio. Le cattoliche Acli e il GOI domani insieme per un "dialogo possibile" dove la dottrina cade sotto i colpi di una prassi conciliante. Imbarazzo in diocesi ad Assisi, che, dopo la telefonata della Nuova BQ, cancella la notizia dal sito. E irritazione a Gubbio, il cui vescovo ha provato, invano, a non pubblicizzare l'evento a cui presenzierà il Gran Maestro Bisi. Ora però serve una posizione chiara per fermare l'agenda cattomassonica. 
    -IDENTITA' NEL TRITACARNE PER COLPIRE LA CHIESA di Tommaso Scandroglio
    -"CARI FRATELLI MASSONI". E IL CARDINALE APRI' LE DANZE di Angela Pellicciari

    • IL SANTO DI ANTIOCHIA

    Sant'Ignazio e il primato della vita eterna

    Sant'Ignazio di Antiochia e il suo martirio scandaloso per la mentalità del mondo ma non agli occhi cristiani dal quale traspare un messaggio: la vita in questa terra non è tutto.

    • ELEZIONE

    Il primo saluto di Giovanni Paolo Papa VIDEO

    16 ottobre 1978, elezione di Giovanni Paolo II Papa. Il discorso: "(..) Ho avuto paura di ricevere questa nomina, ma l’ho fatto nello Spirito dell'Obbedienza verso Nostro Signore e nella fiducia totale nella Sua Madre, Madonna Santissima.(...) Mi presento a voi tutti per confessare la nostra fede comune, la nostra speranza, la nostra fiducia nella Madre di Cristo e della Chiesa e anche incominciare di nuovo su quella strada della storia e della Chiesa, di incominciare con l'aiuto di Dio e con l'aiuto degli uomini".

    • 16 OTTOBRE 1978-2018

    Riprendiamo San Giovanni Paolo II, pellegrino della verità

    «La verità vi farà liberi» era la frase della Scrittura che più stava a cuore a Giovanni Paolo II, e tutta la sua vita e il suo ministero sono stati un instancabile annuncio della Verità. A 40 anni dall'elezione a Papa riprendiamo la strada che san Giovanni Paolo II ci ha indicato. Ecco la testimonianza del suo amico e filosofo Stanislaw Grygiel.

    GIOVANNI PAOLO II: IL PRIMO SALUTO (VIDEO)

     

    • RACCOLTA FIRME

    Immigrazione, laici scrivono al cardinale Bassetti

    Sul tema immigrazione la Chiesa, lanciando allarmi sul razzismo, si sta mostrando subalterna alle ideologie oggi in voga, mentre non si preoccupa minimamente di evangelizzare né di affrontare gli aspetti più preoccupanti del fenomeno migratorio. È quanto si legge in una lettera che un gruppo di laici indirizza al presidente dei vescovi italiani, card. Bassetti, invitandolo a prendere coscienza di tutti i fattori in gioco.
    CLICCA QUI PER LA LETTERA INTEGRALE