26 e 27 Novembre, convocati a Roma tutti i dirigenti scolastici e del Ministero per un corso di formazione sull'ideologia di genere, preparato dalle associazioni LGBT. Clamorosa smentita alle dichiarazioni del ministro dell'Istruzione Giannini e del suo sottesegretario Toccafondi che, nei mesi scorsi, avevano assicurato "No gender nella scuola". Per chi va a scuola non pare esserci scampo. E ora attenzione alle scuole paritarie.

di Riccardo Cascioli

FOCUS di Luigi Santambrogio

Agenti segreti a servizio di Sua Maestà, ma più spesso complici di orchi pedofili e predatori di bambini. Se due anni di martellante campagna contro sacerdoti, vescovi e Papi avevano persuaso il mondo che la spectre planetaria dei pedofili avesse il suo cervello in Vaticano, quello che sta succedendo nella civilissima Inghilterra dovrebbe davvero cambiare il corso della storia. Almeno quella del pregiudizio anti cattolico.

La Giornata internazionale che si celebra oggi è figlia del pensiero unico che non le donne ha a cuore, ma la distruzione della famiglia. Basta guardare l'Home page di Repubblica.it per rendersi conto di questa ipocrisia. E chi parla di Asia Bibi, delle milioni di donne abortite in Cina o anche della prof di Moncalieri ingiustamente accusata di essere omofoba?

di Antonello Iapicca

ELEZIONI

Il crollo dei votanti, ben sotto il 50%, è il dato più significativo delle regionali in Emilia Romagna e Calabria. Una disaffezione che non nasce solo dagli scandali ma soprattutto dall'incapacità dei partiti di esprimere una visione del mondo e rappresentare una identità precisa. 

di Andrea Zambrano

EDITORIALE

Di fronte all'atteggiamento permissivo di autorità locali e forze dell'ordine, i contestatori delle Sentinelle in piedi aumentano la violenza delle loro contro-manifestazioni (illegali). E contro i difensori della famiglia naturale, cominciano a saldarsi varie sigle e gruppi dell'estrema sinistra.

di Riccardo Cascioli
Trieste

TESTIMONIANZA

Ennesima contestazione a una manifestazione in difesa della libertà d'espressione, contro il disegno di legge Scalfarotto sull'omofobia. Centri sociali, anarchici, radicali e gruppi gay tutti insieme a disturbare l'ora di veglia silenziosa, con insulti, urla, minacce, mescolandosi tra i veglianti, mentre le forze dell'ordine stavano a guardare e sono intervenute con grande ritardo. Si sta creando un pericoloso clima di paura e intimidazione.
- "Guai a chi tocca i bambini": appello ai genitori

di Marco Gabrielli
Parapiglia a Trieste per le Sentinelle in piedi

LA SETTIMANA

Nel discorso di oggi al Parlamento europeo si attende l'indicazione di una strada per una Unione che ha smarrito il senso del suo ruolo. E nel fine settimana, nei luoghi della prima evangelizzazione di San Paolo, farà i conti con un paese cruciale nei rapporti tra cristianesimo e islam, tra Oriente e Occidente.

di Robi Ronza
Papa Francesco

FOLLIE OMO
Gli affreschi della Cappella Sistina

Nei Musei Vaticani e sotto le volte della Cappella Sistina girano anche gruppi di turisti gay. Vi sono tour operator che infatti si rivolgono solo a persone omosessuali.  Secondo queste guide, nel capolavoro michelangiolesco ci sarebbero due uomini che si baciano, felici di entrare in Paradiso. E altre scene simili.

di Tommaso Scandroglio

L'ANALISI
Matteo Renzi

Ufficialmente canta vittoria, ma le percentuali storiche di astensione alle Regionali di domenica scorsa suonano come un campanello d’allarme per Matteo Renzi. Con Forza Italia a pezzi, il Patto del Nazareno scricchiola e le tensioni sociali non danno tregua.

di Ruben Razzante


IL PAPA E LA CEI
Papa Francesco

Molti vescovi, in privato, si dicono “disorientati” dopo le durissime parole pronunciate da Papa Francesco contro preti e segretari parrocchiali rei d’affiggere sulle porte delle chiese i tariffari per i sacramenti. Ma c'è dell'altro, a cominciare dalla bocciatura di Bruno Forte alla vicepresidenza della Cei per il settore Centro.

di Matteo Matzuzzi

LA CRESIMA NEGATA
Il cardinale di Palermo Paolo Romeo

L'arcivescovo di Palermo, Paolo Romero, nega la Cresima in cattedrale al figlio del boss che ha fatto uccidere don Pino Puglisi. Motivo? "Inopportuno" che il ragazzo ricevesse il sacramento nello stesso luogo dove riposano le spoglie del sacerdote assassinato. Insomma, la cattedrale come luogo simbolo della lotta alla mafia.

