• Chiesa

Un cardinale gay friendly alla Congregazione per l'Educazione cattolica

Il card. Joseph Tobin, arcivescovo di Newark, New Jersey, è diventato membro della Congregazione per l’Educazione cattolica. In una intervista al programma televisivo “Today Show” mons. Tobin ha affermato che le espressioni contenute nel Catechismo riferite all’omosessualità sono “un linguaggio molto sfortunato. Speriamo che alla fine quel linguaggio sia un po’ meno doloroso”. 

Il 21 maggio del 2017 Tobin diede il suo consenso ad un “pellegrinaggio LGBT” nella cattedrale basilica del Sacro Cuore e accolse personalmente tutti coloro che entrarono in chiesa.

Mons. Tobin ha anche apprezzato il libro “Costruire un ponte” di padre Martin, libro in cui l’autore si dichiara a favore dell’omosessualità nella Chiesa: “in troppe parti della nostra Chiesa – ha affermato - le persone LGBT sono state fatte sentire sgradite, escluse e persino piene di vergogna. Il nuovo libro di Padre Martin, coraggioso, profetico e ispiratore, segna un passo essenziale per invitare i responsabili della Chiesa a svolgere il ministero con più compassione, e per ricordare ai cattolici LGBT che essi sono parte della nostra Chiesa come qualsiasi altro cattolico”. Bene accogliere le persone omosessuali, male accogliere l’omosessualità. Inoltre parlare di “cattolici LGBT” è una contraddizione in termini perché l’orientamento omosessuale e le condotte omosessuali non hanno nulla di cattolico.

https://www.sabinopaciolla.com/il-card-tobin-nuovo-membro-della-congregazione-per-leducazione-cattolica/