• SCHEGGE DI VANGELO

Perché non siamo esauditi

Chiedete e vi sarà dato (Mt 7, 7)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto. Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe? Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono! Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti». (Mt 7, 7-12)

La prima preghiera dell'uomo è quella di domanda, cioè riconoscendo di essere una creatura che ha bisogno di chiedere tutte le cose al suo Creatore. Parlando dell'efficacia di questo tipo di preghiera Gesù non pone limiti, dichiarando che chiunque chiede riceve. La preghiera è quindi per sua natura infallibile, ma a volte non otteniamo ciò che abbiamo chiesto. Come mai? In primo luogo ciò accade perché siamo cattivi e quindi non abbiamo la giusta disposizione personale verso Dio. Secondariamente perché spesso chiediamo senza fede, senza perseveranza oppure senza umiltà. Infine, può darsi che chiediamo cose cattive e quindi Dio non giudica conveniente darcele. In definitiva la preghiera non è efficace quando... non è veramente tale.