Rabbino ferito gravemente da attivista palestinese, presunto attentatore ucciso dai soldati israeliani: ultra ortodossi ebrei ed estremisti palestinesi stanno trascinando la Città Santa in un'altra guerra aperta. Ieri il governo israeliano ha chiuso la Spianata delle Moschee: non succedeva dal 1967. Abu Mazen: «È una dichiarazione di guerra al popolo palestinese». E oggi c'è la giornata della collera per difendere Gerusalemme.

di Giorgio Bernardelli

FOCUS di Carlo Costalli*

Il caso drammatico delle Acciaierie di Terni, riportano alla ribalta il destino di grandi insediamenti industriali. Finanza predatoria, stagnazione della produttività, latitanza della politica industriale, per non dire di quella economica: tutti aspetti che aggravano la crisi italiana e il problema della perdita dei posti di lavoro. Politica e sindacato devono cambiare radicalmente strada.

Non è ancora chiaro se all’inizio di novembre l’operazione Mare Nostrum verrà sospesa e sostituita dall’operazione europea Triton o se il dispositivo della Marina Militare italiana che in un anno ha raccolto in mare la gran parte dei 170 mila immigrati clandestini continuerà a restare operativo. Di certo, l'operazione è stata un fallimento.

di Gianandrea Gaiani

ISLAM

L'intervento dei vescovi cattolici americani sulle trattative con Teheran per il programma nucleare, porta alla ribalta una vecchia, presunta, condanna degli ayatollah per la produzione delle armi nucleari. Su cui però ci sono molti dubbi.

di Stefano Magni
Ayatollah Ali Khamenei

SINISTRA IN PIAZZA

Cobas, centri sociali, Rifondazione comunista, anarchici e tutta la galassia del pacifismo internazionale. Domani, sabato 1 novembre, Manifestazione Globale a sostegno del popolo curdo e contro i tagliagola dell'Isis. Per chiedere alla Coalizione guidata dagli Usa più bombardi e più guerra. Incredibile, no?

di Luigi Santambrogio
Manifestazione per Safe Kobane

LOMBARDIA

Difesa della famiglia, aiuti per la scuola e il lavoro. Dunque più soldi alle mamme, per il Buono scuola e per la Dote lavoro. Promesse che il governatore della Regione Lombardia, il leghista Roberto Maroni, non ha mantenuto. A due anni dalla sua elezione, per la famiglia lombarda le cose sono cambiate: in peggio.

di Costanza Signorelli
Roberto Maroni, governatore della Regione Lombardia

EST EUROPA

Il governo russo ha accettato il risultato delle elezioni di Kiev ma le repubbliche separatiste vanno al voto il 2 novembre e la situazione diventerà complicata dal punto di vista diplomatico. Intanto Putin attacca duramente gli Stati Uniti, e si avvicina sempre più alla Cina.

di Graziano Motta
Vladimir Putin

DIETRO LA CRISI
Il presidente Usa Barak Obama

Nei promettenti giacimenti di shale gas individuati nella zona mineraria dell’est dell’Ucraina sono entrate di recente società petrolifere americane che hanno firmato contratti per l’estrazione e lo sfruttamento. Nell’est dell’Ucraina, proprio dove adesso è scoppiata la guerra. Siamo sicuri che è solo un caso?

di Rino Cammilleri

MAGISTERO
San Giovanni Paolo II e il cardinale Camillo Ruini

In Italia una ratifica normativa di questi sostituti di famiglia (comprese unioni omosessuali) è solo questione di tempo.  Ma che la Chiesa cattolica abbia le sue incertezze sul tema, come dice qualcuno, appare un'interpretazione un po' ardita, anche se le recenti “riflessioni sinodali” ce l'hanno messa tutta per farlo credere. 

di Lorenzo Bertocchi


L'UDIENZA
Papa Francesco

All'udienza generale del mercoledì, Papa Francesco ha proseguito la catechesi sulla Chiesa, trattando del rapporto fra la Chiesa nella sua realtà divina, invisibile a uno sguardo semplicemente umano, e la Chiesa visibile composta da uomini. «Quando si guarda Cristo non si sbaglia», ha detto Francesco.

di Massimo Introvigne

MOSTRA SUL SESSO
Zizi Sexuel

Un manichino che si eccita se il bimbo pigia un pedale, la sagoma di una donna nuda senza testa dove le bambine possono metterci la loro di testa e altre curiosità pedopornografiche. Sono in mostra alla “Zizi sexuel”. Finanziata dal ministero dell'Educazione.

di Tommaso Scandroglio


SCIENZA E FEDE
Il Big Bang all'origine dell'universo

Papa Francesco ha detto che «il Big-Bang, che oggi si pone all'origine del mondo, non contraddice l'intervento creatore divino». Qualcuno si è stupito e pochi sanno che la teoria è di un sacerdote belga, George Eduard Lemaître. 

