Adesso c’è l’emergenza dell’ideologia gender, ma molti altri sono i fatti che investono la nostra vita e chiedono di essere compresi. La Nuova BQ li affronta ogni giorno con una piccola redazione e una grande squadra di giornalisti e collaboratori: 60 firme competenti settore per settore. 
E lo può fare grazie al tuo aiuto.

 


FOCUS di Gianandrea Gaiani

Depresso, nato da famiglia atea, più raramente da genitori musulmani immigrati, solo, grande frequentatore di social network. È l'identikit del perfetto jihadista europeo, pronto a partire volontario per il Califfato dove trovare una nuova identità islamica fanatica. È questo il prodotto dello studio del francese Cpdsi, dopo che alcuni di questi ex alienati hanno lanciato appelli per ammazzare più francesi possibili. Con tutti i mezzi.

Visto cosa succede a fare i bravi, a muovere docilmente la coda e leccare festosamente la pantofola del padrone? Ci si guadagna sempre e alla fine arriva come premio un bel biscottone da sgranocchiare. Come nelle favole del Mulino Bianco. Il riferimento alla premiata ditta del mugnaio Banderas non è affatto casuale...

di Luigi Santambrogio

1944-1991

Parla Rokas Tracevskis, storico, autore di La guerra sconosciuta, sulla resistenza armata della Lituania all'occupazione sovietica. Una guerra disperata, combattuta da una nazione cattolica contro l'occupazione comunista, che costò 22mila morti e quasi 300mila deportati. Ma che gettò le basi della liberazione, mezzo secolo dopo.

di Stefano Magni

PAPA ALLA FAO

Papa Francesco ha ricevuto i partecipanti alla seconda Conferenza internazionale sulla nutrizione organizzata dalla Fao. Per combattere la fame, ha detto il Papa, occorre tornare alla nozione di legge naturale in un mondo che parla troppo di “nuovi diritti” e perde spesso di vista i diritti reali. 

di Massimo Introvigne
Papa Francesco alla Fao

SCONTRO NEL PD

Fare ricorso contro il proprio azionista. Davvero paradossale, ma tant’è. Il coniglio di amministrazione della Rai ha approvato mercoledì l'ordine del giorno presentato dal consigliere Antonio Verro che impegna il consiglio sul ricorso contro il taglio di 150 milioni di euro chiesto dal governo. Nuovo scontro nel Pd.

di Ruben Razzante
Il cavallo di viale Mazzini, simbolo della Rai

MEDIO ORIENTE

Il massacro compiuto da due palestinesi nella sinagoga di Har Nof, sobborgo di Gerusalemme, riporta la guerra alla sua antica origine. Gerusalemme è la sede del Tempio che gli ebrei hanno rinunciato a ricostruire. E la sede di Al Aqsa, sorta sulle rovine del Tempio, luogo santo dell'islam.

di Graziano Motta
Spianata delle Moschee

FOLLIE BESTIALI
La scritta degli animalisti dell'Alf

«Infame, adesso sai cosa vuol dire morire…». L’animalesco necrologio è indirizzato a Diego Moltrer, presidente del consiglio regionale del Trentino, stroncato da un infarto durante una battuta di caccia. L'ha firmato il segretario del Partito animalista europeo che ha voluto così vendicare la morte dell'orsa Daniza. 

di Luigi Santambrogio

EDUCAZIONE
Giovanni Gentile

Andrea Ichino e Umberto Eco si confrontano sulla sopravvivenza del liceo più elitario d'Italia: il classico. Umberto Eco, come Luciano Canfora in una precedente intervista, ha perorato la causa della scuola umanistica. Ichino vorrebbe invece smantellare il prodotto della "riforma più fascista", quella di Gentile del 1923.

di Ruben Razzante


PREGHIERE
Il Cristo parlante di Brescello

Don Evandro Gherardi, parroco di Brescello, come il don Camillo di Guareschi, ha organizzato una processione fino al Po per chiedere la protezione contro il maltempo. Don Evandro ha portato con sé proprio il crocefisso del “Cristo parlante” per implorare l’aiuto divino contro il Po. 

di Rino Cammilleri

EDITORIALE
Benedetto XVI, Incontro famiglie, Milano

Nella pubblicazione del volume sulle sue opere, papa Benedetto XVI cambia le conclusioni di un suo articolo del 1972 eliminando l'apertura alla comunione per i divorziati risposati. Una risposta al cardinale Kasper ma anche a chi vuol dimostrare che su questo tema Benedetto XVI era d'accordo con Kasper e soci.

