• IL DOCUMENTO COMECE

    I vescovi che si occupano dell'Artico ma scordano Gesù

    La Commissione delle Conferenze episcopali della Comunità Europea si è esposta a favore di uno sviluppo sostenibile dell’Artico: chiede all'Ue di «rafforzare la protezione e la promozione dei diritti umani nelle comunità indigene», che lì sono quasi inesistenti. Il punto focale pare essere quello ecologico con la richiesta di politiche più vincolanti per le aziende a tutela dell’ambiente. In otto pagine di documento la parola Cristo non appare mai.
    - PRIMA VITTIMA DELL'ECOLOGISMO È LA VERITÀ, di Uberto Crescenti

    • NUOVO ORDINE ECONOMICO/1

    Investimenti obbligati, così avanza il centralismo planetario

    Se sviluppo sostenibile e decrescita sono diventati le nuove divinità, la finanza internazionale si è già organizzata per sostenere (con i nostri soldi) solo le aziende che si piegano al nuovo Verbo (ESG, Environmental, Social, Governance), mentre le aziende non-ESG saranno tartassate fiscalmente e non potranno accedere a finanziamenti.

    • MIUR

    Ecociance ministeriali

    Il ministro del Miur Lorenzo Fioramonti vuole un Consiglio scientifico sullo sviluppo sostenibile per fare dell’Italia un’“avanguardia globale”. Tra i suoi consiglieri di fiducia persino Vandana Shiva

     

    • VERSO LA COP 24

    Riscaldamento globale, dal Vaticano le nuove Tavole della Legge

    Dalla conferenza voluta dalla Pontificia Accademia delle Scienze vengono lanciati "I dieci comandamenti del cambiamento climatico", un inquietante programma politico che prevede alimentazione vegetariana, uso esclusivo di macchine elettriche, eliminazione totale dei combustibili fossili e sanzioni pesanti per governi e istituzioni che non vi si attengono. È la nuova dittatura mondiale in nome dei cambiamenti climatici. E con la benedizione della Santa Sede.
    - DIPLOMAZIA CLIMATICA? È IL SUICIDIO DELL'EUROPA, di Anna Bono