Lousewies van der Laan e Michael O'Flaherty: è tra questi due nomi che si sta giocando la presidenza dell'Agenzia europea per i Diritti fondamentali. E in entrambi i casi abbiamo attivisti decisi a imporre i diritti LGBT a tutta l'Europa. Soprattutto in materia di educazione dove è esplicita l'intenzione di espropriare le famiglie dei loro diritti. Ieri il primo passaggio alla Commissione Giustizia del Parlamento Europeo.

di Tommaso Scandroglio

FOCUS di Giorgio Bernardelli

Lo Stato Islamico si palesa in un altro pezzo di mondo arabo: la penisola del Sinai. Pressoché fuori controllo dal 2011, questa regione strategica dell'Egitto, al confine con Israele, è stata oggetto di una vasta offensiva di jihadisti, forti di 300 miliziani ben armati e addestrati. Hanno attaccato nell'anniversario della deposizione di Morsi, per conquistare il cuore e le menti dei Fratelli Musulmani.

Orami lo abbiamo imparato. L'ideologia di genere sostiene che il sesso – la parte biologica della sessualità umana – e il genere – la parte non biologica – non hanno nulla a che fare l'uno con l'altro. Mentre il sesso è biologico, innato, il genere è socialmente costruito; in altri termini, il genere è solo uno stereotipo. Ma è solo un inganno.

di Roberto Marchesini

CRISI

Dopodomani i greci andranno alle urne per decidere se accettare o meno le condizioni poste dai creditori internazionali. Si tratta di un voto rischioso che i sondaggi (veri e presunti) danno come testa-a-testa e su cui si gioca il futuro del governo Tsipras, prima ancora che quello della Grecia.

di Stefano Magni
Il parlamento greco dopo il voto a favore del referendum

MILANO/ APPELLO

il Centro di Aiuto alla Vita alla Mangiagalli, la più grande clinica delle mamme di Milano è sull'orlo della chiusura. Tra qualche giorno il consiglio di amministrazione in seduta straordinaria dovrdecidere come affrontare l’emergenza. La chiusura delle case alloggio e la vendita degli immobili sembrano inevitabili. A meno che...

di Luigi Santambrogio
Appello per salvare il Cav Mangiagalli di Milano

STREGONERIA

Ha destato molto scalpore la notizia della decapitazione di due donne siriane, accusate dall'Isis del reato di “stregoneria”. Ma la decapitazione delle due presunte “streghe” non può però essere considerata un atto bellico: è invece legato alla più consolidata tradizione wahabita e dell’Islam più ortodosso.

di Gianandrea Gaiani
La decapitazione è abitualmente esercitata nei Paesi islamici

DA BRUNETTA A SALVINI

Sui mercati finanziari si sono bruciate cifre consistenti, che sarebbero bastate per salvare la Grecia dal probabile fallimento. Ma le posizioni assunte sulla crisi greca dai partiti italiani forniscono la riprova che il bersaglio delle opposizioni non è né la troika né la Merkel, bensì Palazzo Chigi e il premier Renzi.

di Ruben Razzante
Il premier greco Tsipras

CIVITAVECCHIA
La statua della Madonna di Civitavecchia che lacrima sangue

Nel 1995, a Civitavecchia, una statuetta della Gospa di Medjugorje cominciò a piangere lacrime di sangue. A vent’anni di distanza da un evento soprannaturale che a quanto pare non si è ancora concluso, vengono resi noti i messaggi della Vergine: la Terza guerra mondiale e i piani di Satana per distruggere la famiglia. 

di Rino Cammilleri

EDICOLA
Il primo numero della nuova Unità

Ho comperato l’Unità. Era il numero della rinascita. Glielo dovevo. Era il numero 1”. Era evidente che la nuova Unità voleva presentarsi come la prosecuzione della vecchia. L’impressione è di un giornale che nasce già puntellato dalle istituzioni e dal potere. Un giornale troppo correttamente di sinistra, ortodosso e allineato.

di Stefano Fontana


PAPA
Papa Francesco

Presentato ieri il viaggio di papa Francesco in Ecuador, Bolivia e Paraguay, paesi poverissimi e politicamente ai margini, che ben rappresentano lo spirito della Chiesa "in uscita" come la intende il Pontefice.
FRANCESCO, LA COCA E LE SNIFFATE DI LIBERO di Luigi Santambrogio

di Marinellys Tremamunno

ISLAMIZZAZIONE
Matrimonio indonesiano

L'Indonesia, balzata ancora agli onori della cronaca per un tragico incidente aereo, è un paese da 250 milioni di abitanti in fase di rapidissima islamizzazione. La Corte Suprema ha appena legittimato, di fatto, i matrimoni forzati con minorenni. E nella provincia di Aceh, chi vende cibo durante il Ramadan viene frustato.

di Stefano Magni


ITALIA-INDIA
Marò

Il governo italiano ricorre all’arbitrato internazionale sul caso dei fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, nel quadro della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare. Lo ha annunciato il 26 giugno la Farnesina. Ma non era possibile pensarci due anni fa? Ora si riparte da zero.

