• ELEZIONI

    Segnali importanti dall'Austria

    Austria, il risultato delle elezioni era prevedibile, così come la grande coalizione di governo fra popolari e socialisti. Sono altri i risultati interessanti, come l'affermazione di Strache (che non è xenofobo come si dice) e dei liberali.

    • NIGERIA E PAKISTAN

    Una catena di massacri firmati dagli estremisti islamici

    Settantotto studenti sorpresi nel sonno e massacrati in Nigeria dai terroristi di Boko Haram. E in Pakistan un'autobomba fa strage in un popolare bazar di Peshawar. Sono gli ultimi, gravi episodi di una lunga scia di sangue.

    • ILLUSIONI

    Iran, Rouhani non è un pacifista

    Il presidente iraniano Rouhani non usa argomenti molto diversi da quelli del suo predecessore Ahmadinejad. Però i media (e Obama) gli credono. Anche se l'oggetto del contendere, il programma nucleare, non dipende da Rouhani, bensì dall'ayatollah Khamenei.

    • SOROS

    Il matrimonio di uno squalo internazionale

    George Soros, a 83 anni suonati, si sposa per la terza volta, con un rito aconfessionale e tanti ospiti illustri. Il suo passato pieno d'ombre impedisce, però, di gioire serenamente del lieto evento.

    • MEDIO ORIENTE

    Siria, ormai è guerra di tutti contro tutti

    Guerra civile siriana: le milizie islamiche di Al Nusra e di altri movimenti estremisti locali si sono unificate nel cartello "Islam e Sharia". Combattono sia contro Assad che contro i ribelli laici e moderati. In Siria, ormai, ci sono tre eserciti che si combattono fra loro.

    • EGITTO

    Sciolta la Fratellanza Musulmana, la storia si ripete

    Una sentenza ordina lo scioglimento della Fratellanza Musulmana, come avvenne nel 1948 con la monarchia e nel 1954 con la dittatura di Nasser. La storia si ripete. E per questo gli egiziani sanno che la Fratellanza non starà a guardare...

    • UE

    Elisabetta Gardini: Europa rigida sul Global Warming

    Elisabetta Gardini, europarlamentare di Forza Italia (Partito Popolare Europeo) ci spiega gli obiettivi da raggiungere per contrastare il "riscaldamento globale". E le rigidità dell'Ue, che tende a imporre pianificazioni.

    • PERSECUZIONE

    Pakistan, uno stillicidio quotidiano

    Un attacco suicida alla Chiesa di Ognissanti in Pakistan è costata la vita a 85 innocenti. Ma è solo un'episodio, perchè la persecuzione cruenta, a cui sono sottoposti i cristiani in questo paese, è quotidiana.

    • ATTENTATI

    Voci islamiche contro il terrorismo

    Dopo i gravi attentati terroristici in Kenya e in Pakistan arrivano parole di condanna da parte di autorevolissime personalità del mondo isalmico: gli atti di terrorismo non trovano giustificazione in nessun passo delle sacre scritture.

    • USA

    Caso Shepard: non omofobia, solo propaganda

    Matthew Shepard, omosessuale ucciso nel 1998 negli Stati Uniti, è stato per anni simbolo della lotta contro l'omofobia. Ma indagini più approfondite hanno rivelato come il suo caso sia stato strumentalizzato dalla propaganda gay.

    • KENYA

    Nairobi, ecco chi c'è dietro l'attentato

    Una donna residente in Gran Bretagna, convertita all'islam quando aveva solo quindici anni, sarebbe una delle anime dell'attacco al centro commerciale di Nairobi. Samantha Lewthwaite è affiliata ad Al Qaeda, ideologia tutt'altro che morta, che fa proseliti in Occidente.

    • ELEZIONI GERMANIA

    AfD, le ragioni di un successo anche se incompleto

    Le elezioni in Germania sono state vinte dalla Merkel, ma con un 4.7%, che equivale a 2 milioni di voti, si fa notare Alternativa per la Germania. Un risultato eccezionale se si considera che si è costituita sei mesi fa.