• EQUIVOCI A VICENZA

    La Bibbia secondo Michela (e i Paolini)

    Al Festival Biblico a Vicenza è intervenuta la deputata del Pd Michela Marzano. Scavando in rete si scopre che sostiene l'aborto: la vita di una donna è più preziosa di quella di un essere non ancora nato.
    - Festival biblico con scandalo di D. Molinari

    • EDITORIALE

    Un paese smarrito non sa più cosa votare

    L'altissima astensione ai ballottaggi non è semplice disaffezione, indica un malessere molto più profondo, una mancanza di senso e di prospettiva per la vita comunitaria, il bisogno di messaggi chiari e costrutti.

    • EDITORIALE

    Il terzo sesso dell'Australia

    Da uomo diventa donna, ma dopo qualche anno ci ripensa e chiede di essere qualificato come "neutro". E la locale Corte Suprema gli dà ragione. Una sentenza che va contro ogni logica e razionalità, ma che con il clima culturale in cui viviamo, rischia di diventare un pericoloso precedente.

    • A PROPOSITO DI ECOLOGIA

    Se Radio Vaticana stravolge le parole del Papa

    L'esperto interpellato dall'emittente vaticana rovescia quanto detto da Papa Francesco il 5 giugno in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente a proposito di ecologia umana e ambientale. E non è la prima volta...

    • EDITORIALE

    Riforme, alcuni punti fermi

    Molto fumo, poco arrosto. Il governo affida a 35 esperti il compito di scrivere la riforma della Costituzione e fissa un calendario di lavoro per i prossimi 18 mesi. Sui punti da affrontare ecco alcuni suggerimenti.

    • EDITORIALE

    Sodomia in piazza Per Padova è artistica

    Salta all'ultimo momento, a Padova, l'ultima trovata pseudo artistica che doveva andare in scena stasera in piazza: due uomini sparsi di albume e zucchero per consumare un rapporto omosessuale.

    • POLITICA

    Grillo contro i media: germi di fascismo

    C’è qualcosa di qualunquistico e di inquietante nelle parole di Beppe Grillo contro i giornalisti. Anche nelle ultime ore l'ex comico è tornato a tuonare contro la faziosità dell'informazione, con un furore che ricorda tanto quello di epoca fascista, quando il Duce attaccava i giornalisti dissenzienti.

    • POLITICA

    La riforma delle intercettazioni non può attendere

    La condanna di Berlusconi per il caso Unipol riporta alla ribalta le intercettazioni, da anni impiegate come arma di ricatto e di lotta politica. È ora di porre rimedio alla privacy e alla dignità delle persone coinvolte.

    • EDITORIALE

    La sobrietà demagogica del 2 giugno

    Tagli alla parata e sfilata di organizzazioni civili: un omaggio del governo ai gruppi pacifisti presenti a sinistra ma anche in ambito cattolico. Scandalosa la rinuncia alle Frecce Tricolori: non sarebbero costate nulla, e avevano già volato per la rielezione di Napolitano. 

    • EDITORIALE

    Finanziamento dei partiti, ma non solo

    È doveroso cancellare il finanziamento pubblico ai partiti, ma la soluzione vera sarebbe il sistema americano, con il finanziamento privato volontario, e trasparente. E questo andrebbe esteso a tutte le attività senza fini di lucro di rilievo pubblico.

    • EDITORIALE

    Il cattolico ben temperato

    Il cattolico ben temperato, come il clavicembalo che mima i suoni naturali, si è scostato dal dato di Rivelazione e ha costruito una gabbia di posizioni dottrinali che mimano la Verità, ma che non suonano come la Verità.

    • EDITORIALE

    Stato educatore, si ricomincia

    Siamo alla rivoluzione francese: giacobini, liberali, massoni, comunisti, nazisti, e, oggi, le élites illuminate di varia provenienza, concordano che non siano le famiglie ad educare le nuove generazioni, ma lo Stato. E in gioco c'è la libertà dell'uomo.