SCALFARI, SERRA, BERLUSCONI: IL LORO PAPA NON E' FRANCESCO di Luigi Santambrogio

di Francesco Agnoli

EDITORIALE
Conferenza stampa al Sinodo

Dopo tanti dibattiti e polemiche, la disillusione è forte. L'amplificazione del fenomeno Sinodo ha messo in evidenza un grave problema nella gestione dei mezzi di comunicazione. E la relazione finale contiene tante affermazioni che dal punto di vista operativo non significano nulla.

di Giorgio Carbone


IL SONDAGGIO
Manif pour Tous

Secondo l'ultimo sondaggio della Fondazione Novae Terrae, il 71% degli italiani ritiene che la famiglia è l'unione di un uomo e di una donna. E l'80% è favorevole alla legge anti-omofobia di Scalfarotto, che vieterebbe di descrivere la famiglia come l'unione di un uomo e di una donna. Confusione o mala informazione?

di Massimo Introvigne

ISLAM
Impiccagioni di massa in Iran

L'esecuzione di Reyhaneh Jabbari ha commosso il mondo. Eppure pensavamo che l'Iran fosse un Paese civile, specie dopo che è stato eletto il "riformatore" Hassan Rouhani. Le impiccagioni sono quasi due al giorno.

L'ultima lettera di Reyhaneh Jabbari

di Stefano Magni


PAOLO IL CALDO
Attenti agli Ogm

Non vogliono gli Ogm, ma sono d'accordo con la fecondazione artificale, sono fan dei prodotto a chilometri zero, poi bevono champagne e whisky, dicono no ai farmaci, ma sì alla pillola abortiva. I seguaci del pensiero unico spesso cadono in contraddizione con loro stessi e tanto meno ne sanno, tanto più ne parlano. 

di Paolo Togni

IL PAPA
Evo Morales

A parte polemiche e imbarazzi per gli strani inviti in Vaticano, davanti ai movimenti popolari di tutto il mondo papa Francesco ha pronunciato uno dei discorsi più importanti del pontificato, condannando duramente le ingiustizie sociali e richiamando tre parole chiave: terra, casa, lavoro.

di Massimo Introvigne


ISLAM
Talebani

La guerra in Afghanistan, ormai, è quasi del tutto scomparsa dai media occidentali. Anche perché si sta rivelando un insuccesso su tutta la linea. Man mano che le truppe internazionali si ritirano, i talebani stanno riprendendo il controllo, militare e politico, di tutto il territorio.

di Gianandrea Gaiani

ELEZIONI
Occidentalismo a Kiev

Terremoto elettorale in Ucraina. Stravincono le due coalizioni filo-occidentali: il Blocco Poroshenko e il Fronte Popolare del premier Yatsenyuk. Spariscono i comunisti. I nazionalisti sono fuori dal parlamento. E la Tymoshenko, simbolo delle due rivoluzioni europeiste, a mala pena, supera lo sbarramento.

di Stefano Magni


31
Ott
San Volfango di Ratisbona

SCHEGGE DI VANGELO

Chi di voi, se un figlio o un bue gli cade nel pozzo, non lo tirerà fuori subito in giorno di sabato? (Lc 14,1-6) 


Giampiero Khaled Paladini

Un imprenditore italiano fresco di conversione e l'imam di Lecce a capo di un progetto finanziato con 50 milioni di euro provenienti da non meglio precisati fondi islamici. Sostegno anche dall'Università del Salento. Ma sul progetto ci sono molti dettagli da chiarire. Anzitutto l'identità dei finanziatori.

di Valentina Colombo



DOSSIER

Eucarestia
Il dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto - tra l'altro - il significato dell'Eucarestia.

RUBRICHE

La Settimana

La settimana è caratterizzata dal dopo-Leopolda. La rottura consumatasi fra la sinistra di Renzi e quella sindacale, è una nuova svolta nella storia repubblicana. Renzi punta ormai ad un centro laico. E Berlusconi, per reagire, si riscopre erede del Psi di Craxi. In questo nuovo ordine, i cattolici non hanno più spazio.


Paolo il caldo

I cattolici devono tenere un contegno giusto, ma caritatevole. Non possono esimersi dal condannare il comportamento omosessuale, ma suli piano personale nessuno deve osare esprimere un giudizio: esso è riservato all’Onnipotente. La misericordia non deve cambiare la dottrina, come insegna san Paolo e la Chiesa.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza