• AMMINISTRAZIONE USA

    Il discorso di Biden, una rivoluzione calata dall'alto

    Il discorso di Biden al Congresso degli Stati Uniti illustra i progetti per il futuro. Una rivoluzione calata dall'alto, con una spesa pubblica prevista di 6mila miliardi di dollari, più di un quarto del Pil statunitense. E poi: scuola pubblica, sostegno alla comunità Lgbt, limiti alla libertà di portare armi. Tutt'altro che una riconciliazione.

    • GLI INDIZI E LA PROVA

    Il vero obiettivo della Dad? Il transumanesimo

    I danni sugli adolescenti causati da Dad e isolamento sono crescenti, perché allora si alternano chiusure e riaperture delle scuole? Dopo aver ascoltato parole e numeri ufficiali si capisce che non sono veritieri. L’obiettivo? Favorire un modo di essere che risponde agli interessi della rete, controllata da alcune élites. Tutto ciò porterà a un mondo transumano che si adatta al giro d’affari amplificato in questi mesi dalle Big Tech. Perciò bisogna reagire.

    • ANNIVERSARIO

    Alfie Evans e lo sviluppo del leviatano sanitario

    Oggi come ieri. Sono passati tre anni da quando abbiamo sentito ripetere fino alla nausea il termine di “best interest” dallo Stato paternalista inglese per imporre quale fosse il regime sanitario migliore per il piccolo paziente Alfie Evans. Oggi come ieri, il sistema si fa dio e chi osa sfidarlo è visto come il bambino capriccioso, da ricattare all'occorrenza. Ma questo bimbo martire insegna come vincere la menzogna. 

    • ANNIVERSARI

    Il Mulino, trionfo del populismo illuminato

    Compie settant'anni la rivista bolognese punto di riferimento di una certa intelligentia progressista e si rilancia con un numero sulla crisi attuale che è la quintessenza del conformismo. Nell'ansia di combattere il populismo, nuovo cancro delle democrazie, divulga una concezione assolutamente populista del momento attuale.

    • EMERGENZA EDUCAZIONE

    Il caso Grillo e gli alibi dei genitori

    Incontriamo genitori impreparati e non in grado di elaborare e proporre un obiettivo comune da raggiungere. Vanno avanti a “tastoni” cercando tutti gli alibi necessari per sottrarsi all’impegno genitoriale richiesto. Le considerazioni di un'educatrice a margine del caso Grillo. 

    • CASO KAFKIANO

    Licenziata perché no-trans (e con una legge alla Zan)

    Regno Unito: Maya Forstater, consulente fiscale, viene licenziata per aver twittato che «gli uomini non possono trasformarsi in donne». Lei fa ricorso appellandosi all’Equality Act contro le discriminazioni, ma il giudice di primo grado le dà torto, ritenendo che nel suo caso la libertà di opinione non valga. Una vicenda istruttiva anche per gli italiani alle prese con il Ddl Zan e l’illusorio emendamento «salva idee».

    • CATASTROFISMI

    Clima, la fine del mondo può attendere

    Per l'ennesima volta, in occasione della Giornata della Terra, da Biden al Papa è stato lanciato un allarme apocalittico se non si prenderanno misure drastiche e urgenti. Previsioni che come solito si riveleranno errate, e gli impegni presi sono irrealizzabili, ma intanto la pressione serve a giustificare un intervento sempre più pesante dello Stato sull'economia e a restringere le libertà dei cittadini.

    English Español
    • IL MINISTERO SI OPPONE

    Ora è chiaro: il nemico delle cure a casa è Speranza

    Nonostante il Senato abbia impegnato il Governo a rivedere i protocolli di cura domiciliare, il Ministero ricorre al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che lascia libertà di cura ai medici di non utilizzare il protocollo della vigile attesa. È ormai chiaro che Speranza avversa le terapie domiciliari. Infatti nel suo libro "fantasma" non c'è alcuna traccia di Covid at home, ma c'è molto dell'utopismo e del paternalismo della Sinistra green. 

    • PROGETTO FALLITO

    Il flop della Superlega e l’unica via d’uscita

    L’idea elitaria di 12 top club calcistici europei è naufragata in due giorni. Decisivo l’abbandono degli inglesi, troppe le resistenze di organi politici (sportivi e non), media e tifosi. Al di là dei giochi di potere, l’unico modo per “salvare il calcio” è evitare le spese folli per cartellini e stipendi. Sia da parte dei promotori della Superlega che dei suoi critici.

    • AI CONFINI DEL MALE

    Caso Grillo, uno schifo che è lo specchio dell'Italia

    La polemica innescata dal disgustoso video di Beppe Grillo, che difende suo figlio accusato di stupro, ruota tutta attorno allo stabilire se la ragazza vittima della violenza di gruppo fosse consenziente o meno. Come se la bontà di un atto dipendesse dal consenso. Senza contare il teatrino politico che si sta svolgendo attorno alla vicenda. Questa è purtroppo l'Italia di oggi. Non c'è salvezza senza conversione.

    • CALCIO

    Superlega, pessima soluzione al problema dei debiti

    Lo strappo di 12 top club di calcio europei - tra cui Juventus, Inter e Milan - che hanno annunciato la creazione di un torneo europeo a venti squadre (di cui 15 fisse e 5 a invito) che cancellerà la Champions League, appare come l'esito di un lungo processo di speculazione economica e finanziaria che ha oscurato gli interessi sportivi.

    English Español
    • DIRITTI UMANI

    Donne del Qatar sacrificate in nome dei mondiali di calcio

    È una vergogna che per tenere i mondiali di calcio in Qatar nel 2022 si passi sopra a violazioni palesi dei diritti umani, a cominciare dalla condizione delle donne, impedite di avere un'esistenza che non sia dipendente da un uomo.

    English Español