Nel rivivere la Settimana Santa, disponiamoci ad accogliere anche noi nella nostra vita la volontà di Dio, consapevoli che in essa, anche se appare dura, si trova il nostro vero bene, la via della vita. Scriveva san Josemaria Escrivá "la Settimana Santa non può essere soltanto una parentesi sacra nel contesto di una vita guidata da interessi umani: è invece un'occasione per introdurci con maggiore profondità nel mistero dell'Amore di Dio".

di Stefano Bimbi

FOCUS di R. Puccetti e P. Uroda

L'Aifa, l'ente nazionale italiano per il controllo sui farmaci, ha stabilito (come aveva già stabilito l'omologo ente europeo) di dare il via libera alla dispensazione al pubblico della pillola dei cinque giorni dopo) come prodotto da banco. Solo per le minorenni continuerà a servire la ricetta medica. Decade l'obbligo del test di gravidanza. In sostanza, la pillola dei cinque gioni dopo è un aborto senza la prescrizione medica.

 

In Cile c’è una brutta faccenda per la Chiesa. Si tratta della nomina di monsignor Juan Barros come vescovo di Osorno, il cui ingresso nella sede episcopale è avvenuta sabato scorso in mezzo a una contestazione quasi fisica. Secondo i media cileni, la maggioranza dei fedeli e dei preti della diocesi non accetta la nomina di Barros.

di Lorenzo Bertocchi

CONTINENTE NERO

Nigeria, fra un attentato e l'altro di Boko Haram, il paese torna al voto per eleggere parlamento e presidente. Le operazioni di voto risultano da subito molto difficili, per problemi tecnici molto diffusi. E Boko Haram compie le sue nuovi stragi: 64 morti in tre attentati dinamitardi e 23 decapitati.

di Anna Bono
Il voto in Nigeria

PIERO GHEDDO

L’anno Santo straordinario della Misericordia,  indetto papa Francesco, è per lui un’occasione per fare innamorare di nuovo l’Occidente di Gesù. E per farci cambiare vita. Ma c’è il rischio che questo appello della personale conversione non venga colto dall’opinione pubblica, soprattutto dai mass media. 

di Piero Gheddo
Padre Piero Gheddo

FOSCOLO. ASSOLUTO E ILLUSIONI/ 7

Tra i dodici sonetti della raccolta Poesie del 1803 brilla per bellezza A Zacinto, composto da un Foscolo venticinquenne che vive nella nostalgia per la patria perduta, quella Zacinto, oggi chiamata Zante, ove lui nacque. A dominare tutto il componimento è la nostalgia. Ma che cos'è la nostalgia?

di Giovanni Fighera
Ugo Foscolo

PAPA FRANCESCO

“Benvenuti (…) Questa è la casa di tutti, è casa vostra (…) Pregate per me. Ho bisogno della preghiera di persone come voi. Il Signore vi custodisca, vi aiuti nel cammino della vita e vi faccia sentire l'amore tenero di Padre”. Con queste semplici parole, Papa Francesco ha accolto 150 senzacasa alla Cappella Sistina.

di Robi Ronza
Cappella Sistina

MEDIO ORIENTE
Mons. Sako

Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu è stato convocato dalla Francia per discutere le violenze dell'Isis contro le minoranze religiose in Iraq e Siria. Il segretario generale dell'Onu si dice "molto preoccupato", dà la parola a monsignor Sako. Ma all'atto pratico non si conclude nulla: troppe divisioni politiche fra i protagonisti.

di Giorgio Bernardelli

IL DISASTRO AEREO

Stavolta i kamikaze islamici non sono venuti a soccorrerci, a dare una ragione a un terrore che ci lascia spaesati e senza fiato. Non ci sono attentati, né bombe o martiri di Allah. E non ci saranno proteste, né cartelli da esibire come quel superbo Je suis Charlie che ci ha rincuorato nei giorni dei massacri parigini. C'è solo una domanda: perché?

di Luigi Santambrogio


SINDACO FALLIMENTARE
Giuliano Pisapia, sindaco di Milano

L’annuncio di Giuliano Pisapia di non ricandidarsi a sindaco di Milano scatena nella sinistra renziana la corsa a mettere le mani su Palazzo Marino. Ma anche il centrodestra vorrebbe riconquistarlo dopo averlo occupato per una ventina d’anni e perso nel 2011. In ogni caso, l'addio di Pisapia è un bene per Milano.

di Ruben Razzante

ITINERARI DI FEDE
L'interno della chiesa di san Giovanni a Saluzzo

La chiesa di San Giovanni a Saluzzo (Cuneo), è un prezioso esempio di architettura gotica che, con il suo campanile e la Torre civica, valse alla città il soprannome di "Siena del Piemonte". Sede dei Frati Predicatori dal 1325, era l’edificio religioso più importante della città fino al 1501 si costruì il nuovo Duomo.

di Margherita Del Castillo


PAOLO IL CALDO
Vescovi

Si fa sempre più strada una visione "sociologica" della Chiesa che spinge una parte della gerarchia e teologi a proclami in aperta contraddizione con ciò che la Chiesa ha sempre insegnato. Ma il nostro maggior conforto sta nella certezza che il Signore non abbandonerà né la Sua Chiesa né  i suoi fedeli.

di Paolo Togni

LEGGE E COSTUME
Bimbi in vendita

Assoluzione per la coppia che ha affittato un utero in Ucraina, indignazione nazionale per la coppia che ha "acquistato" un bambino da una famiglia romena non in grado di mantenerlo. Sono i paradossi di un diritto, che non è più certo, e di una cultura dove domina il relativismo (e anche i diritti si comprano).

di Rino Cammilleri


ISLAM
F15 sauditi

Nel Medio Oriente si aggiunge un altro conflitto. Nello Yemen gli Houthi (sciiti) hanno scacciato il presidente Hadi (sunnita) e dilagano nel paese, sostenuti dall'Iran. Ma l'Arabia Saudita non sta a guardare e muove le truppe, lanciando raid in profondità assieme all'Egitto e alle monarchie del Golfo. 

di Gianandrea Gaiani

PASQUA 2015
Van Dyck, Crocefissione

Io non ce l’avrei fatta. Non avrei resistito se mi fosse capitato quello che è capitato ai primi discepoli di Gesù. Se avessi dovuto vedere Cristo catturato, imprigionato, percosso, crocifisso, morto. Capisco quelli che sono scappati. Avreste voluto esserci il mattino di Pasqua? A vederlo nel giardino, vivo, che ti chiama per nome?

di Angelo Busetto


DOLCE MORTE
Eutanasia

Si chiama “Sos Eutanasia”, un’associazione per aiutare a morire i malati terminali a suicidarsi portandoli nelle cliniche svizzere. Un gesto di disobbedienza civile, spiegano i promotori, i radicali Bonino e Cappato, per spingere il Parlamento a discutere la loro legge. Sottoscritta anche da 4 sottosegretari del governo e 40 parlamentari.

 

di Luigi Santambrogio

PRIMO SI' ALLA LEGGE
In arrivo la legge sulle unioni civili

Primo sì in Senato alle unioni gay. Con 14 sì, 8 no e un astenuto, la commissione Giustizia ha approvato il testo base della relatrice Monica Cirinnà (Pd) che consente anche le adozioni gay tramite l'istituto dello Stepchild Adoption. Ma anche il ddl presentato da Forza Italia non si discosta molto da quello del Pd.

di Alfredo Mantovano


LA SERIE TV 1992
Stefano Accorsi, protagonista della fiction 1992

É partita martedì e andrà avanti per dieci puntate la fiction in onda su Sky e intitolata 1992. Trattasi di un affresco dell’Italia scossa dall’inchiesta del pool di Mani Pulite e sulla corruzione di Tangentopoli. Ma troppi sono i falsi e gli errori grossolani che finiscono per togliere ogni credibilità alla narrazione dei fatti.

di Ruben Razzante

VERSO IL SINODO
Card. Muller

Richiamo all'ordine da parte del prefetto dell'ex Sant'Uffizio, in vista del Sinodo. La Chiesa non è un governo democratico. "Delegare alcune decisioni dottrinali o disciplinari sul matrimonio o la famiglia alle conferenze episcopali è un'idea assolutamente anticattolica". E il cardinal Marx rischia di dividere la Chiesa.

di Matteo Matzuzzi


29
Mar
Domenica delle Palme

SCHEGGE DI VANGELO

Molti stendevano i propri mantelli sulla strada, altri invece delle fronde, tagliate nei campi. Quelli che precedevano e quelli che seguivano, gridavano: «Osanna! Benedetto colui che viene nel nome del Signore! Benedetto il Regno che viene, del nostro padre Davide! Osanna nel più alto dei cieli!». (Mc 11,1-10)



La comunità di Bogor

Indonesia: la persecuzione contro i cristiani – circa 36 milioni su una popolazione di 255 milioni – si manifesta anche con vessazioni e divieti continui, tra i quali il complesso iter burocratico imposto ai cristiani per la costruzione di edifici religiosi. La comunità protestante della Yasmin Church di Bogor è stata costretta a celebrare il Natale senza la propria chiesa.

di Anna Bono




DOSSIER

Terroristi
Parigi trema, il terrorismo islamico, dopo innumerevoli avvisaglie, ha compiuto la sua prima strage. E’ un massacro nella redazione del Charlie Hebdo: 12 morti. E poi è un massacro all'HyperCasher, sequestrato da uno dei tre terroristi in fuga: 4 ostaggi assassinati. L'Europa si sente sotto attacco. E intanto ci facciamo domande: sull'islam, sulla libertà di espressione e sulla nostra sicurezza data troppo per scontata.

RUBRICHE

Paolo il caldo

La mia nota della settimana scorsa sulla cosiddetta elettrosensibilità ha suscitato una certa quantità di proteste e di critiche, sulle quali credo sia opportuno fare qualche osservazione. Innanzi tutto voglio scusarmi se i miei toni abbiano in qualche modo addolorato chi soffre di situazioni di grave malessere.


La Settimana

Matteo Renzi, stanco della vecchia guardia comunista del Pd e dell'opposizione dei sindacati alle riforme, ha deciso di implementare sul serio quella democrazia sindacale e interna ai partiti che era prevista dalla Costituzione. A destra, intanto, la Lega nel Veneto si spacca. Naturale conseguenza della svolta nazionalista impressa da Matteo Salvini.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza