Fa il giro del mondo la notizia di una lettera di papa Francesco che incoraggia l'editrice di libry gay per bambini. Una strumentalizzazione cialtronesca ma all'origine c'è un'assurda risposta, dalla Segreteria di Stato, alla lettera dell'autrice che pure aveva insultato il mondo cattolico. O in posti delicati ci sono persone inette o c'è anche qualcuno che voleva esattamente quanto è accaduto.
-  ECCO COSA PUBBLICA "LO STAMPATELLO", di M. Borghi

di Riccardo Cascioli

FOCUS di Robi Ronza

Alle domande poste ieri da Stefano Fontana sul Meeting di Rimini, risponde oggi Robi Ronza che - con 35 anni di comitato organizzatore e 16 da portavoce alle spalle - ne ripercorre origine e sviluppo, fino all'attuale "istituzionalizzazione" che crea disagio in molti. Malgrado ciò non viene meno lo spazio di un cammino comune.

Le centinaia di morti fra gli emigranti nel Mediterraneo e in Europa orientale, devono porre seri interrogativi. Uno in particolare: perché gli africani rischiano di perdere tutto, anche la vita, pur di fuggire? "Noi siamo una generazione oggettivamente privata del futuro”, scrive la sociologa camerunese Axelle Kabou.

di Anna Bono

PARIGI

Preti progressisti, sia cattolici che protestanti, organizzano un "pellegrinaggio" a Parigi che pellegrinaggio non è. La loro preghiera non è rivolta a Dio, infatti, ma ai "potenti della terra", i capi di Stato e di governo riuniti per discutere le politiche sui cambiamenti climatici. Gli altri problemi, inclusa la persecuzione, sono "secondari"?

di Rino Cammilleri
La conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici

RIFORME

Il ministro Poletti non ha fatto a tempo a cantare vittoria per i presunti 630mila nuovi posti di lavoro. Le cifre erano sbagliate. L'Istat calcola meno della metà di nuovi contratti a tempo indeterminato, tutte posizioni già aperte che si sono semplicemente stabilizzate. I risultati delle riforme non si vedono.

di Ruben Razzante
Poletti

ITINERARI DI FEDE

La basilica di San Pietro a Grado, nell’omonimo comune, frazione di Pisa, è la testimonianza più antica della diffusione del cristianesimo in territorio italiano. Qui, presso l'antico (e scomparso) scalo fluviale dell'Arno sbarcò San Pietro, nel 44 d.C. e celebrò la prima messa. Dieci secoli dopo sorse la basilica attuale.

di Margherita Del Castillo
San Pietro a Grado

LA LETTERA

Diverse lettere sono arrivate in redazione, che esprimono perplessità sull'edizione del Meeting di Rimini appena conclusa. Si percepisce un cambiamento che non lascia indifferente chi riconosce in CL l'unica presenza cristiana visibile in Italia per decenni. Pubblichiamo perciò una lettera che sintetizza tante delle questioni sollevate, sperando con questo di aprire un dibattito. 

di Stefano Fontana
Locandina del Meeting 2015

STRATEGIE
Identità di genere

Da «il gender non esiste» si è passati a «esiste, ma c'è anche quello buono». La diocesi di Padova e Avvenire sono la dimostrazione di un cambiamento di strategia. Ma l'antropologia cristiana e l'ideologia di genere sono incompatibili. Ecco le prove.

di Roberto Marchesini

DELRIO
Graziano Delrio

Dopo Renzi, anche Delrio si paragona a Mosè. Non perché ambisce a diventare la guida del popolo italiano, ma perché ritiene che sia il personaggio più "umile" della Bibbia. Detto questo, elenca i successi del governo, impartisce lezioni ai vescovi, tranquillizza la platea sulla famiglia, ma sulle unioni civili "una legge va fatta".

di Andrea Zambrano


ALEPPO
Padre Ibrahim

Nella città siriana lacerata da tre anni di guerra civile, il parroco padre Ibrahim Alsabagh, francescano, racconta la guerra e la fede. Nella sofferenza del conflitto, "Quello che dobbiamo imparare tutti è vivere con maggiore radicalità la nostra fede". Nella persecuzione, "preghiamo ogni giorno per chi ci uccide. Offriamo la messa per la loro conversione".

