• SENTINELLE IN PIEDI

    Sentinelle aggredite. Il silenzio spaventa i violenti

    Veglia nazionale delle Sentinelle in Piedi: più di 10mila persone hanno manifestato in silenzio, leggendo libri, in difesa della libertà di espressione e della famiglia naturale contro la prossima legge anti-omofobia. E allora si scatena la violenza delle contro-manifestazioni. Un prete aggredito a Rovereto di Gianluca Helfer

    • OCCIDENTE E ORIENTE

    L'islam visto da una missione in Medio Oriente

    Un missionario che vive con attenzione l'ambiente musulmano in cui è immerso, ha un'idea chiara: lo scontro finale non sarà fra cristianesimo e islam, ma fra musulmani intransigenti e musulmani laici. La soluzione, dunque, non sta nel rifiuto dell'islam, ma nel sostengo a iniziative che nascono al suo interno. 

    • ISLAMICI

    Vogliono conquistare Roma, ecco perché

    «Conquisteremo la vostra Roma, faremo a pezzi le vostre croci, ridurremo in schiavitù le vostre donne». Ecco perché il Califfato vuole conquistare Roma, considerata la quarta città santa dell’islam. Raid Usa in Siria, serviranno ai cristiani? di Gianandrea Gaiani

     

    • ESCLUSIVO

    Così la Sicilia sta diventando un emirato

    L'emirato del Qatar, attraverso una organizzazione caritativa, sta riempiendo la Sicilia di moschee e centri islamici con grossi investimenti (almeno sei milioni di euro). Così favorisce la penetrazione del fondamentalismo islamico, Fratelli musulmani e altre organizzazioni estremiste.

    • DOMENICA 5 OTTOBRE

    Le Sentinelle son tornate. Veglia nazionale nelle piazze

    Domenica 5 ottobre. Segnatevi questa data e non prendete impegni: le Sentinelle in Piedi propongono a voi e alle vostre famiglie una giornata da passare insieme nel centro di una delle meravigliose città italiane per lottare tutti insieme, giovani e non più giovani, in difesa della famiglia.

    • BENEDETTO XVI

    Macché gaffe, a Ratisbona Ratzinger l'aveva previsto

    Se tutti quelli che nel 2006 hanno criticato papa Benedetto XVI per il discorso di Ratisbona «ammettessero che si sbagliavano» sarebbe già un «primo passo» per capire la minaccia islamica. È quanto scrive in un articolo sul Denver Catholic Register George Weigel, intellettuale cattolico celebre in tutto il mondo.

    • INDIA

    Migliaia di cristiani in marcia: sono tutti "Nazareni"

    Migliaia di cristiani in marcia a Bangalore, capitale dello stato del Karnataka, India. Hanno manifestato la loro solidarietà ai perseguitati in Iraq, Siria e Africa. E hanno avuto un coraggio da leoni, considerando che anche nella stessa India, in particolare nello stato del Karnataka, subiscono violenze continue.

    • UCRAINA

    «I russi volevano ucciderci perché preti cattolici»

    Nelle mani dei separatisti filo russi che li minacciavano di ucciderli e inscenavano finte esecuzioni. Don Victor, don Segej e don Pavel, rapiti nel luglio scorso in Ucraina, raccontano quei terribili undici giorni di torture e sofferenze. «Ci accusavano di essere spie, ma sapevano benissimo che eravamo preti cattolici. Per loro eravamo nemici della Nuova Russia». 

     
    • CINA

    La reincarnazione imposta al Dalai Lama

    Il Dalai Lama dichiara a un quotidiano tedesco che, alla fine della sua vita, potrebbe non reincarnarsi. Oppure scegliere un nuovo Dalai Lama in un buddhista occidentale, lontano dall'apparato repressivo cinese. Ma la Cina, con una dichiarazione ufficiale del Ministero degli Esteri, gli ordina di reincarnarsi.

    • ISLAM

    11 settembre: continua lo scontro di civiltà

    L’islam è nato quindici secoli fa in una società tribale e con essa si è identificato. Sei secoli prima, anche la venuta di Gesù si era compiuta in una società tribale. Il cristianesimo ha però subito iniziato a scardinarne valori e istituzioni. È fra queste due società, una tribale e l'altra libera, che è tuttora in corso un conflitto di civiltà. 

    • L'ANALISI

    Radicalismo islamico vero nemico dell'umanità

    Anche monsignor Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, giudica "irresponsabile" chiunque minimizzi "la gravità della situazione" dell'ascesa del fondamentalismo islamico. In Italia si fa fatica a concepirlo, ma sono gli stessi musulmani a essere ostaggio della violenza di questi gruppi.

    • SALEM MATTI KOURK

    La fede cristiana ha un nuovo martire in Iraq

    Salem Matti Kourk, un cristiano di Bartalah, Iraq settentrionale, non era riuscito a fuggire assieme ai familiari, per problemi di salute. Catturato dai miliziani dell'Isis è stato torturato a morte perché non ha abiurato il proprio credo. I cristiani subiscono il martirio nel deserto iracheno, così come in Nigeria, Somalia e Centrafrica.