• BILANCI DI FINE ANNO

    Te Deum laudamus, con le tracce del tuo amore ci educhi

    Il dono di un figlio come un prodigio, la pazienza, le febbri e i tremolii notturni, gli amici. E poi un lavoro al servizio della verità, ma anche le umiliazioni e i dolori condivisi. Insomma: «Lode a Te, o Signore, perché anche quest’anno hai permesso che non mi allontanassi da Te». Un anno va in soffitta e lo chiudiamo con un Te Deum speciale: quello di una neo mamma in cerca delle «tracce del Tuo amore» nella sua vita. Come in quella di ognuno di noi.

    • INTERVISTA AL GIUDICE

    “Cannabis, la sentenza creerà zone franche per la droga”

    «Se si consente la coltivazione in house, chi andrà più a controllare?». Così, «abbiamo da un lato una norma che considera il fumo dello spinello un illecito amministrativo», che prevede pure la sospensione della patente per evitare pericoli, «e dall’altro una sentenza che fa dello spinello un ospite ordinario della dispensa o del giardino di casa». Eppure i dati dell’ultima Relazione sulle tossicodipendenze «sono allarmanti» e «corriamo il rischio concreto che i minori si abituino a coltivare delle piantine in casa per poi farsi lo spinello». La Nuova BQ intervista il giudice Domenico Airoma sulla sentenza delle Sezioni unite penali della Cassazione in tema di coltivazione domestica della cannabis.

    • LE PAROLE SU FACEBOOK

    Il Saviano blasfemo che non vuole accogliere la Salvezza

    Provocare, dissacrare, rovinare ai cristiani la festa del Natale: questa la volontà implicita nel post di Saviano che offende la Santa Famiglia. Lo scrittore, rimasto per colpa propria sordo e cieco alla voce e presenza del Risorto entrato nel cenacolo a porte chiuse, non può accettare il mistero del Dio fatto Bambino e della verginità perpetua della Sua Santa Madre. Eppure, basterebbe lasciare da parte la superbia, e alzare lo sguardo.

    • GERMANIA

    Imam che parlino tedesco? I gruppi islamisti non vogliono

    Il governo Merkel chiede una conoscenza sufficiente del tedesco a chi in futuro richiederà il permesso di soggiorno per l'esercizio di un'attività legata al culto. Le ragioni? Integrazione e sicurezza, in un Paese che conta circa 2.500 moschee. La misura deve passare l'esame del parlamento, ma i due più grandi gruppi islamici tedeschi, legati a Erdoğan, si oppongono.

    • USA

    Vittima 2 volte dell'ideologia Lgbt: prof licenziato

    Robert Oscar Lopez è un ex bisessuale cresciuto con due donne lesbiche e da quando denuncia l'ideologia Lgbt, adozioni dei bambini compresa, è già stato licenziato due volte dalle Università. Per giunta è cattolico e così viene discriminato due volte. 

    • NARRAZIONI E FAKE NEWS

    Razzismo, l'indignazione è un obbligo. Ma nessuno ci crede

    Italia costretta a indignarsi a comando per un presunto caso di razzismo in corsia a Sondrio, ma sulla frase contro la mamma nigeriana mancano tutti i riscontri. Inquirenti confermano alla Nuova BQ: «Nessuna denuncia». La consigliera di Sinistra ha usato il palco delle Sardine per creare il caso, ma poi ha ammesso di non aver fatto esposti perché non le sembrava importante e ammesso che quella frase poteva essere stata detta e non pensata, quindi ridimensionandone la portata. Questo però non viene raccontato. Sarebbe bastato svergognare quell'uomo davanti a tutti. Invece si è lasciato passare il messaggio che tutti i presenti avessero infierito sulla poveretta perché il dogma dell'Italia "Paese razzista" deve imporsi a tutti i costi.
    -IL PROF VITTIMA DELLA VULGATA LGBT di Giuliano Guzzo

    • MEDIA E RELIGIONE

    Sindone, come ti nascondo la verità. Firmato CNN

    Il 12 dicembre la CNN ha dedicato un lungo articolo alla Sacra Sindone, in cui le mie dichiarazioni sono state tagliate e manipolate per dare l’idea che chi ne sostiene l’autenticità sia emotivo e ignorante, in contrasto con il presunto rigore scientifico di chi la considera falsa. Davvero un cattivo esempio di giornalismo, un articolo povero e poco professionale.

    English Español
    • INIZIATIVA UMANITARIA

    Venezuela, arrivano i profughi che nessuno voleva

    Per la prima volta l’Italia guarda ai suoi figli all’estero e offre rifugio alla comunità di origine italiana residente in Venezuela, la terza più importante in termini numerici dell’America Latina, dopo il Brasile e l’Argentina. Nell'ambito della Manovra di bilancio sono stati approvati dal governo due emendamenti proposti da Fratelli d’Italia per concedere il permesso di soggiorno umanitario ai venezuelani e fondi per le pratiche di riconoscimento. Un passo per sanare la discriminazione di questi profughi dimenticati. 

    Español
    • IL CASO MACRO

    Mostra blasfema, il Museo sapeva; i vescovi non vedono

    Nella squallida vicenda del Gesù oltraggiato al Macro di Roma, il museo fa finta di scusarsi, in realtà sapeva benissimo chi fosse quell'"artista" e che era già stato denunciato per quell'opera. Eccolo l'odio tanto evocato dalle anime belle della Sinistra e dal cattolicesimo "perbene": è solo quello a Cristo, ma guai a vederlo. E i vescovi non si accorgono nemmeno che una ferita si è aperta. E questa va riparata, non basta accontentarsi del ritiro dell'opera. 

    • L'AVVENTO DEL SIGNORE

    Padre Pio ci porta dentro al mistero di Gesù Bambino

    Per il santo di Pietrelcina il Natale era la festa più bella di tutto l'anno liturgico. Attraverso i suoi scritti e le testimonianze di chi ha vissuto insieme a lui, scopriamo il perché di questa ineffabile predilezione, che lo portava a vivere la Notte Santa tutto preso in un'estasi d'amore. A partire dalla novena d'Avvento, che infiammava il suo spirito, sino alla processione col Bambinello, accarezzato dalle sue mani piagate, anche noi con san Pio ci prepariamo alla venuta del Salvatore.

    English Español
    • AUSTRALIA

    Il triste Natale in carcere del cardinale Pell. Senza Messa

    Nel carcere di Melbourne, dove sconta una condanna per abusi, George Pell passerà un Natale senza Messa: la prigione non ha un cappellano e a lui è impedito di celebrare. In attesa dell’Alta Corte, continua il clima da caccia alle streghe, ma non pochi stanno uscendo allo scoperto per sbugiardare le accuse e mostrare solidarietà a Pell. Oggi il 53° anniversario della sua ordinazione.

    • L’INTERVISTA

    Libro di demoni, l’esorcista: «Un altro attacco ai bambini»

    «Stiamo rischiando di esporre i bambini al Maligno, facendo spallucce e pensando che sia solo un gioco». «Il sigillo significa mettersi sotto la signoria di un’entità, come fanno gli occultisti usando i grimori». «Il satanismo si diffonde perché non si annuncia più Gesù e non si prega». Intervista a don Paolo Ciccotti sulla recente uscita di “A Children’s Book of Demons”.