La "polizia islamica" a Wuppertal, sciolta la scorsa settimana dalle autorità tedesche, ha sollevato un vespaio di polemiche. E ha sensibilizzato l'opinione pubblica su un tema che raramente viene affrontato: in tutta l'Europa occidentale e settentrionale, nelle aree ad alta immigrazione islamica, si creano veri e propri emirati dove la legge coranica è imposta da polizie irregolari.

di Stefano Magni

FOCUS di Massimo Introvigne

Domenica 14 settembre 2014, festa dell’Esaltazione della santa Croce, Papa Francesco ha proposto all’Angelus una meditazione sul rapporto fra la Croce di Cristo e il male. Dopo avere concelebrato una Messa dedicata al matrimoni, Papa Francesco è tornato su un tema per lui molto frequente, quello del Diavolo che oggi tenta le coppie riducendo il matrimonio tra i coniugi a una semplice fiction.

Gli ostaggi decapitati, i cristiani rifugiati in Kurdistan che invocano aiuto, gli "stati" islamici che stanno crescendo nel cuore delle città europee sono tutti elementi di una stessa realtà. Che continuiamo a non voler vedere. E non saranno certo i pacifismi, anche spirituali, a risolvere.
- I volti della sofferenza cristiana in Iraq, di M. Lozano

di Riccardo Cascioli

BRUXELLES

Thomas Neuwirth, in arte Conchita Wurst, la drag queen-donna barbuta vincitrice dell'ultimo Eurovisione Song Contest, canterà il prossimo 8 ottobre davanti al Parlamento europeo, e sarà incoronato "voce europea".

di Tommaso Scandroglio
Conchita Wurst

GOVERNO

Per la riforma della Giustizia è forse scoccata l'ora X. Ci sono voluti decenni prima che la principale forza della sinistra assumesse posizioni meno giustizialiste e meno oltranziste sul tema. É bastato che alcune inchieste toccassero direttamente esponenti del vecchio mondo comunista.

di Ruben Razzante
E' l'ora della riforma della Giustizia

LIBRO DELLA SETTIMANA

Due ricorrenze importanti per l’Opus Dei: i cent’anni dalla nascita di monsignor Àlvaro del Portillo e la sua beatificazione il prossimo 27 settembre. Un’ampia biografia, edita dalle Edizioni Ares, ripercorre la vita del primo successore di san Josemarìa. Si intitola Àlvaro del Portillo, l’autore è Javier Medina Bayo.

 
di Giovanni Fighera
La copertina del libro Alvaro De Portillo

IRAQ

Alla coalizione guidata dagli Usa per combattere gli jihadisti in Iraq partecipano tutti quelli che li hanno armati. E sono esclusi quelli che li stanno combattendo sul terreno. L’impressione è che Washington giochi su due tavoli, in Iraq per contenere i miliziani sunniti e in Siria per contrastare anche il regime di Assad.

di Gianandrea Gaiani
Aereo siriano in azione contro l'IS

L'AVVENTURA DEL VIAGGIO - IL PURGATORIO/14
Dante Alighieri

Nel canto XVI del Purgatorio ci troviamo proprio a metà dell’intera Commedia (il canto cinquantesimo). Il poeta è giunto nella terza balza, dove espiano il loro vizio gli iracondi, immersi nel fumo. Qui Dante incontra Marco Lombardo, uomo di corte che ben conosce il mondo, vissuto nella seconda metà del secolo XIII.

di Giovanni Fighera

SCIENZA
Stanley Miller

Due scienziati italiani hanno simulato al computer il famoso “esperimento di Miller” con cui 60 anni fa lo scienziato avrebbe generato la vita da sostanza inorganica, per “generazione spontanea”. il sogno di creare vita dal nulla senza bisogno di Dio. Una grossa bugia, perché le cose non stanno affatto così... 

di Marco Respinti


LETTERE IN REDAZIONE
Guerra in Siria

Pubblichiamo ampi stralci di una lunga lettera che ci ha inviato il Coordinamento Nazionale per la Siria in risposta all'articolo di Rodolfo Casadei pubblicato su NBQ lo scorso 7 settembre (clicca qui). Il testo integrale della lettera può essere letto qui. A seguire la replica di Rodolfo Casadei


ANIMALISMO
Orsa Daniza

Aveva aggredito a Ferragosto un cercatore di funghi, ma la morte accidentale dell'orsa durante il tentativo di cattura, ha scatenato reazioni sproporzionate sia nei media che tra i politici. Uno spazio e un dramma negato invece, ad esempio, alle centinaia di migliaia di vittime del fondamentalismo islamico.

di Riccardo Cascioli


WELFARE SESSUALE
Il simbolo dell'assistente sessuale per i disabili

In alcuni Paesi europei c'è già e presto arriverà anche in Italia. Si chiama "assistente sessuale", in pratica una prostituta che dovrà fornire i suoi "servizi" alle persone disabiuli. Lo prevede un disegno di legge firmata Pd. E a Bologna a breve si terrà anche corso per diventare assistente sessuale.

