• IL CASO

    La lobby gay all'assalto del Mulino Bianco

    La prepotenza della minoranza gay è tale da rendere ormai ridicola ogni pretesa, come quella di voler imporre a Barilla spot con "famiglie" gay. Ma il modo in cui è nato il caso dovrebbefar riflettere sul cinismo di certi giornalisti che per un lettore o ascoltatore in più ucciderebbero la madre in diretta. Chissà se Barilla cederà al ricatto della lobby gay come hanno già fatto alcuni suoi concorrenti. Quel che è certo è che è in arrivo la dittatura più grottesca della storia.

    • BIOETICA

    Papa Francesco, difesa del vero diritto alla vita

    Nel discorso che Papa Francesco ha tenuto ai medici cattolici (20 settembre) il diritto alla vita è in primo piano, contrapposto a presunti "diritti" che lo minano alla radice. La vita va difesa, fin dal concepimento, contro quella "cultura dello scarto" che giustifica l'eliminazione dei deboli.

    • EDITORIALE

    Le lettere ai giornali non sono Magistero

    Ci possono essere tante scelte pastorali diverse, tutte buone e meritorie se animate dalla medesima intenzione di applicare la Verità rivelata e compatibile con il dogma e la morale della Chiesa. Questo vale anche per le lettere dei Papi ai giornali.

    • BOTTA E RISPOSTA

    Chi fa male al Movimento per la Vita

    Anzani (MpV) reagisce all'articolo che dava conto di una mozione di sfiducia al presidente del Movimento per la vita e accusa La Nuova BQ di fare il male del MpV. Ma se il MpV non è più capace di iniziativa e mobilitazione, le cause vanno cercate altrove.

    • EDITORIALE

    La dittatura gay comincia da Casale Monferrato

    Domenica 22 un centinaio di attivisti gay ha prima disturbato e poi interrotto una conferenza organizzata a Casale Monferrato da movimenti cattolici sull'ideologia di gender e la legge sull'omofobia.

    • EDITORIALE

    E' una guerra, è il caso di riconoscerlo

    Pakistan, Kenya Nigeria: il terrorismo islamico non è né morto né in disarmo. Dall'11 settembre 2001 ha già raggiunto diversi suoi obiettivi e l'irresponsabile strategia occidentale lo sta favorendo.

    • FAMIGLIA

    La censura sul cristianesimo "omofobo"

    Negli interventi dei deputati del Movimento 5 Stelle si legge chiaramente il senso della legge sull'omofobia: se l'omosessualità è naturale, ogni critica morale sarà condannata per razzismo. Anche se è contenuta nel Vangelo.

    • DAL BRASILE

    I costumi disumani che esportiamo

    “Padre, io non so cosa fare. Debbo scegliere se fare l’uomo o la donna”. Così chiede una ragazzina di 13 anni a Padre Luigi Mandelli, missionario del Pime in Brasile. Un Paese in cui i poveri hanno bisogno di tutto, ma sono già bombardati dalla nostra propaganda.

    • EDITORIALE

    Il primato della persona secondo Francesco

    Nella lunghissima intervista a la Civiltà Cattolica emerge un Papa dominato dall'ansia missionaria di raggiungere ogni uomo con l'annuncio della salvezza. Per i media laici ha parlato d'altro.

    • VIDEOMESSAGGIO

    Letta si guardi dal "suo" Pd non da Berlusconi

    Tutto come 20 anni fa: una seconda discesa in campo di Silvio Berlusconi, annunciata con un messaggio video, per sfidare una parte politicizzata della magistratura. Il governo, invece, non è a rischio. A meno che non siano gli "amici" del Pd a fare cadere Letta.

    • EDITORIALE

    Il vero crimine è non fermare questa guerra

    La vicenda dell'uso del gas sarin lo scorso 21 agosto in Siria e il conseguente accordo Russia-Usa sulle armi chimiche, rischiano di far passare in secondo piano il fatto che - gas o non gas - è in corso una guerra che ha già fatto 100mila vitttime e provocato due milioni di profughi. E che va fermata subito.

    • COSTA CONCORDIA

    Schettino, la rimozione di 32 vittime

    Anche quando un uomo, in coscienza, sa che non gli si può muovere alcuna critica per il proprio operato, ma nonostante ciò ha comunque provocato, con le sue innocentissime azioni, una strage, ecco che la sua coscienza gli suggerisce, anzi gli impone e lo sprona a chinare la testa.