• LA DIOCESI DI FIRENZE

    Costruire la moschea? Contro lo Stato, la Chiesa e l'islam

    La diocesi di Firenze vende il terreno per la costruzione di una moschea, violando una norma dello Stato. Ma soprattutto tradendo la sua missione: se non annuncia Cristo la chiesa diventa una Ong e toglie un diritto agli stessi musulmani, quello di conoscere la salvezza cristiana.

    • ELEZIONI

    Al voto tra 75 giorni: ecco per chi non voterò

    "A titolo personale, vorrei comunicarti una mia prima dichiarazione relativa a chi certamente, in coscienza, non potrò votare: no a quanti hanno votato unioni civili, divorzio e eutanasia, soprattutto se cattolici".

    • L'AUDIZIONE DI GHIZZONI

    Banche e bugie di Stato, Giglio magico a pezzi

    La commissione d’inchiesta sulle banche, che nelle intenzioni di Matteo Renzi sarebbe dovuta servire a sottrarre ai Cinque Stelle il monopolio della difesa dei risparmiatori e della trasparenza nelle vicende di Etruria e degli altri istituti di credito in crisi, si sta rivelando un boomerang per il Pd.

    • PROGRESSISMI

    A chi interessa rilanciare Teilhard de Chardin

    Recentemente anche il cardinale Gianfranco Ravasi ha richiesto al Papa di annullare il monitum sulle opere di Teilhard de Chardin, ritenuto antesignano del New Age: se accadesse sarebbe una decisione clamorosa, in contraddizione con i documenti di tre Papi.

    • POST COMUNISMO

    Pechino "ripulita" da immigrati, la cultura dello scarto

    “Cara figlia, questa volta non posso venire alla tua festa", il dissidente cinese Hua Yong, braccato dalla polizia, trova appena il tempo di cantare per il compleanno della figlia. Aveva svelato un segreto scabroso: la cacciata degli immigrati interni a Pechino. Un episodio di un problema macroscopico: quello dell'immigrazione interna.

    • ANCHE A MILANO

    Tappeti rossi stesi all'islam

    Una simil-moschea davanti alla Stazione Centrale di Milano, ennesima dimostrazione di arrendevolezza davanti alla invasione islamica, mentre allo stesso tempo si fa di tutto per ostacolare la presenza cristiana.

    • IL CASO OBIEZIONE DI COSCIENZA

    Dopo il giovedì nero la chiamata al coraggio

    La legge approvata giovedì non prevede di appellarsi all’obiezione di coscienza. Ma la legge morale invece sì. Anzi impone disobbedire a comandi ingiusti. Ora per i medici c’è una chiamata alle armi, ossia una chiamata al coraggio. O di qui o di là.

    • TESTAMENTO BIOLOGICO

    Eutanasia obbligatoria: come risponde un cristiano

    La legge italiana che permette l'omcidio di Stato non prevede l'obiezione di coscienza. Come fare per continuare a testimoniare la propria fede al mondo che cerca di eliminarla o di condurre all'abiura? Ecco come hanno fatto un'infermiera, due mamme e alcune suore.

    • BILANCIO DI LEGISLATURA

    I 5 anni terribili di un'Italia verso un non domani

    L'eutanasia in extremis conclude un quinquennio legislativo terribile, condotto dai "competenti" governi di Monti, Letta, Renzi e Gentiloni che ci hanno dato leggi più estremistiche della vita repubblicana: la decisione a maggioranza di cosa sia uomo e donna, di cosa sia famiglia, di cosa voglia dire procreare e, ora, di cosa sia la vita e cosa la morte. L’Italia va verso un non-domani. Mentre le gerarchie della Chiesa italiana hanno lasciato fare. Ora abbiamo l’eutanasia e non ce ne siamo nemmeno accorti perchè chi doveva tenerci svegli si è addormentato. E ci consoleremo presto perché tanto alla prossima omelia ci ricorderanno che Dio ci ama così come siamo.

    • VERTICE DI ISTANBUL

    Gerusalemme, l'enigma islamico

    Dietro alla reazione rumorosa dei paesi islamici che chiedono il riconoscimento di Gerusalemme est come capitale dello stato palestinese, ci sono in realtà posizioni e strategie diverse, ma soprattutto la consapevolezza che al negoziato non c'è alternativa. 

    • LESBICHE A CONVEGNO

    "Noi donne, i trans no". Arcilesbica in cortocircuito

    Il femminismo lesbico è costretto a dichiarare quanto il diritto naturale da sempre afferma e il gender nega: l’umanità è divisa in maschi e femmine. Infatti Arcilesbica è ai ferri corti con Arcigay su utero in affitto e transessuali.

    • PROTESTANTIZZAZIONE IN ATTO

    Funerale senza prete, responsabilità molto grave

    A Bolzano i laici faranno i funerali, come già avviene nella protestantizzata Germania. Privare di questa grazia il fedele defunto è una responsabilità molto grave. Quello sarà per tutti noi il momento più importante, in cui andremo a presentare a Dio la nostra vita. Una seconda conseguenza è il diffondersi di una prassi che inocula nei fedeli l’idea che il sacerdote sia sostituibile.