I nuovi martiri cristiani, della Libia, della Siria, assassinati, decapitati o buttati in mare e per la loro fede come Gesù, ucciso da persone che paradossalmente «credevano di dare gloria a Dio, credevano che con questo erano fedeli alla Dottrina di Dio». Nell'omelia a Santa Marta papa Francesco, è tornato a parlare dei martiri dei nostri giorni e dei «Sinedri moderni».

IL TRAGICO DESTINO DEGLI ETIOPI CRISTIANI 

di Giorgio Bernardelli

di Massimo Introvigne

FOCUS di Gianandrea Gaiani

Tanto fumo e niente arrosto nel dibattito sulle possibilità di intervenire in Libia, per fermare il flusso degli emigranti clandestini e tenere d'occhio l'Isis. Tanti proclami e dichiarazioni di intenti, ma l'unica ipotesi concreta, quella della creazione della fascia di sicurezza in Libia, accompagnata da un blocco navale, è proprio quella che viene scartata a priori.

Principi non negoziabili: Giuseppe Angelini, preside della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale, nel numero di Teologia appena pubblicato, ha detto che si tratta di una «goffa espressione». Del resto, nel numero precedente della stessa rivista, veniva mossa una serie di osservazioni critiche da cui si salvava ben poco. Ma è accettabile?

di Stefano Fontana

PARITARIE

Il premier Matteo Renzi dichiara: «La scuola è delle famiglie e degli studenti, non dei sindacati». Era ora! Peccato che poi affermi di voler assumere 100mila insegnanti nelle scuole statali. Peccato, perché le scuole paritarie permettono un risparmio di 6200 euro a studente, anche se di solito si sente dire il contrario.

di Matteo Borghi
Matteo Renzi a scuola

LA SETTIMANA

Il governo Renzi piace, perché è composto (a partire dal premier) da abili comunicatori, che sanno dire la parola giusta al momento giusto per la gioia dei giornalisti. Ma a giudicare dalle azioni, soprattutto in ambito Ue, sia sulla tragedia degli emigranti che sulla politica energetica, è un governo che naviga a vista.

di Robi Ronza
Matteo Renzi

LE RIVELAZIONI

Un altro eco-ipocrita smascherato con figuraccia mondiale: Leonardo Di Caprio, “il lupo di Wall Street” e, fino a ieri ambientalista insospettabile e tra i più intransigenti. Alcune delle email della Sony Picture rubate e messe online da Wikileaks, rivelano la sua passione per i viaggi sul jet privati. Ma non è il solo.

di Luigi Santambrogio
Leonardo Di Caprio

L'ALLARME

L’allarme è stato lanciato da Valentina Sellaroli, pm presso il Tribunale dei minori di Torino: genitori, non mettete le foto dei vostri figli su Facebook, pratica simpatica, ma molto pericolosa. Eppure, sempre più foto di minori e bambini appaiono sui social network. Che cosa sta dietro a questa nuova mania?

di Luigi Santambrogio
Mai più foto di bambini sui social network

EDITORIALE
Renzi e Obama

La Libia è la nostra maggior fonte di preoccupazione. Non solo a causa della presenza dell'Isis, ma anche delle continui tragedie degli emigranti nel Mediterraneo. Renzi, a Washington, accetta di mantenere il contingente italiano in Afghanistan ancora fino al prossimo inverno. In cambio chiede un maggior impegno Usa per la Libia.

di Gianandrea Gaiani

TRAGEDIA NEL MEDITERRANEO
Barcone

Centinaia di morti per un barcone rovesciato al largo della Libia. Siamo di fronte alla più grande tragedia nel Canale di Sicilia dal 1945 ad oggi. E non siamo in tempo di guerra. Ma la risposta politica, per ora, è sempre la stessa: accoglienza e richieste di aiuto all'Ue. E' ora di cambiare.

di Stefano Magni


RIDE CONTRO SERRA
Il frate Junípero Serra

A certi americani non è mai andata giù la presenza della statua di Junípero Serra nel Campidoglio in mezzo alle altre glorie americane, prima fra tutti George Washington. E Papa Francesco ha già annunciato che Serra sarà santo. Eppure, c’è chi vuole sostituire il frate con il busto di una donna: astronauta e gay.

di Rino Cammilleri

ARMENI
La copertina del libro di Franca Giansoldati

Il centenario del suo inizio (la notte tra il 23 e 24 aprile) è, dunque, oltre che il momento per la memoria doverosa e l’occasione perché i Paesi e le istituzioni che ancora non lo hanno fatto riconoscano ufficialmente la tragedia, una opportunità per approfondirne la realtà storica. Ecco qualche libro utile per saperne di più.

di Marco Respinti


STATI UNITI
Monsignor Cordileone

In California un centinaio di cattolici paga una pagina di un quotidiano per chiedere al Papa la rimozione del vescovo di San Francisco, monsignor Salvatore Cordileone, "colpevole" di opporsi al trionfo della mentalità mondana nella Chiesa. Cordileone è uno dei promotori della Marcia per il Matrimonio, che si svolgerà il 25 aprile.

