• Salute

Inghilterra: obbligatorio rivelare il proprio orientamento sessuale ai medici

Servizio sanitario nazionale inglese ha stabilito che dall’anno prossimo ogni medico dovrà chiedere al paziente il suo orientamento sessuale. E’ una richiesta che viene dal mondo LGBT perché le persone omosessuali e transessuali – spiega l’insospettabile Corriere della Sera – “sono due volte a rischio suicidio rispetto agli altri, sette volte più spesso tossicodipendenti e due volte di più dedite all’abuso di alcol”.

Per paradosso questa misura volta a tutelare le persone gay e trans e che proviene dagli stessi attivisti gay e trans non è stata accolta con favore da tutti perché tacciata di essere discriminatoria. Ma se i gay e i trans si ammalano di più degli altri occorrono protocolli speciali per loro e questo non significa discriminare. Se vogliono essere trattati in modo uguale agli etero, allora che si comportino anche con la loro sessualità in modo uguale a questi.

http://www.corriere.it/opinioni/17_ottobre_16/inghilterra-si-accende-battaglia-17fa445c-b1d0-11e7-8c05-16c4f9105c9c.shtml