di Luigi Santambrogio


L'ULTIMA DI RENZI
La targa Rai in viale Mazzini a Roma

Sul tavolo del governo Renzi il "dossier Rai" è tra i più urgenti ed entro fine anno conoscerà importanti evoluzioni. Per combattere l'evasione del canone (600 milioni di euro) Palazzo Chigi immagina di costringere 30 milioni di famiglie a pagarlo inserendolo nella bolletta elettrica e quindi, di fatto, rateizzandolo.

di Ruben Razzante

ISLAM
Mandera, il bus sequestrato

La strage avvenuta venerdì scorso a Mandera, nel nord del Kenya, quando gli jihadisti del fronte al Shabaab hanno diviso i passeggeri di un bus e massacrato i non musulmani, è l'ultimo episodio di una lunga catena di attentati di matrice jihadista. Gli attacchi si concentrano nel nord est del paese.

di Anna Bono


BRUXELLES
Ulipristal

L'Agenzia europea delle medicine (EMA) decide di rendere Ulipristal un semplice farmaco da banco, malgrado i ben noti effetti abortivi. Ora si attende l'approvazione della Commissione Europea, che potrebbe di fatto imporla a tutti i paesi dell'Unione. Un vero e proprio accanimento contro il concepito.

di Renzo Puccetti

ETERNIT
Eternit, la protesta

Il processo Eternit è caduto in prescrizione. È il problema di tutti i maxi processi. Dilatando il numero degli imputati, i Pm ci guadagnano in notorietà e carriera, ma la giustizia ne risente perché i tempi diventano eccessivi. È questo il vero problema seguito a una tragedia. 

di Paolo Togni


IPOCRISIE
Roberta Pinotti

Mandiamo Tornado in Kuwait, nelle operazioni anti-Califfato, ma li mandiamo disarmati e solo per missioni di ricognizione. Così il ministro Pinotti giustifica, di fronte alle critiche dei pacifisti del M5S, l'ennesima "missione di pace" fatta dai nostri militari. Intanto stiamo lasciando scoperta la Libia, terra di jihad.

di Gianandrea Gaiani

LA RIFORMA
La riforma della scuola premia merito. Sarà così?

Chissà perché Renzi si è fissato con la "Buona Scuola", tanto da averla messa in cima alle sue priorità. L’ultima alzata d’ingegno è la «meritocrazia»: professori che avanzano in base al merito e non più all’anzianità.  Ma la levata di scudi da parte degli interessati è stata pressoché unanime. E stavolta non hanno torto.

di Rino Cammilleri


PIRANDELLO. GENIO DEL NOVECENTO/ 4
Luigi Pirandello

Dopo aver toccato le riflessioni di Pirandello in L’umorismo e Arte e scienza, ci dedicheremo nelle prossime settimane alla presentazione dei romanzi. A cominciare da quello più importante, Il fu Mattia Pascal, pubblicato in rivista nel 1904 in un momento molto particolare della vita dello scrittore.

di Giovanni Fighera

SCENARI
Cattolici cinesi

Diminuzione della domanda e squilibrio demografico conseguenza della politica del figlio unico, stanno spingendo la Cina popolare verso una crisi economica che sarebbe devastante per tutto il mondo. Intanto però il governo di Pechino lancia campagne di distruzioni di chiese, come a Wenzhou  la "Gerusalemme cinese".

di Massimo Introvigne



SCHEGGE DI VANGELO

Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta. (Lc 21,5-11)


Guido Barilla

Visto cosa succede a fare i bravi, a muovere docilmente la coda e leccare festosamente la pantofola del padrone? Ci si guadagna sempre e alla fine arriva come premio un bel biscottone da sgranocchiare. Come nelle favole del Mulino Bianco. Il riferimento alla premiata ditta del mugnaio Banderas non è affatto casuale...

di Luigi Santambrogio



DOSSIER

Eucarestia
Il dibattito sui divorziati risposati e la documentata pratica di accostarsi alla Comunione in stato di peccato grave, rivelano quanto nel mondo cattolico si sia perduto - tra l'altro - il significato dell'Eucarestia.

RUBRICHE

Paolo il caldo

«A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più (Lc 12, 48)». È terribile la frase del Signore riportata nel Vangelo di Luca. La celebre parabola dei talenti richiama ognuno al massimo senso di responsabilità e tutti al rassegnarsi alla giustizia. 


La Settimana

Questa settimana torna alla ribalta la riforma costituzionale proposta dal governo Renzi. Obiettivo è concentrare il più possibile il potere nelle mani del governo centrale. I danni provocati dalle alluvioni spingono la riforma. Eppure la realtà dimostrerebbe proprio che serve più decentramento.



BLOG DEI COLLABORATORI
Cyrano da Fauglia

Il blog di Paolo Togni


Il blog di Robi Ronza
La pagina personale di Robi Ronza