di Lorenzo Bertocchi

FECONDAZIONE ETEROLOGA
La prima pagina di Repubblica

Non è vero che non ci sono donatori per la fecondazione eterologa ma, come succede in Lombardia, è la sanità pubblica che boicotta. Lo dice Repubblica: due cronisti fingendosi coppia donatrice hanno scoperto che solo i centri privati funzionano. Un mega spot al libero mercato della bio-manipolazione. 

di Luigi Santambrogio


DI SENTENZA IN SENTENZA
Adozioni gay

Maria e Laura vanno a convivere e Maria con la fecondazione artificiale eterologa ha una coppia di gemelli. Poi le due donne si lasciano nel 2014 e i gemelli ovviamente vengono affidati a Maria, ma Laura insiste perché possa anche lei avere l’affido della bambina. Un giudice le da ragione, contro la legge.

di Tommaso Scandroglio

FOSCOLO. ASSOLUTO E ILLUSIONI/10
Ugo Foscolo

Da quando esiste la civiltà, l’uomo ha sempre riservato un culto particolare alle tombe. La prima parte de I sepolcri vuole comunicare il valore profondamente umano delle tombe. Quella «corrispondenza di amorosi sensi» che si crea tra i vivi e i defunti e attraverso il ricordo, che è dote divina.

di Giovanni Fighera


OSTENSIONE
Sindone

Si inaugura oggi nel Duomo di Torino l'ostensione della Sacra Sindone, in occasione del bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco. I numerosi studi compiuti portano a concludere che la vicenda dell’Uomo della Sindone coincide con la vicenda della crocifissione e morte di Gesù. Ecco le prove. Un articolo tratto dal mensile "Il Timone".

di Emanuela Marinelli

L'ANALISI
Gender

Ha ragione papa Francesco nell'affermare che la teoria del genere mira non già a rispettare le diversità ma a cancellarle. È un meccanismo ben noto in psicologia, per cui si tende a distruggere l'ordine, la bellezza e l'armonia di ciò che non si è in grado di raggiungere.

di Roberto Marchesini


IL TEOLOGO
Giovanni XXIII

Nel convocare il prossimo Giubileo, papa Bergoglio si mette sulla scia del discorso con cui papa Roncalli inaugurò il Concilio Vaticano II: non insistere sulla condanna degli errori ma proporre la fede con un linguaggio più adatto ai tempi. C'era allora un ottimismo poi spazzato via dal '68, ma quell'impostazione è oggi ancora valida ma ad alcune condizioni. Eccole.

di Enrico Cattaneo

IL SABATO DI FRANCESCO
Sergio Mattarella e papa Francesco

Il Papa denuncia le nuove schiavitù e la tratta di esseri umani che colpisce particolarmente giovani donne, chiedendo come antidoto a queste tragedie più famiglia. Lo ha fatto nell’incontro con la Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Papa Francesco ha pure incontrato il presidente Sergio Mattarella. 

di Massimo Introvigne


21
Apr
Sant'Anselmo d'Aosta

SCHEGGE DI VANGELO

In verità, in verità io vi dico: non è Mosè che vi ha dato il pane dal cielo, ma è il Padre mio che vi dà il pane dal cielo, quello vero. Infatti il pane di Dio è colui che discende dal cielo e dà la vita al mondo. (Gv 6,30-35)



Cardinal Burke

In this interview the patron of the Sovereign Military Order of Malta said, ‘I am not against the Pope; I have never spoken out against the Pope. … My purpose is to serve the truth.'

by Riccardo Cascioli




DOSSIER

Terroristi
Parigi trema, il terrorismo islamico, dopo innumerevoli avvisaglie, ha compiuto la sua prima strage. E’ un massacro nella redazione del Charlie Hebdo: 12 morti. E poi è un massacro all'HyperCasher, sequestrato da uno dei tre terroristi in fuga: 4 ostaggi assassinati. L'Europa si sente sotto attacco. E intanto ci facciamo domande: sull'islam, sulla libertà di espressione e sulla nostra sicurezza data troppo per scontata.

RUBRICHE

Controvento

«Alcuni discorsi che finora erano stati tenuti sul piano ideologico e l’ideologia andava ad alimentare alcuni comportamenti tenuti da elementi più o meno strutturati, più o meno tenuti insieme da gruppi, da associazioni, da clan...». Quando si dice la confusione in testa....


Paolo il caldo

Non è vero che tra occidentali e islamici, tra cristiani e musulmani, ci sia uno scontro di religioni: l’appartenenza religiosa è solo la copertura sotto la quale si verifica un fiero scontro – tendenzialmente all’ultimo sangue – tra due civiltà: quella occidentale nella quale viviamo e l'orientale che vuole distruggerla.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza