• CRISI EGIZIANA

    Esercito e sviluppo

    Morsi è stato destituito dall'intervento dell'Esercito: una cosa normale in Egitto, dove le forze armate sono la fondamentale istituzione politico-economica del Paese. Ma l'intervento militare questa volta non riguarda la sfera della sicurezza, bensì quella dello sviluppo della società egiziana. 

    • EDITORIALE

    La bella modernità

    Abbiamo due risorse per resistere all'insensatezza della perversione che ci viene spacciata per modernità: il cuore di ognuno, che desidera la "verità di natura", e qualcuno che ce lo ricordi, una Chiesa che ci accoglie con misericordia e ci sostiene con la sua compagnia.

    • POLITICA

    Ritorno a Forza Italia: solo un'operazione di immagine?

    Mentre nel Pd l'inossidabile nomenclatura ex comunista cerca di soffocare nella culla il "bimbo" Renzi, nel Pdl c'è stato il solenne annuncio di ritorno a Forza Italia. Molti guardano con nostalgia a quel partito, che per 15 anni ha incarnato il sogno di una rivoluzione liberale mai realizzata. 

    • VITA DELLA CHIESA

    L'undicesima piazza

    È in corso in Italia l' iniziativa: «Dieci piazze per dieci comandamenti». Ogni piazza di 10 grandi città viene dedicata a un comandamento. Proposta per l'autunno: un'undicesima piazza per dire un si alla bellezza della legge naturale.

    • PRO-LIFE

    Irlanda: “Choose life 2013” contro l'aborto

    Nel Parlamento iralndese sono ripresi i lavori sulla proposta di legge che permetterebbe un notevole ampliamento dei termini per praticare l'aborto. La chiesa cattolica non è stata a guardare e ha messo in piedi la campagna "Choose life 2013", a difesa della mamma e del bambino.

    • TELEVISIONE

    Rai, una riforma modello BBC

    Il servizio pubblico è un nodo cruciale per la democrazia dell'informazione. In Italia la qualità della tv pubblica è scarsa, eppure, diversamente da come accade in Inghilterra per la BBC, la soddisfazione dell'utenza non è percepita come decisiva per la gestione della Rai.

    • EDITORIALE

    Margherita Hack, un ateismo poco scientifico

    Il 29 giugno si è spenta la scienziata Margherita Hack, nota per le sue posizioni atee e liberiste in campo etico. La sua vicenda mediatica è paradigmatica della strategia laicista che fa parlare lo scienziato di tutto, quasi fosse infallibile.

    • FAMIGLIA

    «Love is love» Ma non è così

    Il presidente americano Barack Obama ha celebrato la decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti, che ha aperto al matrimonio gay, con la battuta  «l'amore è amore». Ma lo Stato non giudica l'amore e l'amore non è sufficiente per creare un diritto al matrimonio.

    • EDITORIALE

    Protocollo gay per metter su famiglia

    Lui è italiano e lui è brasiliano. Convolano "a nozze" in Portogallo. Ma come fare a vivere in Italia come coppia? Semplice, basta arrivare in Cassazione, per cui le coppie omosessuali possono esercitare il diritto alla vita familiare. Esiste ormai un protocollo legale per cui le coppie omosessuali "sposate" all'estero sono riconosciute come "famiglia" in Italia.

    • POLITICA

    Lo spazio (sempre più ristretto) dei cattolici in politica

    Torna ciclicamente il tema della rappresentanza dei cattolici. Il panorama politico sembra aver marginalizzato le opzioni cattoliche rispetto alle questioni etiche, anche per l'arrendevolezza di molti cattolici che preferiscono tacere.

    • EDITORIALE

    C'è un problema di classe dirigente

    Il processo Ruby ha messo in evidenza il modo in cui negli ultimi venti anni è stata selezionata la classe dirigente italiana: o con le iniziative giudiziarie o con il "minettismo". E' ora di cambiare, e un'idea ci sarebbe....

    • EDITORIALE

    Un magistero parallelo ha impedito di amare i Papi

    In risposta all'articolo di Cammilleri  sull'«effetto Bergoglio», don Mangiarotti spiega la radice del disagio davanti a certe riduzioni nei confronti del Papa.