• ALMANACCO

Morte di Pio XI

Il papa Pio XI, nonostante vari attacchi cardiaci, il diabete e un brutto raffreddore, lavorò tutta la notte al discorso che doveva tenere l’11 febbraio 1939...

Il papa Pio XI, nonostante vari attacchi cardiaci, il diabete e un brutto raffreddore, lavorò tutta la notte al discorso che doveva tenere l’11 febbraio 1939 nel decimo anniversario dei Patti Lateranensi. Il contenuto era sostanzialmente un attacco alle leggi razziali. Ma lo sforzo gli fu fatale e morì il giorno prima. Il rabbino capo di Gran Bretagna, Hertz, scrisse al cardinale Hinsley: «Gli ebrei di tutto il mondo onorano la nobile figura del papa come temuto campione della rettitudine contro le forze dell’irreligione, del razzismo e dell’inumanità». Il giornale londinese Jewish Chronicle uscì con un necrologio in cui si lamentava «la scomparsa di uno dei più intrepidi difensori della tolleranza tra le razze nei tempi moderni».