di Gianandrea Gaiani

SONDAGGIO DOPO LA MANIFESTAZIONE
Piazza San Giovanni

Il 55% degli italiani è contrario all’insegnamento del gender nelle scuole, mentre l’85% degli italiani rifiuta la possibilità che i bambini possano essere adottati da coppie omo. Lo rivela un sondaggio pubblicato dal quotidiano Il Mattino di Napoli, 4 giorni dopo la manifestazione di Piazza San Giovanni.

di Massimo Introvigne


TESTIMONIANZA
La chiesa di Medjugorje

Qualche pullman corre nella stessa direzione e ne indoviniamo la mèta. Nei pressi di Spalato intravediamo una chiesa con due campanili, quasi un’avvisaglia di quel che ci attende. Procediamo in una piccola compagnia tranquilla, che lascia spazio al dormiveglia e alla lettura. Con noi c’è suor Mariam, delle Suore di Madre Teresa.

di Angelo Busetto

IL CASO
Esultanza de movimenti Lgbt dopo la sentenza della Corte suprema sui matrimoni gay

«Estendere il supporto a tutte le famiglie, non importa la loro situazione, perché dobbiamo ammettere che siamo tutti insieme nel viaggio della vita sotto lo sguardo attento di un Dio amorevole». Così l'arcivescovo di Chicago, monsignor Blaise Cupich, in seguito alla decisione della Suprema Corte degli Usa sul riconoscimento del matrimonio omosessuale in tutti gli Stati dell'Unione. Posizione molto diversa da quella di monsignor Joseph Kurtz, presidente dei vescovi americani.

di Lorenzo Bertocchi


EDITORIALE
Cristiani perseguitati

Lo sguardo del Papa di venerazione per il coraggio delle prime comunità cristiane nel testimoniare Cristo in un mondo ostile, ci riporta agli esempi attuali di cristiani perseguitati e soprattutto richiama ognuno di noi a vivere la stessa prontezza nel fare la volontà di Dio in una società che ci ha narcotizzati.

di Riccardo Cascioli

INTERVENTO
Matrimonio

Quando si parla del rapporto tra misericordia e verità si deve prima affrontare il tema della coscienza, perché la causa più grave delle "malattie" dell'agire umano è la "coscienza erronea" che confonde il male con il bene. E non ci può essere una misericordia che contraddica la verità. Sui temi del Sinodo, don Roberto Colombo interviene a favore del cardinale Caffarra contro la Civiltà Cattolica.

di Roberto Colombo


IPOCRISIE
Margaret Sanger

Una delle madrine della teoria gender, Margaret Sanger (1879-1966) ha elaborato le sue teorie nell'ambito dell'esoterica Società Teosofica, ma è stata allontanata dalla stessa perché troppo razzista. Aveva infatti l'idea che in America dovesse nascere una razza superiore, bianca, nordeuropea e androgina, libera cioè dai vincoli naturali sessuali. E il Ku Klux Klan la applaudiva.

di Massimo Introvigne

DA CHICAGO
Case abbandonate a Bronzeville

A Chicago, in uno dei quartieri meridionali, incontriamo la comunità dei fratelli educatori Lasalliani e parliamo con fratel Kevin. Che ci spiega come la crisi della famiglia sia all'origine della violenza metropolitana, piaga principale delle grandi metropoli nordamericane. E come l'educazione cristiana aiuti a emancipare i giovani.

di Stefano Magni


3
Lug
San Tommaso Apostolo

SCHEGGE DI VANGELO

«Perché mi hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!». (Gv 20,24-29)



Monsignor Luigi Negri

«La manifestazione di Roma per la famiglia è una cosa grande resa possibile da un milione di cuori grandi, disponibili ad agire senza farsi frenare dalle piccole alchimie delle valutazioni scientifico-politiche». Parla l'arcivescovo di Ferrara.
- Stampa costretta a fare i conti con un fatto nuovo, di L. Bertocchi
- 
Famiglie più vive che mai, di R. Cascioli ll Una giornata indimenticabile, di G. Brienza

di Riccardo Cascioli




DOSSIER

Comitato difesa dei figli
Esiste un popolo che non accetta di essere cancellato. Per questo, il 20 giugno (15.30, Piazza San Giovanni) non si potrà mancare di essere a Roma per la manifestazione a difesa della famiglia e dei figli.

RUBRICHE

Lettere in redazione

Dopo Agim Sulaj, anche il vignettista Alessandro Gatto smentisce la sua partecipazione al concorso di vignette contro l'olocausto organizzato a Teheran. Ne prendiamo volentieri atto, notando però che il nome del Gatto compare nel sito ufficiale della manifestazione e che lo stesso Gatto ha partecipato all'edizione del 2006 della rassegna, vincendo un premio. 


Paolo il caldo

Un punto debolissimo dell'enciclica sta nell'assunzione di teorie economiche, sociologiche e ambientaliste molto discutibili, fino al punto di riecheggiare i falsi allarmi del Club di Roma. Ma la sobrietà si deve afre per scelta etica, non per necessità strategica.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza