• DOCUMENTO CHIAVE

    Signora di tutti i Popoli, cosa dice la lettera ai vescovi filippini

    Emergono altre lacune nella recente missiva privata del nunzio in Libano. La lettera del 20 maggio 2005 che la CDF inviò alla Conferenza episcopale filippina, infatti, obietta solo su “un particolare aspetto” della devozione alla Signora di tutti i Popoli (la frase, poi sostituita in obbedienza, “che una volta era Maria”), ma parte dal dato acquisito del riconoscimento, ad opera del vescovo, delle apparizioni di Amsterdam

    • IMMAGINI SQUALLIDE

    Triste e liquido, il Messale riflette questa Chiesa

    Nonostante le proteste per l’iconografia del Lezionario, anche con la nuova edizione del Messale si è voluto continuare con immagini inguardabili. Croci indigeste, immagini violacee e tristi, volti senza volto, primitivismi iconografici leziosi e insopportabili. Nulla a che vedere con l'arte. C'è solo la Chiesa come la vorrebbero alcuni: liquida, senza un volto preciso, senza contorni dottrinali. E il disastro pastorale è legittimare queste posizioni senza proporre un ideale di bellezza che induca a superarle.

    • IL NUOVO BEATO

    Padre Marella, quando la carità salva

    Il 4 ottobre è stato beatificato a Bologna padre Olinto Marella, sacerdote e terziario francescano che si ispirava al Poverello d’Assisi. Sospeso a divinis per 16 anni, riuscì a sbarazzarsi del risentimento scegliendo la via della carità. Riabilitato al sacerdozio, aiutò bambini abbandonati, ebrei, soldati. Ai poveri dava tutto e si offrì a Dio “affinché ogni uomo veda la Tua gloria”

    • POVERA CHIESA

    Il Vaticano paga in Pachamama

    La Zecca vaticana ha coniato una nuova moneta in argento da 10 euro per celebrare la Giornata della Terra: su un lato l'effigie della Madre Terra, secondo l'iconografia della Pachamama. Una scelta scandalosa: la Chiesa cattolica rende onore a una divinità pagana. 

    English Español
    • SOTTO MADURO

    Il grido di aiuto dei vescovi venezuelani

    La Conferenza episcopale venezuelana (CEV) si è pronunciata ancora una volta “sulla drammatica situazione sociale, economica, morale e politica” che soffrono i venezuelani, attraverso l'Esortazione pastorale pubblicata lo scorso giovedì 15 ottobre. È la radiografia di un Paese rovinato dal comunismo. Il Venezuela è il quarto paese con la peggiore crisi alimentare al mondo

    • CHIESA

    Ordine di Malta, la rivolta dei professi

    Una dura lettera dei professi del Sovrano Militare Ordine di Malta contro i tentativi di imporre una riforma secolarizzatrice dell'ordine è l'ultimo episodio di una guerra aperta che si combatte dal 2017, quando il Gran Maestro fu dal Papa costretto a dimettersi.

    English Español
    • SUCCEDE A BECCIU

    Cause dei Santi, Semeraro (pupillo del Papa) nuovo prefetto

    Francesco ha nominato Marcello Semeraro nuovo prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Prende il posto di Angelo Becciu, a tre settimane dalle improvvise dimissioni. Finora vescovo di Albano, dal 2013 segretario del “Consiglio di cardinali” di Bergoglio, è noto per la sua linea aperturista nei confronti dell’omosessualità, ribadita anche in un’intervista pubblicata da Avvenire due giorni fa.
    - PER QUALCHE SANTO IN MENO di Andrea Zambrano

    • CON SANTA MARGHERITA ALACOQUE

    “Figlie del Cuore di Gesù”: le devozioni volute dal Signore

    Ci sono tre devozioni preziose che impariamo dalle suore di clausura di via dei Villini a Roma: il quadrante della misericordia richiesto da Dio a una suora, lo “Scapolare del Cuore agonizzante di Gesù e del Cuore compassionevole di Maria” rivelato a un padre e il cosiddetto “Scudo” con l’effige del Cuore di Gesù che trae origine dalle apparizioni a santa Margherita Maria Alacoque. 

    • IL GIALLO

    Messe a rischio: Chiese ancora in balia dei tecnici

    Si parla di imminenti chiusure delle chiese, sospensione delle Messe e ripresa delle limitazioni come i guanti alla Comunione e stop alle Cresime. Come stanno le cose? La Cei: «Col nuovo decreto non cambia nulla», ma alla Bussola il prefetto per gli affari di culto Michele Di Bari la stoppa e demanda tutto al Comitato Tecnico Scientifico. «Servono chiarimenti dopo il nuovo dPCM. L’interpretazione la dà il CTS che ha competenza, attendiamo una risposta. Chiudere le chiese? Non anticipiamo, ma...». Così la Chiesa torna di nuovo nelle mani del comitato di "espertoni" del governo che aveva già chiesto e ottenuto con facilità il lockdown delle Messe a marzo.

    • SIGNORA DI TUTTI I POPOLI

    Akita-Amsterdam, la lettera che mostra l’agire di Maria

    Il 28 febbraio 1989 John Shojiro Ito, il vescovo che approvò le apparizioni di Akita, scrisse una lettera al suo omologo di Haarlem, mons. Henricus Bomers. Lo informò dei legami tra la statua della Madonna in Giappone e l’immagine della Signora di tutti i Popoli. E gli spiegò che, nella prima apparizione a suor Sasagawa, un angelo aveva pregato con lei la preghiera di Amsterdam. Città dove lo stesso Ito si recò in pellegrinaggio…

    • VATICANO

    "Grazie della testimonianza". Il Papa riabbraccia Pell

    "Grazie della testimonianza": così il papa si è rivolto al cardinale George Pell che ha riabbracciato dopo tre anni di calvario giudiziario, tra cui oltre un anno di carcere, prima di essere assolto dalle accuse di abusi sessuali. L'incontro è apparso come una riabilitazione pubblica del porporato.

    • DIO O LA DEA SALUTE?

    Chiesa & Covid, inaccettabile e senza motivo un'altra serrata

    La Chiesa sarebbe pronta a sacrificare alla dea salute le Messe. Ma non c'è alcuna ragione epidemiologica: i protocolli concordati tra Cei e governo non sono insufficienti, il numero dei ricoveri infatti a maggio era più alto dell’attuale. Se davvero la Cei volesse operare una sua spontanea rinuncia, si assumerebbe una gravissima responsabilità di fronte al popolo di Dio: la responsabilità di privarlo di ciò che i cristiani hanno di più caro, l'Eucarestia. 
    - SPERANZA SVELA IL SUO VOLTO COMUNISTA