• Sport

Due campionesse promesse "spose"

Megan Rapinoe, Pallone d’oro e campionessa del mondo nella squadra Usa nel 2019, ha chiesto la mano di Sue Bird, cestista statunitense, vincitrice di 4 ori olimpici e di 4 ori e un bronzo mondiale.

Entrambe sono attiviste gay. Viene il sospetto che chi punta alle "nozze" gay non possa che essere attivista, ossia che solo chi ha una carica ideologica molto forte voglia “sposarsi”, più per affermare alcuni principi che per motivi strettamente personali.