La situazione di divisione dottrinale e pastorale nella Chiesa è molto grave: in gioco ci sono le fondamenta della Chiesa stessa. E' questa la certezza uscita dal Convegno internazionale "Fare chiarezza, a un anno dall'AL". E' una confusione profonda che coinvolge e mina il significato di ben tre Sacramenti: matrimonio, penitenza e soprattutto l’Eucarestia. Che fare dunque? Lo ripetiamo con forza, la strada c'è: la chiarezza dottrinale, la fedeltà a quanto rivelato da Gesù e alla tradizione della Chiesa. E' per tutto questo che, chiedere al Papa un intervento non è solo possibile, ma è un dovere fondamentale per i cattolici.

di Riccardo Cascioli

FOCUS di Lorenzo Bertocchi

«La vera fede è quella che ci porta a vedere nell’altro non un nemico da sconfiggere, ma un fratello da amare». Lo ha detto papa Francesco nell'omelia della messa celebrata nello stadio dell'aereonautica militare al Cairo, davanti a 15mila copti cattolici, con la presenza di ortodossi e musulmani.
- AD AL-AZHAR: «FEDE E VIOLENZA SONO INCOMPATIBILI»

Per il viaggio del Papa in Egitto, l'attenzione dei media è stata catturata dal discorso all'università al Azhar, ma i frutti più duraturi che ci si può aspettare da questo viaggio riguardano gli importanti passi in avanti nel dialogo tra cattolici e copti ortodossi, sancito dall'accordo sul battesimo. Ma soprattutto siamo chiamati a imparare dalle comunità vive dei cristiani nei Paesi arabi.

di Giorgio Bernardelli

LA STORIA

Un ex giocatore di baseball suicida in carcere prima di morire si fa dipingere sul volto il versetto di Giovanni 3,16. Che in America è molto più di una moda. Lo usano gli sportivi per rimarcare la loro fede. Il caso di Tim Tebow e della partita che divenne il match del 3:16. 

di Rino Cammilleri

PRESIDENZIALI FRANCESI

Emmanuel Macron, vincitore (di stretta misura) del primo turno delle elezioni presidenziali francesi, dice tutto e il contrario di tutto nella parte del suo programma dedicata alla famiglia. Generici i punti sugli incentivi fiscali, espliciti, invece, le propote su "famiglie" (al plurale) e "nuovi diritti".

di Matteo Borghi
Macron e la moglie Brigitte

OTTOCENTO DA CAPIRE/7

Osannato in vita e considerato poeta vate della nazione, a 110 anni dalla sua morte Carducci appare molto datato. Risorgimentale, massone e convinto positivista, era un poeta organico del nuovo Regno unitario. Nell'inno A Satana sbeffeggiava la persona di Cristo in nome del progresso. Ma c'è anche un Carducci più intimo e sofferto.

di Giovanni Fighera
Giosué Carducci

VECCHIE RUGGINI

Il negoziato per l'uscita del Regno Unito dall'Ue deve ancora incominciare e già i segnali che arrivano dalla Germania sono molto negativi. La cancelliera Merkel sostiene che Londra, quale futuro partner commerciale, non debba in alcun modo avere gli stessi diritti degli Stati membri. E' un segnale lanciato contro la premier Theresa May. E' iniziata la "guerra delle due dame"

di Robi Ronza
Angela Merkel e Theresa May

L'INTERVISTA
Massimo Gandofini

A Milano un liceo ha invitato il leader radicale Marco Cappato e Massimo Gandolfini a parlare del ddl sul biotestamento. Cappato è stato in forse fino all'ultimo e l'incontro ha rischiato di saltare. L'intervista a Gandolfini: «La presenza di un solo rappresentante pro eutanasia è cultura, mentre se ci fossi stato solo io sarebbe stato indottrinamento».

di Ermes Dovico

CHE COSA FA L'ONU?

I governi in Africa sono infestati da personaggi corrotti, cinici, brutali e persino feroci, che hanno ignorato e si sono approfittati delle sofferenze immani edel sacrificio di milioni di persone oltre uno spreco incalcolabile di risorse finanziarie e umane. Ma l'Onu non fa nulla per cambiare le cose. 

di Anna Bono


ITINERARI DI FEDE

L’abbazia di Santo Spirito a Caltanissetta è una testimonianza della volontà normanna non solo di riconquistare la Sicilia ma di riportarvi il Cristianesimo, riaffermandone la Verità attraverso la costruzione di splendidi edifici per il culto.

di Margherita Del Castillo

STATI UNITI
Ledell Lee

La forza di Lee, che per quasi 25 anni ha combattuto insieme alla famiglia per dimostrare la sua innocenza. Ma, nonostante il processo ingiusto, lo Stato dell'Arkansas ha avuto fretta di eseguire la condanna a morte. E l'uomo è morto in un silezio eloquente.

di Benedetta Frigerio


RAPPORTO OIM
Le rotte dell'emigrazione

Il rapporto dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim) ribadisce la natura economica dell'emigrazione dall'Africa all'Europa. Sono pochissimi, in percentuale, quelli che fuggono da guerra, repressione e povertà estrema. Il 93% degli emigranti si muove per motivi economici e non ha diritto all'accoglienza.

di Gianandrea Gaiani

PROPOSTA DOPO IL CONVEGNO DELLA BUSSOLA
Il convegno di sabato di Bussola e Timone

L’amor di Dio e il Timore filiale di Dio son due aspetti di un'unica realtà, non è opportuno separare misericordia da giustizia, il rischio è far perdere Dio. Verrebbe l’ardire di proporre per il 2018 di indire “L’anno del Timor di Dio”, giusto per correggere qualche illusione pericolosa. Considerazioni e proposte dopo il convegno di Bussola e Timone. 

di Ettore Gotti Tedeschi


POLITICA
Matteo Renzi

Il carro di Matteo Renzi continua a perdere passeggeri. Dopo gli scissionisti e alcuni suoi ex fedelissimi che gli hanno preferito il ministro Orlando, ora anche il presidente Sergio Matterella. La lite è sulla legge elettorale. Che per il presidente sta diventando un mezzo per frenare Renzi e la sua voglia di rivincita.

di Ruben Razzante

USA
La Trump Tower

In un Paese come il nostro, dove da troppi anni anche la più strombazzata delle riforme consiste in modifiche millimetriche, la riforma fiscale cui il nuovo governo degli Usa ha posto mano in questi giorni sembra appartenere al mondo della fantasia. Mira a tagliare il carico fiscale dal 35 al 15%. Perché l'Italia e in genere l'Ue escludono misure simili dal dibattito pubblico?

di Robi Ronza


LA VICENDA
Festing e Papa Francesco

Domani a Roma il Consiglio di Stato tra i Cavalieri di Malta, incaricato di procedere all’elezione del nuovo Gran Maestro. Ci sarà anche chi non era gradito, l’ex Gran Maestro Fra Matthew Festing a cui era stato chiesto dalla Santa Sede di stare alla larga dal voto. E' solo l’ultimo capitolo della controversia in un susseguirsi movimentato e confuso di colpi di scena e cacciate clamorose. Ma sullo sfondo c'è la guerra per il futuro dell'Ordine e il suo "assoggettamento" politico a Roma. 

di Lorenzo Bertocchi

IL TEMA
Padre Samir Khalil Samir

Oggi e domani papa Francesco sarà in Egitto per una visita importante al cui centro c'è la visita all'Università islamica al-Azhar. «Mi aspetto che il Papa insista sulla necessità che i cristiani in Egitto siano considerati cittadini come tutti». Così afferma l'islamologo gesuita, egiziano, padre Samir Khalil Samir, in una intervista a rossoporpora.org che qui riprendiamo.



POPULISMO
Mons. Sanchez

Rapine, vandalismi, distruzione dei beni della Chiesa, irruzioni della polizia per interrompere le omelie, intimidazioni e violenze contro i sacerdoti e i frati, uno dei quali è stato sgozzato il martedì santo. La violenza contro la Chiesa cattolica del Venezuela diventa persecuzione. Perché i vescovi venezuelani non hanno mai cessato di denunciare la situazione disperata e la repressione di Maduro.

di Marinellys Tremamunno

SPAGNA

Salamanca. La diocesi non può aiutare 10 conventi di suore che devono così ricorrere al Banco Alimentare. Eppure la Chiesa spagnola riceve lauti finanziamenti dai contribuenti tramite lo Stato che utilizza anche per attività superflue. Forse sarebbe il caso che le diocesi iniziassero a ripensare il loro sistema di finanziamento e tornassero alla Provvidenza. I fedeli aprirebbero più volentieri il portafogli. I vescovi volevano una chiesa povera, si ritrovano una Chiesa misera. 

di Andrea Zambrano


30
Apr
San Pio V


SCHEGGE DI VANGELO

Partirono senza indugio e fecero ritorno a Gerusalemme, dove trovarono riuniti gli Undici e gli altri che erano con loro, i quali dicevano: «Davvero il Signore è risorto ed è apparso a Simone!». Ed essi narravano ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane. (Lc 24,13-35)



Cascioli e Anna Silvas

Il successo del convegno internazionale al Columbus promosso in Vaticano da Bussola e Timone "A un anno da Amoris Laetitia, fare chiarezza". Giornalisti, esperti, curiosi, semplici fedeli. Laici da tutto il mondo per la prima volta escono allo scoperto nel dibattito post sinodale con franchezza e amore per la Chiesa.

-LIMINSKI: L'INDISSOLUBILITA' CONVIENE ALLA SOCIETA'

-COLLIN: NON E' QUESTO IL DISCERNIMENTO DI S.IGNAZIO

-FARROW: ALLE RADICI DELLA CRISI ATTUALE

-SILVAS: AMORIS LAETITIA, AMBIGUITA' VOLUTA

-MESSINA: IL CASO AFRICANO

-PIERANTONI: MAGISTERO E TRADIZIONE: MAI SEPARATI

di Lorenzo Bertocchi



DOSSIER

Papa Francesco
Dopo "Amoris Laetitia" è possibile accostarsi all'Eucaristia per i divorziati risposati? Continua a essere valida l'esistenza di norme morali assolute? Esiste ancora la condizione di peccato grave abituale? Vale ancora che un atto intrinsecamente disonesto per il suo oggetto non può diventare soggettivamente onesto?

RUBRICHE

Schegge di vangelo

Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». (Mt 4, 12-23)


Lettere in redazione

L’articolo di Angelo Busetto ("Marta e Maria, lavorare oppure no?") ha provocato una nostra lettrice che ci ha inviato le sue osservazioni. E scrive: Gesù a casa mia? A me viene in mente mio marito che torna a casa stanco dal lavoro: non è forse accogliere Gesù?». Ecco la sua lettera.