"L'ISLAM MODERATO NON ESISTE" di Matteo Matzuzzi

di Andrea Avveduto

CHAVISMO
Venezuela, colombiani in fuga

In vista delle prossime elezioni e dietro il pretesto della lotta al contrabbando, il presidente venezuelano Nicolas Maduro chiude la frontiera con la Colombia ed espelle migliaia di cittadini colombiani, anche separandoli dalle loro famiglie, anche distruggendo le loro case. E' una nuova tragedia umanitaria

di Marinellys Tremamunno


CORTE EUROPEA
Fecondazione artificiale

La Corte Europea dei Diritti Umani (CEDU) respinge il ricorso di una "vedova di Nassiriya" giudicando legittimo il divieto italiano di donare embrioni per la ricerca. Il criterio di giudizio non è però la dignità del figlio ma la libertà della madre. Così un altro giudice potrebbe stabilre anche l'opposto. E anche la nostra Consulta deve ancora pronunciarsi.

di Tommaso Scandroglio

L'UDIENZA
La Sacra Famiglia, icona

La famiglia, ha detto il Papa, è la prima scuola di preghiera, e pregando offre anche una testimonianza rispetto al rapporto malato e frenetico con il tempo. Se impari in famiglia a chiamare Dio “Padre” «con la stessa spontaneità con la quale impari a dire ‘papà’ e ‘mamma’ … l’hai imparato per sempre».

di Massimo Introvigne


ASHLEY MADISON
Ashley Madison

Il sito "Ashley Madison" fa incontrare la domanda e l'offerta di aspiranti adulteri, viene crackato e i dati di 39 milioni di iscritti sono esposti al pubblico ludibrio: 3 si suicidano. C'è una sola spiegazione per tutto questo: il peccato originale. E il moralismo, che invece del pentimento porta la morte.

di Rino Cammilleri

EDITORIALE
Padre Giorgio Carbone

Dopo il caso Repubblica-Meeting, diverse persone con tendenze omosessuali presenti in Fiera hanno fermato padre Carbone per ringraziarlo: «Capiamo che lei è interessato alle nostre persone, non all'ideologia». A dimostrazione che è affermando la verità che è possibile un incontro.

di Riccardo Cascioli


IL CASO
Il documento dell ufficio scuola diocesi di padova

Una nota dell'Ufficio scuola minimizza l'ideologia gender (e ovviamente porta a sostegno gli articoli di Avvenire) e diffida parrocchie e associazioni dall'organizzare incontri che siano di condanna del gender. E in ogni caso per incontri sul tema da ora in poi servirà l'autorizzazione del vescovo. 

di Stefano Fontana

RIMINI
Scuola

"Scuola: statale o paritaria, purché sia migliore”: questo titolo dato all'incontro svoltosi al Meeting di Rimini ha suscitato molte domande e perplessità, che hanno trovato una risposta solo parziale dagli interventi ufficiali. Ecco perché.

di Marco Lepore


EDITORIALE
Renzi al Meeting

Il presidente del Consiglio davanti alla platea di Rimini conferma la grande capacità comunicativa, ma tace - anche perché nessuno glielo chiede - sui temi più dibattuti del momento: famiglia e scuola. Che sono il cuore del problema economico e sociale. Perché un paese che non mette al mondo figli, e non li educa, non potrà mai riprendersi.

di Riccardo Cascioli

EDUCAZIONE
Gender

C'è chi non crede che la riforma della Buona Scuola, introduca l'insegnamento della dottrina gender nelle scuole dell'obbligo. E invece, anche se la parola inglese "gender" non compare, c'è già nel primo articolo della legge, nascosta nelle pieghe della "violenza di genere" e del "femminicidio".

di Gianfranco Amato


29
Ago
Martirio di San Giovanni Battista

SCHEGGE DI VANGELO

E subito, entrata di corsa dal re, fece la richiesta, dicendo: «Voglio che tu mi dia adesso, su un vassoio, la testa di Giovanni il Battista». Il re, fattosi molto triste, a motivo del giuramento e dei commensali non volle opporle un rifiuto. (Mc 6,17-29)



Nostra Signora di Kibeho

Da Fatima a Kibeho, le principali apparizioni mariane del XX Secolo sono un costante invito a convertirci e riparare i peccati del mondo, prima che sia troppo tardi. È una chiave di lettura degli eventi della nostra epoca. E nessuno potrà dire di non essere stato avvertito.

di Paola de Lillo




DOSSIER

Comitato difesa dei figli
Esiste un popolo che non accetta di essere cancellato. Questo il messaggio che viene dalla manifestazione del 20 giugno scorso a Roma in Piazza San Giovanni.

RUBRICHE

Schegge di vangelo

Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà (Mt 16,24-28) 


Schegge di vangelo

Ma quella si avvicinò e si prostrò dinanzi a lui, dicendo: «Signore, aiutami!». Ed egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini». «È vero, Signore – disse la donna –, eppure i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni». Allora Gesù le replicò: «Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri». E da quell’istante sua figlia fu guarita.

(Matteo 15, 21-28)

 



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza