«Questa è la campagna finale dei crociati ma saranno i soldati dello Stato islamico a condurre l’attacco decisivo. Conquisteremo la vostra Roma, faremo a pezzi le vostre croci, ridurremo in schiavitù le vostre donne». E' l'ultimo delirante messaggio diffuso dall'Isis. Ecco perché il Califfato vuole conquistare Roma, considerata la quarta città santa dell’islam.

Raid Usa in Siria, serviranno ai cristiani? 

di Gianandrea Gaiani

 

di Massimo Introvigne

FOCUS di Stefano Magni

La famiglia Rockefeller, quella dei discendenti dei pionieri del petrolio americano, chiude con l'oro nero e apre alle rinnovabili. Viene incontro alle esigenze di una Onu sempre più spompata sul tema del cambiamento climatico, nel corso di un vertice in cui sono assenti Cina, India e Russia. Ma investire nelle rinnovabili è almeno un buon affare? Dipende da cosa si intende per "affare".

É molto interessante leggere l’ampio documento stilato in preparazione al Sinodo sulla Famigliai che sta per aprire i battenti. Dal testo emerge che la proposta cristiana sul matrimonio fiorisce nel contesto di tutta una vita cristiana. Dentro, cioè, un incontro che faccia vivere meglio l’amore coniugale e l’accoglienza dei figli.

di Angelo Busetto

INFORMAZIONE DI STATO

La Tv di Stato è in subbuglio. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l'assunzione di Giannini per condurre Ballarò (900mila euro), saltando a pie' pari i 1500 giornalisti Rai e in un periodo di tagli. In questo scenario di guerra, il direttore generale Luigi Gubitosi deve fare le riforme. In meno di un anno.

di Ruben Razzante
Luigi Gubitosi

INDIPENDENZA

L’eco del voto che ha bocciato la separazione della Scozia dalla Gran Bretagna è arrivata anche nei Balcani, un territorio in cui l’insoddisfazione per i confini attuali è forte. Il primo a parlare, come spesso accade quando si tratta di indipendenza, è stato Milorad Dodik, presidente Repubblica Serba di Bosnia Erzegovina.

di Luca Susic
Lo stemma della Repubblica Serba Bosnia Erzegovina

LEGGE

Approvando una propria legge anti-omofobia la Provincia di Trento gioca d’anticipo. E mettere il Parlamento di fronte al fatto compiuto. Emergono due interrogativi. Il primo: può la Provincia varare una legge in questa materia? Il secondo: quale emergenza sociale c'è in Trentino per far approvare tale legge provinciale? 

di Alfredo Mantovano
Contro la legge sull'omofobia

SINDACATO A DUE FACCE

I sindacati minacciano scioperi e proteste se il governo procederà all'abolizione dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Ma se c'è un posto dove tale articolo non è mai stato applicato, questo è proprio il sindacato. Che è libero di licenziare come e quando vuole i suoi dipendenti. Chiedetelo ai licenziati della Cgil. 

di Luigi Santambrogio
La segretaria della Cgil Susanna Camusso

CONTINENTE NERO
Aiuti umanitari statunitensi

Operatori sanitari, accusati di essere untori, vengono assassinati nei villaggi che cercano di aiutare. Rivolte contro le forze dell'ordine scoppiano con sempre maggiore frequenza. E la Sierra Leone proclama tre giorni di coprifuoco. Dopo 2630 vittime il mondo inizia a mobilitarsi. Alla buon'ora!

di Anna Bono

ISLAM E DINTORNI
Il Crocifisso e il simbolo dei Nazareni

L’Occidente si impiccia praticamente di tutto, ma quando si tratta di cristiani si volta sempre dall’altra parte. Le persecuzioni del Califfato e della Cina comunista contro le comunità cristiane e cattoliche valgono meno della vita di un'orsa e non meritano pubbliche manifestazioni di protesta. Ecco perché.

di Rino Cammilleri


SU FAMIGLIA CRISTIANA
La copertina di Famiglia Cristiana

"Cattolica da parrocchia", "Papa girl", ma convinta che aborto, matrimonio omosessuale e all'adozione da parte dei gay siano diritti legittimi. Lo dice la ministra Maria Elena Boschi, ministrio delle Riforme in una lunga intervista a Famiglia Cristiana, settimanale dei Paolini. Che si guarda bene dall'eccepire.

di Tommaso Scandroglio

CHIESA
Mons. Kasper

Tira un'aria pesante alla vigilia del Sinodo sulla famiglia: il Papa aveva chiesto una discussione libera e aperta, ma si è creata una fazione che cerca di tacitare chiunque si opponga a concedere la comunione ai divorziati risposati, bollandoli come "ostili" al Papa. Chiesa resisterà a eccessi di profezie, di Vittorio Messori

di Riccardo Cascioli


EDITORIALE
Vladimir Putin

Sembra che ben pochi argomenti suscitino passioni accese tra i cattolici come la figura del presidente russo Vladimir Putin, al punto da perdere ogni equilibrio. Se è giusto valorizzare le sue posizioni su matrimonio e vita, non si può non guardare con preoccupazione l'invasione di altri stati e la sofferenza dei cattolici.

di Riccardo Cascioli

SOLDI SPORCHI
Petrolio in Iraq

L'Isis si finanzia con la produzione clandestina e con la vendita di petrolio sul mercato nero. Produce 100mila barili al giorno, che garantiscono guadagni pari a 2 milioni quotidiani. Quando gli jihadisti lo facevano a scapito della Siria di Assad, la comunità internazionale aveva chiuso un occhio. Solo ora ci si sveglia.

di Gianandrea Gaiani


LA SCELTA DEL PAPA
Mons. Cupich

Si chiude l'era del cardinale George e se ne apre un'altra per la diocesi di Chicago, con la nomina di Blase Joseph Cupich. Conosciuto come un moderato "dalla mente aperta", amato dai progressisti, invita i sacerdoti a non presenziare ai sit-in antiabortisti ed evita lo scontro sui principi non negoziabili.

di Matteo Matzuzzi

FUTURO DEL GOVERNO
Sindacalista della Cgil, fan dell'articolo 18

È un singolo articolo dello Statuto dei Lavoratori del 1970. È già smussato dalla riforma Fornero del 2012. Interessa meno della metà dei lavoratori italiani. Ma l'articolo 18 è un totem intoccabile della sinistra sindacale. E annunciando la sua riforma il governo Renzi rischia tutto.

di Ruben Razzante


IL VIAGGIO
Papa Francesco e Bujar Nishani (presidente dell'Albania)

Il Papa in Albania: «Ripensando a quei decenni di atroci sofferenze e di durissime persecuzioni contro cattolici, ortodossi e musulmani possiamo dire che l’Albania è stata una terra di martiri». Oggi è un Paese libero, ma occorre vigilare contro «nuove forme di “dittatura” che rischiano di tenere schiave le persone e le comunità».

di Massimo Introvigne

ESCLUSIVO
Sicilia islamica

L'emirato del Qatar, attraverso una organizzazione caritativa, sta riempiendo la Sicilia di moschee e centri islamici con grossi investimenti (almeno sei milioni di euro). Così favorisce la penetrazione del fondamentalismo islamico, Fratelli musulmani e altre organizzazioni estremiste.

di Valentina Colombo


VISITA
Papa Francesco

Papa Francesco visita l'Albania a ventun anni dalla visita di san Giovanni Paolo II, che qui si recò nel 1993. In quell'occasione Papa Wojtyla celebrò la Messa nella cattedrale di Scutari, dove consacrò quattro vescovi, e in piazza a Tirana denunciò in termini fortissimi la persecuzione antireligiosa del regime di Enver Hoxha.

di Massimo Introvigne

RIFORMA
La riforma della scuola comincia dalle paritarie

Le risorse sono poche e il governo è tirato per la giacchetta da tutte le parti… Una cosa però, è certa: alla luce del documento “La Buona Scuola” presentato dal governo, la Legge di stabilità 2015 rappresenta l’occasione per verificare se le buone intenzioni dichiarate potranno tradursi in azioni concrete per un effettivo sviluppo del nostro sistema.

di Marco Lepore


24
Set
S. Anatalo di Milano

SCHEGGE DI VANGELO

Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni. (Lc 9,1-6)


George Weigel

Se tutti quelli che nel 2006 hanno criticato papa Benedetto XVI per il discorso di Ratisbona «ammettessero che si sbagliavano» sarebbe già un «primo passo» per capire la minaccia islamica. È quanto scrive in un articolo sul Denver Catholic Register George Weigel, intellettuale cattolico celebre in tutto il mondo.

di George Weigel*



DOSSIER

Nun: la n (araba) di Nazareno
La persecuzione dei cristiani in Iraq è un'emergenza umanitaria gravissima. La comunità internazionale deve pensare a una strategia, che liberi la piana di Ninive dalle milizie jihadiste, consenta ai cristiani di tornare nelle loro case e ricostituisca un tessuto sociale multi-religioso che in Iraq rischia di lacerarsi definitivamente.

RUBRICHE

Appuntamenti

Sabato 20 settembre si è svolto il 6° Giorno del Timone della Toscana, nel corso del quale è stato consegnato alla Nuova Bussola Quotidiana il premio "Viva Maria!", per la battaglia a difesa della fede cattolica.


Lettere in redazione

Pubblichiamo ampi stralci di una lunga lettera che ci ha inviato il Coordinamento Nazionale per la Siria in risposta all'articolo di Rodolfo Casadei pubblicato su NBQ lo scorso 7 settembre (clicca qui). Il testo integrale della lettera può essere letto qui. A seguire la replica di Rodolfo Casadei



BLOG DEI COLLABORATORI
Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza

 


Il blog di Giovanni Fighera

Il blog di Giovanni Fighera