• SCHEGGE DI VANGELO

Peccatori

Andando via di là, Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì. Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. Mt 9, 9-10

Andando via di là, Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì. Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. Mt 9, 9-10 

Gesù entra in tutte le periferie umane e vi scova nuovi apostoli. Matteo racconta in una riga la sua vocazione. Insieme con lui, tanti altri pubblicani e peccatori vengono a sedere a tavola con il Signore. Chissà come si sono sentiti guardati dal Signore, mentre i farisei fanno i loro commenti perversi. Certamente Gesù giudica il male: ma per perdonarlo; guarda il peccatore: ma per salvarlo. Gesù non è un buonista. Non gli va bene tutto. Egli è venuto a salvare, e il primo gesto di salvezza è la vicinanza, la familiarità e quindi il perdono. Quanto abbiamo da imparare da Gesù, mentre domandiamo la verità della famiglia, la salvezza della società, la redenzione del mondo!