• GINEVRA SACRILEGA

    Torna la Messa in cattedrale, ma non è una buona notizia

    Dopo quasi cinquecento anni la Messa torna nella cattedrale protestante di Saint-Pierre a Ginevra. Il presidente del consiglio della cattedrale ha reso noto che i protestanti saranno invitati a partecipare alla celebrazione e a ricevere la Comunione, come «viene già fatto localmente in molte parrocchie». Il cardinal Kurt Koch non dovrebbe essere d'accordo ma non ha ancora preso posizione: urge un intervento che ponga un freno agli abusi.

    - I VESCOVI UCRAINI CORREGGONO QUELLI TEDESCHI, di Ermes Dovico

    • CON LA FANTASIA AL POTERE

    Ecco a voi l'incubo di un mondo senza limiti né muri

    All'Università di Pisa si può cambiare il proprio nome prima ancora di averlo fatto all'anagrafe. Tutto contro la discriminazione. Ma ciò che si nasconde dietro ai mantra del gender free, della globalizzazione, del multiculturalismo, dell'"ecumania" o dell'ambientalismo è la lotta all’identità della persona, delle nazioni, delle culture, della religione cattolica, ossia la lotta al reale per sostituirlo con l’ideale. Ma provate a togliere i confini ad un quadrato: l'effetto è la scomparsa della realtà nel nulla.

    DRAG QUEEN: «NON AVVICINATE I FIGLI AL NOSTRO MONDO» - di Benedetta Frigerio

    • IN BULGARIA

    Ecumenismo, migrazioni e denatalità, i temi del Papa

    Ecumenismo, migrazioni e denatalità. Questi i tre temi al centro dei primi discorsi del papa in terra bulgara. E nella messa celebrata nel pomeriggio ha messo in guardia dalla "tentazione della nostalgia del passato".

    • INTERVISTA

    Müller: «I veri nemici del Papa sono i cortigiani»

    «Abusi sessuali, chi parla di clericalismo svia dalla vera causa del problema»; «Non si può sfuggire al fatto che oltre l'80% degli abusi sessuali siano atti omosessuali»; «Strumentalizzare lo scandalo degli abusi per legittimare l'omosessualità è un crimine»; «La lobby gay nella Chiesa distrugge la dottrina ma anche le persone che dice di voler aiutare»; «Complotto contro il Papa? Una assurdità, i cattolici stanno sempre con il Papa, anche se trovano discutibili alcune sue azioni»; «Il più grave problema della Chiesa è il relativismo dottrinale»; «Quando ci sono messe "non cattoliche" i fedeli hanno il diritto di protestare». A venti giorni dal vertice in Vaticano sugli abusi sessuali, intervista a tutto campo con l'ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il cardinale Gerhard L. Müller.
    - ENGLISH TRANSLATION (SHORTER VERSION)

    • MILANO

    La pastora "celebra" messa. Ecumenismo? No, profanazione

    Milano. In occasione della Giornata per l'unità dei cristiani un parroco apre le porte della chiesa a una pastora battista che diventa una concelebrante tanto da partecipare sull'altare alla consacrazione. In più: le viene affidata la proclamazione e il commento del Vangelo e la distribuzione della comunione. Lo sconcerto di alcuni fedeli che escono dalla chiesa. E lo sfogo di uno di loro alla Nuova BQ: "Una enorme tristezza". 
    -PER IL PARROCO NON C'E' NIENTE DI STRANO di Andrea Zambrano

    • LETTERE IN REDAZIONE

    Meeting ecumenico a Trento

    Meeting ecumenico a Trento,
    ma di cosa stiamo parlando?

    • SEGNI DEI TEMPI

    Mentre la Chiesa si protestantizza, i protestanti si fanno cattolici

    Mentre il laicismo si radicalizza e l'islamismo nichlista perseguita la fede, un processo trasversale sta attraversando tutta la cristianità dividendo in due cattolici, protestanti e ortodossi. Il discrimine sono i principi non negoziabili su cui già Ratizinger aveva fondato il suo ecumenismo, ossia la verità sull'uomo difese dal catechismo della Chiesa Cattolica. Chi si è avvicinato al Magistero apostolico racconta di aver finalmente trovato una corrispondenza piena tra fede e ragione.

    IL PARADISO IN PIAZZA, SE DIO SI RIPRENDE IL SUO POSTO di Andrea Zambrano