di Riccardo Cascioli


L'UDIENZA DEL PAPA
Papa Francesco

All'udienza generale del mercoledì, Papa Francesco ha lanciato un appello perché a Gerusalemme e in Medio Oriente «si ponga fine alla spirale di odio e di violenza». Il Pontefice ha proseguito la sua catechesi sulla Chiesa proponendo una meditazione su un'altra sua nota distintiva dell'essere cristiano: la santità.

di Massimo Introvigne

NUOVA INIZIATIVA
Sinodo dei vescovi

Esordisce oggi “Sinodo 2015”, l’osservatorio de La Nuova BQ che ci accompagnerà fino al prossimo Sinodo sulla Famiglia che si terrà nell’ottobre 2015. È uno sforzo importante quello che facciamo, che ci sembra indispensabile visto il momento che attraversa la Chiesa, e per contrastare quanti vogliono snaturarla.

di Riccardo Cascioli


ISLAM
Terrorismo

Nel 2013 il terrorismo ha ucciso 17.958 persone: 61% in più che nel 2012. È quanto emerge dall’Indice globale del terrorismo 2014, pubblicato dall’Institute for Economics and Peace. Lo studio, condotto su scala globale, non rintraccia alcuna correlazione fra terrorismo e povertà. L'islam è il maggior ispiratore.

di Anna Bono

MEDIO ORIENTE
Dopo l'attacco nella sinagoga

Massacro palestinese in una sinagoga: quattro ebrei uccisi a sangue freddo all'arma bianca. Mai si era vista una violenza così gratuita e un odio primordiale, accanirsi soprattutto contro i simboli religiosi. È il frutto del tramonto della politica, ormai incapace di mediare.

di Giorgio Bernardelli


ABORTO
L'inserto Salute di Repubblica

Una grande foto di gruppo con medici e infermieri e sotto il titolo "Ginecologi senza obiezione". Sono quelli che Repubblica vorrebbe in tutti gli ospedali italiani, abortisti pronti a tutto. Il quotdiano dedica due pagine per accusarli di favorire l'aborto clandestino. E intervista un medico che propone per loro la galera.

di Luigi Santambrogio

PAOLO IL CALDO
Paolo Togni

«A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più (Lc 12, 48)». È terribile la frase del Signore riportata nel Vangelo di Luca. La celebre parabola dei talenti richiama ognuno al massimo senso di responsabilità e tutti al rassegnarsi alla giustizia. 

di Paolo Togni


INTERVISTA
Monsignor Nicolas Djomo

Parla monsignor Nicolas Djomo, presidente della Conferenza episcopale del Congo: «I nostri paesi sono sempre più ricattati dalle agenzie dell'Onu e dalle Ong, molte delle quali europee». «Povertà e guerre sono la minaccia principale alla famiglia».
- ENGLISH:  «UN and NGOs barter financial aid for the ideology of gender»
- ESPA
ÑOL: «Ayudas condicionadas a la aceptación de la ideología de género»

di Lorenzo Bertocchi

DOMANDE
Umberto Veronesi

«Come Auschwitz anche il cancro per me è la prova che Dio non c'è». Umberto Veronesi si racconta nel libro Il mestiere di uomo, da oggi nelle librerie. Un libro "forte" che lancia domande pungenti, anche se le risposte dell'oncologo non ne sono all'altezza. Ma resta l'interrogativo su quale senso dare al male e al dolore.

di Luigi Santambrogio


21
Nov
Presentazione
della Beata Vergine Maria

SCHEGGE DI VANGELO

«Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri» (Lc 19,45-48)


Papa Francesco

«Il pensiero dominante propone a volte una ‘falsa compassione’: quella che ritiene sia un aiuto alla donna favorire l’aborto, un atto di dignità procurare l’eutanasia, una conquista scientifica ‘produrre’ un figlio considerato come un diritto invece di accoglierlo come dono... La fedeltà al Vangelo richiede scelte coraggiose, fino all'obiezione di coscienza». Lo ha detto papa Francesco ai medici cattolici.

di Massimo Introvigne



DOSSIER

Eucarestia
Il dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto - tra l'altro - il significato dell'Eucarestia.

RUBRICHE

La Settimana

Questa settimana torna alla ribalta la riforma costituzionale proposta dal governo Renzi. Obiettivo è concentrare il più possibile il potere nelle mani del governo centrale. I danni provocati dalle alluvioni spingono la riforma. Eppure la realtà dimostrerebbe proprio che serve più decentramento.


Paolo il caldo

Quanta demagogia e stupidaggini sull'acqua. Gli argomenti “acqua” e “gestioni idriche” vengono oggi dibattuti per lo più sulla base di stimoli emotivi, alimentati per motivi politico-elettorali in maniera populista  da formazioni politiche e  ambientalisti che hanno l’unico obiettivo di portare  allo sfascio del Paese. 



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza