• IL LIBRO

    Scuola e libertà, binomio assente nell'agonia educativa

    La scuola statale italiana sta morendo di centralismo burocratico e nella sua agonia sta trascinando anche le povere paritarie utilizzando gli strumenti di una concorrenza economica sleale mai sanata. Riflessioni sul libro di Antiseri e Alfieri. 

    • GERMANIA, EUROPA

    Travolta dall'onda di migranti, la Merkel dice addio

    Lunedì, Angela Merkel ha annunciato il suo addio alla politica tedesca. Lascia la politica dopo 13 anni di cancellierato, in un paese economicamente molto potente e con i conti in ordine. Un unico grande errore: l'annuncio delle porte aperte agli emigranti nel 2015. Quello è stato la causa di tutto lo sfacelo politico europeo successivo.

    • RIFLESSIONI SUL SINODO

    Liturgia gioiosa? Prima di tutto deve essere santa

    Il Sinodo dice che i giovani chiedono una liturgia fresca, autentica e gioiosa. Ma la liturgia è il Sacrificio di Cristo che precede la Risurrezione. Questa idea che si debba essere sempre allegri e giulivi nella liturgia non è solo fuorviante, ma anche teologicamente falsa. Piuttosto dovrebbe essere una liturgia santa, fervente, di adorazione. 

    • CINEMA

    Gosnell, se un film converte gli abortisti

    "Ero abortista. Oggi sono pro life", confessa una studentessa. Ma lo stesso hanno dichiarato tantissime persone. Perciò se quando nel 2011 il "caso Gosnell" rivelò la conseguenza ultima dell'aborto, attraverso i crimini commessi dal medico americano, la stampa decise di tacere, oggi che è uscito il film sul suo caso l'omertà si è fatta censura.

    • LA SENTENZA

    Due papà, un utero in affitto e qualcosa che non torna

    Due uomini ottengono dal tribunale il riconoscimento della doppia genitorialità. Ma l'utero in affitto non è reato? Si, ma - secondo i giudici - non comporta un problema di ordine pubblico e non viola la Costituzione. Sicuri? No, basta leggere alcuni articoli della Carta. 

    • STRASBURGO

    Quando la Cedu riconosce il reato di blasfemia (ma solo per l'islam)

    Una donna austriaca dice in un seminario che Maometto aveva sposato una bambina di sei anni e si chiede se questa non fosse pedofilia. Denunciata, viene condannata a pagare una multa. La Corte Europea dei Diritti Umani conferma la sentenza "per il mantenimento della pace religiosa". Per quieto vivere si accetta la legge sulla blasfemia.

    • DOPO LA TRAGEDIA

    Desirée e Pamela, rimettiamo a tema il divorzio

    Desirée e Pamela sono accomunate non solo da analoghe circostanze in cui è maturata la loro morte, un mix di dipendenza, immigrazione illegale e spaccio di droga. Entrambe avevano famiglie disgregate alle spalle. Non è un caso, e su questo va fatta una riflessione

    • ROMA

    Desirée, una morte che chiede giustizia

    L'atroce morte di Desirée ripropone il gravissimo problema di quartieri e zone lasciati in mano alla delinquenza straniera, con la complicità di una ideologia ancora sessantottina. Immigrazione non è sinonimo di illegalità e insicurezza, a meno che non lo faccia diventare una politica cieca e falsamente umanitaria.

    • OMOSESSUALITÀ

    Nuova Chiesa e abusi sessuali

    Un articolo di Vatican Insider dimostra come si voglia usare il pretesto degli scandali sessuali come un argomento per legittimare l'omosessualità anche nel clero.

    • L'INCONTRO DI GUBBIO

    Chiesa & loggia in dialogo, triste gnosi massonica

    L’assolutizzazione del dialogo è già di per sé massonico e con la Massoneria la Chiesa non ha niente in comune perché sostituisce alla realtà una prospettiva razionalista, punta su un generico umanesimo universalista e su una visione gnostica e sincretistica della verità. Riflessioni sulla terza puntata tra Chiesa & Massoneria. Temendo il peggio di una quarta tappa. 

    • LA GIORNATA DELLA NBQ

    Gratitudine

    Nel brano del Vangelo che la liturgia ci propone oggi, Gesù ci richiama ad accumulare tesori presso Dio piuttosto che per se stessi. Sono certo di interpretare il pensiero di tutti quanti erano presenti se dico che la Giornata della Nuova Bussola Quotidiana che abbiamo vissuto ieri è stata occasione di accumulare questi tesori per la vita eterna.

    • COLOMBIA

    "Abortisci quando vuoi", la lucida coerenza del Male

    Una donna in Colombia ottiene di abortire dopo il termine legale della 26esima settimana e la Corte Costituzionale ora vuole togliere i limiti di tempo. C'è chi inorridisce. In realtà è tutto perfettamente in linea con la lucida coerenza del Male, che non guarda in faccia alle ipocrisie dei protocolli sanitari.