• SANTA MARIA IN SABATO

    Padre e Sposo "sui generis"

    San Giuseppe è patrono di lavoratori, economisti, falegnami e quant'altro. Ma il maggior merito di questa straordinaria figura del Vangelo è stata conferire "messianicità" a Gesù in quanto diretto discendente di Davide.

    • EDITORIALE

    Clonazione, scandalizzati per il motivo sbagliato

    Il tentativo di clonazione in Oregon non deve far pensare alla possibilità di creare "copie" di esseri umani. Lo scandalo è creare e uccidere un uomo per curarne un altro.

    • FEMMINICIDIO

    Se tutto è "cosa" la violenza diventa legge

    Nel dibattito sul femminicidio si dimentica che il cuore del problema sta nella "cosificazione", nel rapporto ridotto a possesso. E la violenza sulle donne ha la stessa radice dell'aborto, dell'eutanasia, della qualità della vita.

    • EDITORIALE

    Mancuso, teologo senza Dio

    In un recente articolo scrive del rispetto che si deve a chi ha deciso liberamente di porre fine ai suoi giorni. Come dire: prestare la corda a chi si vuole impiccare. Soltanto un grande vuoto umano può propagandare e giustificare la solitudine che uccide.

    • EDITORIALE

    Chi conosce il Papa? Chi legge la Bussola

    Un'indagine fra cattolici militanti rivela che i discorsi di Papa Benedetto XVI, ma il discorso vale anche per Francesco, sono ancora poco conosciuti. Però i principali strumenti per accostare il Magistero del Papa sono La Nuova BQ, Il Timone e Radio Maria.

    • EDITORIALE

    Da Otranto agli Indios, un esempio che ci interroga

    Gli ottocento martiri di Otranto, madre Laura Montoya e madre Maria Guadalupe García Zavala: ieri le prime canonizzazioni di Papa Francesco. Che ha posto l'accento sulla "perseveranza apostolica".

    • SANTA MARIA IN SABATO

    La complessità di Fatima

    Fatima, la misteriosa Madonna dei segreti, è lì, a ricordarci che possiamo alimentare la nostra speranza ricorrendo al Cuore Immacolato di Maria. Lo dice tutta una storia di occorrenze miracolose che hanno segnato lo scorso secolo.

    • EDITORIALE

    E meno male che erano tecnici

    Conti sbagliati, stime inattendibili, emendamenti privi di relazione tecnica. Il giudizio della Corte dei Conti sull'ultimo quadrimestre del governo Monti è impietoso, ma desta qualche timore il fatto che le misure per la crescita sono oggi affidate alle stesse persone.

    • EDITORIALE

    Dove sta la sconfitta della giustizia

    I processi a Berlusconi rappresentano soltanto la punta dell'iceberg: nessuno crede veramente più che nelle aule dei tribunali si vada per accertare la verità. Ma anche questo è un frutto amaro della società del relativismo.

    • EDITORIALE

    Concertone, l'atto blasfemo merita la denuncia

    Sulla esibizione blasfema del cantante Luca Romagnoli al Concertone del Primo maggio c'è stato l'indecente silenzio di intellettuali, partiti e sindacati. Eppure è stato violato il Codice Penale. E giustamente i Giuristi per la Vita sono pronti a denunciare cantante e organizzatori.

    • CASO BIANCOFIORE

    Se le associazioni minacciano la democrazia

    Il caso Biancofiore mette in rilievo una più ampia tendenza delle democrazie a piegarsi alla volontà di associazioni non elette e che a malapena rappresentano i propri associati. Ma a livello nazionale e non il loro potere è diventato enorme.

    • EDITORIALE

    Il potere agli "idioti"

    Nel Movimento 5 Stelle c'è un'insuperabile contraddizione: restare privati cittadini anche quando si rappresenta altri privati cittadini. E' un tentativo di privatizzazione della vita pubblica che condanna alla inefficacia.