• EVENTO

"Quaerere Deum", il 9 ottobre a Monza grande appuntamento con la Nuova BQ

Quaerere Deum, cercare Dio. È la radice del monachesimo occidentale, quello da cui è nata – come conseguenza - la civiltà europea. È il nostro compito oggi, in una situazione analoga a quella del V secolo, davanti al crollo di una civiltà. È un compito che tante realtà stanno già vivendo, e la Giornata che la Nuova BQ ha organizzato per il 9 ottobre a Monza sarà l'occasione per incontrarne alcune.

Quaerere Deum - La Bussola

Quaerere Deum - La Bussola

Quaerere Deum, cercare Dio. È la radice del monachesimo occidentale, quello da cui è nata – come conseguenza - la civiltà europea. È il nostro compito oggi, in una situazione analoga a quella del V secolo, davanti al crollo di una civiltà. 

Quaerere Deum: non è il cercare di chi non conosce, ma di chi ha già trovato, di chi si è imbattuto in una Presenza e comprende che il senso della vita sta nel riconoscere quella Presenza in ogni circostanza. 

I monaci hanno conservato e trasmesso la cultura classica, hanno creato le università, hanno migliorato l’ambiente, hanno posto le basi della ricerca scientifica moderna, hanno creato una nuova forma musicale (con il canto gregoriano), hanno ridato valore al lavoro, hanno costruito l’Europa. Ma tutto questo è stata la conseguenza, perché il loro vero obiettivo era: «quaerere Deum, cercare Dio – spiegava papa Benedetto XVI nel famoso discorso al Collegio dei Bernardini (Parigi) il 12 settembre 2008 -. Nella confusione dei tempi in cui niente sembrava resistere, essi volevano fare la cosa essenziale: impegnarsi per trovare ciò che vale e permane sempre, trovare la Vita stessa. Erano alla ricerca di Dio. Dalle cose secondarie volevano passare a quelle essenziali, a ciò che, solo, è veramente importante e affidabile».

In questo «grande sconvolgimento culturale prodotto dalla migrazione di popoli» e dal declino della nostra civiltà, oggi come allora siamo chiamati a «fare la cosa essenziale». Vale per ogni attività, vale come criterio del nostro lavoro di giornalisti.

Proprio per sottolineare e condividere la prospettiva che ci muove abbiamo voluto quest’anno proporre una Giornata della Bussola che ha a tema il “Quaerere Deum”, a cui invitiamo tutti voi che ci seguite quotidianamente; e voi, a vostra volta, potrete invitare altri amici e conoscenti. Sarà domenica 9 ottobre a Monza, presso il Collegio della Guastalla (Viale Lombardia 180) e il programma lo leggete in fondo a questo articolo. Sarà l’occasione di incontrare dei volti che testimoniano come il Quaerere Deum sia il modo più vero ed efficace di vivere le nostre circostanze quotidiane e sia la fonte di tante opere che sono già primizia di una nuova civiltà. 

Inizieremo, come è giusto, con la Santa Messa, che ci rende presente quel Sacrificio da cui scaturisce la nostra ricerca di Dio. Presieduta da monsignor Francesco Cavina, vescovo di Carpi, sarà accompagnata da canti gregoriani, essi stessi un’opera che nasce dall’esperienza monastica. Seguirà, sempre nella mattinata una meditazione sul Quaerere Deum, ad opera dell’abate benedettino padre Chrisopher Zielinski, e un breve incontro per raccontare il cammino che sta facendo la Nuova Bussola Quotidiana, con le novità che si prospettano.

Al pomeriggio ci saranno invece tre incontri: testimonianze di come Dio irrompe nella nostra storia e ci salva, e di come cercando Dio in ogni circostanza si risponde ai bisogni che si incontrano (vedi il tema dell’educazione) o si è in grado di vivere pienamente anche in situazioni estreme, come è il caso della persecuzione in Siria e Iraq.

Concluderemo in serata con uno spettacolo teatrale che mette in scena la figura di Edith Stein, la santa mistica tedesca, ebrea convertita al cattolicesimo, morta nel 1942 nel campo di concentramento di Aushwitz, e proclamata da Giovanni Paolo II co-patrona dell’Europa. 

Inutile dire che l'appuntamento del 9 ottobre sarà una tappa fondamentale in questo cammino di crescita della Nuova BQ – crescita nella consapevolezza del compito che abbiamo nella Chiesa e nella società, oltre che del prodotto giornalistico e del pubblico che ci segue – e per questo la vostra presenza sarà molto importante. 

Per ulteriori informazioni potete scrivere a segreteria@lanuovabq.it

 

PROGRAMMA 9 OTTOBRE

ore 9.30     Accoglienza

ore 10.00   Santa Messa, presieduta da mons. Francesco Cavina, vescovo di Carpi 

                  con la Schola Gregoriana Mediolanensis, diretta dal maestro Giovanni Vianini

ore 11.15    Quaerere Deum: ripartire dall'essenziale

                   Incontro con p. Christopher Zielinski

                   Abate monastero Lendinara (Ro)

 ore 12.15    La Nuova Bussola Quotidiana: Fatti per la verità

                   Incontro con Riccardo Cascioli, direttore La Nuova BQ

 

 ore 15.00   Dio irrompe nella storia

                  Testimonianze di vite trasformate da un incontro inatteso

                   Luca di Tolve, Associazione Gruppo Lot Regina della Pace

                   Don Vincent Nagle, Fraternità San Carlo

                  Suor Gloria Riva - fondatrice Monache dell'Adorazione Eucaristica

 

ore 16.30   Dio giudica la storia: la sfida educativa

                  Mario Dupuis, Ca' Edimar - Padova

                  don Stefano Bimbi, Alleanza Parentale - Staggia Senese

 

ore 18.00   Testimoni di una Presenza

                  padre Mtonius Haddad, Siria

                  padre Rebwar Basa, Iraq

 

ore 21.00   Spettacolo teatrale: Edith Stein

                  Teatro dell'Aleph

 

Durante la giornata sarà possibile visitare la mostra "San Benedetto: il fondatore"