• SCHEGGE DI VANGELO

Falsi maestri

Fate attenzione, guardatevi dal lievito dei farisei e dal lievito di Erode! (Mc 8, 15)

In quel tempo, i discepoli avevano dimenticato di prendere dei pani e non avevano con sé sulla barca che un solo pane. Allora Gesù li ammoniva dicendo: «Fate attenzione, guardatevi dal lievito dei farisei e dal lievito di Erode!». Ma quelli discutevano fra loro perché non avevano pane. Si accorse di questo e disse loro: «Perché discutete che non avete pane? Non capite ancora e non comprendete? Avete il cuore indurito? Avete occhi e non vedete, avete orecchi e non udite? E non vi ricordate, quando ho spezzato i cinque pani per i cinquemila, quante ceste colme di pezzi avete portato via?». Gli dissero: «Dodici». «E quando ho spezzato i sette pani per i quattromila, quante sporte piene di pezzi avete portato via?». Gli dissero: «Sette». E disse loro: «Non comprendete ancora?». (Mc 8, 14-21)

Spesso Gesù si serve dell'immagine del lievito per spiegare la vitalità racchiusa nella Sua dottrina. Qui invece la parola "lievito" viene usata nel senso di cattiva disposizione. Il lievito infatti è l'ingrediente che fa fermentare la pasta ed è evidente che l'ipocrisia dei farisei e la vita dissoluta di Erode erano il "lievito" che contaminava a quell'epoca il popolo d'Israele. Anche oggi il cattivo lievito di scuola, televisione, internet, ecc. rischia di guastare un intero popolo. Una volta che si è persa la guida della parola di Dio e della Santa Chiesa, tanti falsi maestri usurpano il loro posto con conseguenze devastanti.