• PAPA

    Ritorno in Galilea, ritorno all'origine

    Dalla Veglia Pasquale alla Messa del giorno di Pasqua, celebrata senza omelia e cui ha fatto subito seguito il messaggio «urbi et orbi», Papa Francesco ha invitato a ritrovare nel cuore la «gioia buona e mite» dell’incontro con Gesù.

    • PASQUA

    Le sofferenze presenti e la gloria futura

    Per la cultura moderna la vita è un cammino verso il benessere, il potere, il piacere e il divertimento; per noi cristiani è un cammino verso Dio, anche con sofferenze e rinunzie, ma verso Dio.

    • PAPA FRANCESCO

    Venerdì Santo, il mistero di Giuda

    San Pietro, il predicatore della Casa Pontificia padre Raniero Cantalamessa ha offerto un’impressionante riflessione sulla figura di Giuda. «Non era nato traditore e non lo era al momento di essere scelto da Gesù; lo divenne».

    • PAPA FRANCESCO

    La gioia del sacerdote: povertà, fedeltà, obbedienza

    Giovedì Santo, Papa Francesco ha parlato del sacerdozio, insistendo sulla "gioia sacerdotale". Una gioia che "unge", perché "penetrata nell'intimo del nostro cuore", che è "incorruttibile" ed è "missionaria".

    • PAPA

    La gioia del prete? Povertà, fedeltà, obbedienza

    L'eredità che ci lascia Gesù è «essere servitori gli uni degli altri». Lo ha detto il Papa nell'omelia della Messa in coena Domini. Al mattino alla Messa crismale si è invece soffermato sulla figura del sacerdote, chiamato a una gioia incorruttibile e missionaria.

    • L'UDIENZA

    Pasqua. La Resurrezione non è una fiaba

    La morte e resurrezione di Cristo sono la risposta al più difficile dei nostri quesiti. La sofferenza degli innocenti non è l'ultima parola di Dio e non è inutile: ogni passione prepara una resurrezione. "Gesù ci chiama a seguirlo".

    • PAPA FRANCESCO

    "Guai ai sacerdoti mediocri!"

    Molti preti passano pochissimo tempo in confessionale ed essi stessi si confessano raramente. Un gran numero chiede, ogni anno, la riduzione allo stato laicale. Il Papa, parlando ai seminaristi di Anagni, dà loro la sveglia.

    • IL MALE

    Papa Francesco: "Il Diavolo c'è, anche nel XXI Secolo"

    Il Diavolo non è un residuo di vecchie credenze dei secoli scorsi, ma opera contro la nostra salvezza, anche nel XXI Secolo. Ne è convinto Papa Francesco, che ne parla tutte le settimane.

    • EUCARESTIA E MATRIMONIO/4

    La confessione di Ricciarella

    Lanciano, 1273: una sacra particola trafugata che, nelle intenzioni, doveva servire per una pietanza magica, con lo scopo di salvare il matrimonio tra Ricciarella e Giacomo Stasio, si trasforma in carne viva e sanguinante. Nascosta per paura in una stalla ci vollero anni prima che Ricciarella raccontasse la verità e la reliquia venisse ritrovata. Solo la confessione del peccato ha rimesso in piedi il matrimonio.

    • DISCORSI

    Papa in campo contro aborto e gender

    In due distinti discorsi papa Francesco ha dapprima posto il diritto alla vita come fondamento di ogni società civile, e poi ha rivendicato il diritto dei genitori a educare i propri figli.

    • SINODO

    Baldisseri: non c'è un solo modello di famiglia

    A coordinare i lavori di preparazione del prossimo Sinodo straordinario per la famiglia è il cardinale Lorenzo Baldisseri. Al mensile Jesus spiega che siamo troppo concentrati sull'Occidente, ma nel mondo ci sono "tante famiglie reali". 

    • L'UDIENZA

    Il dono della Sapienza

    Il dono della Sapienza, spiega Papa Francesco, non va frainteso. «Non si tratta semplicemente della saggezza umana», che pure è importante, ma della «grazia di poter vedere ogni cosa con gli occhi di Dio», un dono dello Spirito Santo.