di Tommaso Scandroglio

PRESUNTA CORRUZIONE
Descalzi

L'inchiesta della magistratura sulla presunta maxi-tangente Eni in Nigeria, può provocare danni economici ingenti in un momento molto delicato. Prove di corruzione, finora, non ne sono state presentate. E le leggi italiane sul lavoro di lobbying delle aziende sono una giungla mai riformata.

di Ruben Razzante


LA SENTENZA
Norlevo

La pillola Norlevo, quella "del giorno dopo", non è considerata abortiva. Il Tar del Lazio aveva dato ragione all'Aifa, che aveva eliminato l'avvertenza sull'interruzione di gravidanza dal foglietto illustrativo. Impugnata la sentenza dai Giuristi per la Vita e da Pro Vita Onlus, il Consiglio di Stato ha rimesso tutto in discussione.

di Gianfranco Amato

ITINERARI DI FEDE
Il busto marmoreo di Cristo Salvatore del Bernini

L'antica chiesa di san Sebastiano a Roma, voluta da Costantino, venne ricostruita nel 1608. L’interno è a una sola navata, con uno spettacolare soffitto di legno intagliato. La Cappella delle Reliquie si apre sul lato destro della navata: vi si conservano una freccia e la colonna del martirio di Sebastiano.

di Margherita Del Castillo


VITA
Dai Cav un aiuto alla vita

«Sa da quanto tempo non riuscivo a piangere?  Ora sento che vorrei buttare fuori, con le lacrime, tutto il male che mi sono ritrovata a dover vivere». Claudia, ragazza senza più un marito e una famiglia ha deciso di tenersi il bambino che voleva abortire. Le è bastato che qualcuno la stesse a sentire e le offrisse un aiuto a continuare.

di Paola Bonzi

UCRAINA
Don Pavel

Nelle mani dei separatisti filo russi che li minacciavano di ucciderli e inscenavano finte esecuzioni. Don Victor, don Segej e don Pavel, rapiti nel luglio scorso in Ucraina, raccontano quei terribili undici giorni di torture e sofferenze. «Ci accusavano di essere spie, ma sapevano benissimo che eravamo preti cattolici. Per loro eravamo nemici della Nuova Russia». 

 
don Oleksandr Khalayim


LA FIERA DELLE BUFALE
Il logo di Expo 2015

Fiera dell’innovazione mondiale o festa strapaesana dell’eco-vanità e della nutrizione ultra-light? L'Expo 2015 rischia davvero diventare solo una nostalgica Fiera anti Ogm. Come predica l'indiana Vandana Shiva che l'Expo ha scelto come sua testimonial. Sbugiardata in Usa, ma osannata in Italia.

di Luigi Santambrogio

ISLAM RADICALE
Il leader di Boko Haran Abubakar Shekau

In Italia non si capisce perché così tanti giovani si uniscono ai guerriglieri e terroristi islamici. Nel Nord Camerun, fino a due-tre anni fa non c'era mai stato un islam estremista e violento, già presente nelle vicina Nigeria. Oggi anche qui si rafforza l'esercito Boko Haram che convince sempre più giovani ad arruolarsi.

di Piero Gheddo


15
Set
Beata Vergine Maria Addolorata

SCHEGGE DI VANGELO

«Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé. (Gv 19,25-27)


Classe vuota

L'ambizioso piano di riforma presentato ieri dal governo nel corposo documento «La buona scuola» sistema gli insegnanti ma dimentica completamente il primo soggetto educativo: la famiglia. In 136 pagine non un solo accenno alla libertà di scelta della scuola né al ruolo delle paritarie. A trionfare è ancora l'approccio statalista.

di Marco Lepore e Giovanni Fighera



DOSSIER

Nun: la n (araba) di Nazareno
La persecuzione dei cristiani in Iraq è un'emergenza umanitaria gravissima. La comunità internazionale deve pensare a una strategia, che liberi la piana di Ninive dalle milizie jihadiste, consenta ai cristiani di tornare nelle loro case e ricostituisca un tessuto sociale multi-religioso che in Iraq rischia di lacerarsi definitivamente.

RUBRICHE

Lettere in redazione

Pubblichiamo ampi stralci di una lunga lettera che ci ha inviato il Coordinamento Nazionale per la Siria in risposta all'articolo di Rodolfo Casadei pubblicato su NBQ lo scorso 7 settembre (clicca qui). Il testo integrale della lettera può essere letto qui. A seguire la replica di Rodolfo Casadei


Schegge di vangelo

Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: «Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: a lui sarà dato il nome di Emmanuele», che significa Dio con noi. (Mt 1,1-16.18-23)



BLOG DEI COLLABORATORI
Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza

 


Il blog di Giovanni Fighera

Il blog di Giovanni Fighera