• DALLA FAMIGLIA ALL'AMAZZONIA

    Sinodi manipolati per costruire la "nuova Chiesa"

    Quello che sta avvenendo per la preparazione del Sinodo sull'Amazzonia è quanto già visto per i precedenti sinodi su famiglia e giovani. La riunione segreta svoltasi nei giorni scorsi in Vaticano con la partecipazione dei soliti influenti cardinali come Kasper e Schönborn, è l'ennesima dimostrazione di una conduzione "politica" dei sinodi per arrivare a esiti già decisi all'origine. Ciò che colpisce dolorosamente la coscienza dei fedeli è da un lato l’evidente manipolazione dei processi sinodali e dall’altro la presentazione dell’assise sinodale come un evento animato e dettato dallo Spirito Santo. 
    È ERETICO: BRANDMULLER BOCCIA IL DOCUMENTO SINODALE di Marco Tosatti
    - CRISTIANESIMO ED ECOLOGIA: COMPATIBILI SOLO CON DIO AL CENTRO di Nico Spuntoni

    • LE DIMISSIONI DI CAVINA

    «Su di me gogna mediatica senza fine»

    Il vescovo di Carpi Cavina si dimette: «Ottenuta la completa archiviazione della mia posizione (richiesta dallo stesso organo inquirente e avallata senza riserva dal Giudice per le indagini preliminari per l’infondatezza delle accuse), la gogna mediatica a cui sono stato sottoposto non si è interrotta».

    • TENSIONE CONTINUA

    Le suore commissariate denunceranno il Vaticano

    Dopo la rimozione della superiora e il commissariamento dell’ordine, ritenuto troppo tradizionalista, le Piccole Sorelle di Maria ‘ribelli’ hanno annunciato tramite il loro avvocato l'intenzione di intraprendere un'azione legale contro le autorità ecclesiastiche per molestie morali e diffamazione. È probabile che questa triste vicenda finirà davanti a un tribunale francese.

    • ACCUSE PESANTI

    Abusi, tocca all'Inghilterra: il primate Nichols nel mirino

    Il cardinale Vincent Nichols, capo della Chiesa d’Inghilterra e Galles, è sotto accusa in un pesantissimo report reso pubblico: nel periodo in cui era arcivescovo di Birmingham di fronte ad abusi di minori si sarebbe “preoccupato più di proteggere la reputazione della Chiesa che di difendere le vittime”. 

    • DOSSIER ESPLOSIVO

    Il cardinale Cupich nei guai: è sotto inchiesta

    Il sito Church Militant rende pubblici una serie di documenti che rivelano che il defunto arcivescovo Joseph Bernardin, stella del progressismo, avrebbe commesso abusi sessuali, con tanto di profanazione satanica dell’Eucaristia. E ora il suo successore all’arcidiocesi di Chicago, Blase Cupich, sarebbe sotto esame degli inquirenti per non aver riferito i fatti, nonché per corruzione.

    • LE RAGIONI DEL CULTO

    Il Sacro Cuore di Gesù, l’Amore che non si risparmia

    Nella festa liturgica del Sacro Cuore, che quest’anno cade il 28 giugno, la Chiesa ci propone di onorare il Cuore di Gesù, sia in quanto tale, sia come simbolo vivente della sua carità. Il suo culto è la quintessenza stessa del cristianesimo ed è strettamente legato alla Santissima Eucaristia: gli stessi miracoli eucaristici ci dicono che, quando Gesù ci dona il suo Corpo nell’Eucarestia, è del suo Cuore che ci nutre!

    - NOVENA AL SACRO CUORE DI GESÙ

    • L'INSTRUMENTUM LABORIS

    Sinodo Amazzonia: vescovi, rigettate quel documento

    L'Instrumentum Laboris per il Sinodo sull'Amazzonia, presentato lunedì, è un testo gnostico che contraddice la fede cattolica. Si può solo sperare che i Padri sinodali lo ricusino e ne stilino uno nuovo. Oltre a contenere analisi molto discutibili sull'Amazzonia, le cui popolazioni non avrebbero neanche bisogno della liberazione portata da Cristo, c'è l'idea che la salvezza derivi da una prassi e l'esaltazione di un primitivismo ecologistico della vita nel "tutto" della Madre Terra. Un testo del tutto inaccettabile.

    • I LIBRI

    Chiti, il generale francescano sarà santo

    Si è conclusa la fase diocesana del processo di beatificazione di Gianfranco Chiti, il generale che divenne frate francescano. Due libri Ares ne raccontano la spiritualità e profonda umanità attraverso il suo epistolario.

    • INSTRUMENTUM LABORIS

    Sinodo Amazzonia, ecologismo estremo e attacco al celibato

    La presentazione del documento che servirà da base nel Sinodo sull'Amazzonia che si svolgerà in ottobre, conferma quanto già era nell'aria: una forte spinta ecologista, un'esaltazione acritica dell'indigenismo con relativa condanna senza appello del periodo coloniale, e la proposta di ordinazione dei viri probati per fare fronte alla penuria di sacerdoti. Diversi passaggi sono anche una critica diretta al governo brasiliano guidato da Bolsonaro.

    • LA PROSSIMA BEATIFICAZIONE

    Le martiri laiche della violenza rossa spagnola

    Il Papa ha promulgato il decreto di beatificazione delle tre crocerossine spagnole che nel 1936 vennereo uccise dopo essere state violentate dalle truppe comuniste. Rifiutarono l'abiura e morirono gridando “que viva Cristo Rey”. Il loro ricordo alimentato nel tempo arriva fino ai gradini della santità.

    • A DIO QUEL CHE È DI DIO

    C'è un vescovo in Francia: in chiesa solo canti sacri

    Brive-la-Gaillarde, diocesi di Tulle. Dei sacerdoti appartenenti alla Comunità di San Martino, ricca di vocazioni e promotrice del gregoriano nella liturgia, chiedono di eliminare i canti profani da un concerto di corali in chiesa. Monta la polemica e il vescovo che fa? Difende senza timore i sacerdoti ricordando che “le canzoni leggere non sono per nulla adatte al luogo sacro”, perché le chiese “non sono delle sale polivalenti” bensì “il luogo del Corpo di Cristo”.

    • NUOVO REPORT

    Gli abusi del clero? In calo, ma serve più Teologia del corpo

    Il Ruth Institute ha pubblicato in questi giorni uno studio sulla situazione degli abusi sessuali da parte del clero, da cui emergono alcuni aspetti rilevanti. Dal 2000 in poi le violenze risultano in netto calo rispetto agli anni Ottanta, quando le vittime erano per il 92% di sesso maschile mentre nel 2016 questa percentuale appare scesa al 34%. Il minimo degli abusi si sarebbe toccato nel 2002. Interessanti anche i dati sull’anzianità di ordinazione. Il Ruth Institute fa quattro raccomandazioni, tra cui quella di intensificare l’insegnamento della Teologia del corpo di san Giovanni Paolo II.