• LA RICERCA

    Crisi demografica, una via d'uscita c'è

    Metà dei paesi al mondo ha un tasso di fecondità sotto il livello di sostituzione, lo dice una ricerca di The Lancet . Si sta andando verso una situazione globale insostenibile, il che richiede interventi drastici: cominciare a rivedere la legge sull'aborto, ad esempio, cambierebbe la situazione.

    • DIPENDENZE

    Il no alla droga non può fare distinguo

    C' chi continua a riproporre la distinzione tra le diverse droghe come se il problema per i giovani fosse semplicemente conoscere i vari tipi di droghe per poter scegliere quelle "giuste". Ma l'unica cosa che i giovani devono imparare è dire no a tutte le droghe.

    • FOLLIE CONTEMPORANEE

    Col sesso si può fare. E allora io cambio età

    Qualcuno deve venirmi a spiegare perché un uomo deve poter ottenere di essere chiamato “signora” ed invece io e il sig. Ratelband non possiamo ottenere anni in più o in meno. Che razza di discriminazione è mai questa? 

    • FONDAMENTI EDUCATIVI

    Scuole: il criterio del successo non è l'efficienza

    La classifica delle scuole superiori di Eduscopio è diventata punto di riferimento per le famiglie. Nelle prime posizioni molti istituti paritari, ma il successo negli studi è solo uno dei frutti di un percorso adeguato. Per esempio, una delle doti che un giovane può “portare a casa” da un percorso educativo valido è di saper stare di fronte agli insuccessi. Il miglior giudizio nasce ancora dall'incontro e dal passa-parola.

    • COSTITUZIONE/IL DOCUMENTO DEI VESCOVI

    Vita e famiglia, ma senza Dio. L'occasione persa da Cuba

    A Cuba è in atto una consultazione popolare su un progetto di riforma costituzionale in vista della redazione di una nuova Carta che sarà sottoposta poi a referendum popolare. Anche i vescovi cattolici sono intervenuti con un documento. Su vita e famiglia ci sono definizioni apprezzabili, ma manca ogni riferimento a Dio. Un'occasione sprecata. 

    • TEMPI MODERNI

    Omosessualismo, negazione del cristianesimo

    La sottile disperazione nascosta sotto l’accettazione della normalità omosessuale: ogni desiderio erotico è vero in sé, è buono in sé, proprio perché in fin dei conti non c’è nessuna realtà che corrisponda veramente all’attesa del cuore umano.

    • SCENARI

    Sanzioni all'Iran, un rischio molto alto

    L'azzeramento del processo distensivo iniziato con l'accordo sul nucleare del 2015 intende favorire un cambiamento di regime a Teheran, ma c'è invece il fondato rischio che azioni di ritorsione da parte iraniana possano creare gravi ripercussioni non solo nella regione ma anche per l'Europa.

    • L'ENNESIMO INCONTRO

    Chiesa & Massoneria, il GOI svela l'esoterismo

    Prosegue il pericoloso connubio tra Massoneria & Chiesa. Il Grande Oriente a Matera cala le carte e svela le sue caratteristiche esoterico-iniziatiche con una metafora calcistica. Eppure il dialogo va avanti entusiasta e incurante dei rischi con la benedizione del vescovo. Senza risparmiare le accuse "ai nemici", come accade per la collaboratrice della Nuova BQ.

    • PAKISTAN

    Asia Bibi, il silenzio degli indecenti

    La figura di Asia Bibi – che preferisce morire per Cristo piuttosto che rinnegare Gesù per avere salva la vita - si staglia ancora più luminosa se paragonata alla pusillanimità del mondo sociale, politico, ecclesiale che la circonda. Europa, Italia, Santa Sede, i perché di un silenzio ingiustificabile.

    • I DATI USA

    Preti gay & abusi, nuovo studio, vecchie conferme

    Un nuovo studio del Ruth Institute tende a dimostrare un'elevato tasso di correlazione tra la percentuale di omosessuali nel sacerdozio cattolico e l'incidenza degli abusi sessuali da parte del clero. La percentuale di uomini omosessuali nel sacerdozio è aumentata drasticamente accanto a segnalazioni di cattiva condotta presentate contro i preti dal 2010.

    • IL DIBATTITO

    "Il Papa è Peron", l'Argentina si interroga su Bergoglio

    Una firma di punta del quotidiano La Nacion accusa Papa Francesco di voler essere Peron e voler far cadere Macri. Complice anche una messa ecumenica dei sindacati contro il governo da lui sostenuta. Le ragioni di un'incomprensione con il suo Paese, che non ha ancora visitato.

    • IL RAPPORTO

    Aria di Minculpop in Vaticano

    Nel documento finale del Sinodo viene lanciata la possibilità di istituire un ufficio che certifichi quali siti sono definibili cattolici. Un'idea illusoria oltre che pericolosa.