• I MOSTRI DELL'IDEOLOGIA

    Cremona: mozione per la vita e follia della ragione

    La minoranza propone al consiglio comunale aiuti alle famiglie e alle donne in difficoltà economica. La maggioranza pur di difendere l'aborto definisce violenti gli aiuti, paragona i bambini ai gatti e sostiene che se "l'igv è un dramma" il problema è che "mancano obiettori". Questo l'esito di una cultura che si beffa della realtà: la contraddizione logica della ragione.

    • TENSIONI CON ROMA

    Intercomunione, prosegue lo strappo tedesco

    La maggioranza dei vescovi tedeschi continua a ignorare i moniti della Congregazione per la Dottrina della Fede contro la “reciproca ospitalità eucaristica” tra cattolici e protestanti delineata dal gruppo ecumenico ÖAK. E Bätzing continua a insidiare la dottrina con la tecnica del caso per caso e della decisione “in coscienza”. Che, paradossalmente, viene oggi fatta valere solo in un senso. Errato.

    • COME BIMBI CAPRICCIOSI

    Politicamente corretto? Inutile discuterne

    Anch’io dico la mia sul tema: so di cosa si tratta, so da dove viene ma è impossibile parlarne civilmente con i suoi sponsor (sarebbe come dare retta ad un infante che ancora non sa accettare i limiti della realtà e si tappa le orecchie per non sentire le verità scomode degli adulti). Certamente però occorre sapere contro chi è diretto.

    • DOTTRINA CONFUSA

    Benedizioni ai gay, Roma locuta... ma anche no

    L’intervento della Congregazione per la Dottrina della Fede che proibisce le benedizioni delle coppie omosessuali ha visto le reazioni di vescovi e teologi delusi da Papa Francesco. C'è chi ritiene che la prassi però non cambierà. Le cose dottrinalmente non ammesse vengono ugualmente messe in atto nonostante non siano ammesse. Frutto di una dottrina confusa che tollera l’intollerabile dopo aver dichiarato che è intollerabile.

    English Español
    • IL VESCOVO REIG PLA SULL'EUTANASIA

    La Spagna, trasformata in un “campo di sterminio”

    «L'eutanasia mette fine a tutti i diritti. Non esiste più nulla di cui non possiamo disporre. Il passo successivo sono le leggi che propiziano il "transumanesimo". Questa è l'ora in cui ritornano i "barbari" che, inebriati di potere, non sanno come sostenere la casa comune, la casa familiare che è stata ed è la Spagna. Questi sono tempi in cui la Chiesa cattolica non può guardare altrove: la Spagna ha bisogno di Cristo, nel quale risplende lo splendore della verità della persona». Dopo la legge sull'eutanasia, la Bussola ospita il drammatico intervento del vescovo Reig Pla.

    English Español
    • ABUSO DI STATO

    In carcere per il "no" agli ormoni dati alla figlia

    Hoogland è stato arrestato in Canada per non aver smesso di denunciare il sistema che ha portato la figlia a convincersi di dover apparire maschio. E ha mostrato come lotta un padre: “Se tra 5 o 10 anni mia figlia mi chiedesse 'perché nessuno di voi ha fatto nulla per fermare tutto?', le dirò che ho fatto tutto quello che potevo e, anche quando non c’era altro da fare, che ho continuato per gli altri genitori".

    • IL CASO

    Addio numeri romani: l'ignorante non deve fare fatica

    Il caso del museo parigino che ha eliminato i numeri romani. Il problema è il solito: chiedere all’ignorante di far fatica ad imparare e quindi di elevarsi culturalmente oppure chiedere a docenti e educatori di rendere pappetta digeribile la cultura e così abbassare il livello? La fatica deve essere fatta da chi non sa o da chi sa? 

    • SAN GIUSEPPE E CANZONI PUNK

    “Dove sei papà?”, non se lo chiedono solo i cattolici

    Approfittiamo dello speciale «Anno di San Giuseppe» per riflettere sul ruolo e sulla figura del padre e lo facciamo con due canzoni contemporanee. Una scritta da un punk, convertitosi più tardi, una da un “dubbioso”. A dire quanto il papà sia fondamentale per ogni uomo. Altro che “genitore A o B”.

    • LA CONDANNA

    Il metodo Iene e quando il giornalismo deve fermarsi

    Il giudice ha condannato una troupe delle Iene per violenza privata dopo aver insistentemente cercato di inseguire la giornalista Guia Soncini. Non sempre il “metodo Iene” è scusato dal legittimo diritto di cronaca: serve un equilibrio tra l'interesse pubblico e la protezione dei diritti della persona.

    • IL PIANO DEL GOVERNO

    Studenti ostaggio del vaccino, ma è in DaD che si ammalano

    Il governo manda avanti un sottosegretario (Sasso, Lega) per iniziare a instillare il messaggio che ad aprile non si tornerà tra i banchi: «Scuole insicure, costretti alla DaD, puntiamo a settembre col vaccino». Ma non ha la più pallida idea di quali siano i numeri dei contagi a scuola. L'avversario degli studenti non è il Covid, ma una classe politica che non si rende conto dei disastri psicologici ed educativi che sta facendo la didattica a distanza. 

    • LA PANDEMIA

    Schiavi del vaccino

    Nessuno sa quanto duri la copertura dei vaccini anti-Covid, anche se con tutta probabilità dovrebbe non superare i 9-12 mesi. Il che vuol dire che è illusorio pensare che con il vaccino attualmente in circolazione si risolva tutto. La prospettiva verso cui ci stanno portando è quella di un sistema di vaccinazione continua.

    • PRUDENZA

    San Tommaso avrebbe condannato il lockdown

    "La salute prima di tutto" è il ragionamento con cui il governo Conte, il suo successore Draghi e il govarnatore lombardo Fontana hanno ordinato sempre le chiusure, anche se impopolari e distruttive per la società. Ma "la salute prima di tutto" è un principio morale valido? San Tommaso d'Aquino condannava la "prudenza della carne" che fa dimenticare il fine ultimo.