• TUNISIA

    Costituzione laica, nuova strategia degli islamisti

    Il partito islamico Al Nahdha, benché maggioritario, accetta che la Tunisia si doti di una costituzione prevalentemente laica, priva di riferimenti alla legge coranica. Ma non si tratta di una svolta, bensì di paura per gli eventi egiziani.

    • 1928-2014

    L'opera incompiuta di Ariel Sharon

    Ieri è morto il generale e politico israeliano Ariel Sharon. Un personaggio maledetto dalla memoria collettiva. Ma sfugge la visione di lungo periodo di questo stratega, che mirava alla pace pur sapendo di dover lottare ancora per molto.

    • CONTINENTE NERO

    Tutti chiudono le porte in faccia agli immigrati

    L'Oim (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) è preoccupata per la progressiva chiusura delle frontiere. Espulsioni e nuove barriere si notano in Marocco, Arabia Saudita, Israele. Solo la Birmania si preoccupa per il rimpatrio dei birmani.

    • MEDIO ORIENTE

    Il Papa atteso in Giordania, fra i disperati siriani

    Sottovalutato dai media, il regno di Giordania ha accolto 1 milione di profughi siriani. Il Papa andrà a incontrarli, il prossimo 24 maggio, proprio nel luogo del Battesimo di Gesù. Sarà un secondo momento di preghiera per la pace in Siria.

    • OMOFOBIA

    Le Sentinelle in Piedi si preparano a manifestare a...

    Mentre il ddl Scalfarotto (legge contro l'omofobia) procede nel suo iter parlamentare, le Sentinelle in Piedi preparano una tornata di nuove e silenziose manifestazioni in difesa della libertà di espressione. Ecco il loro calendario.

    • CINA

    Zhang Yimou, colpevole di avere 3 figli

    In Cina, in teoria, hanno abolito la politica del figlio unico. Peccato però che Zhang Yimu, notissimo regista, sia stato condannato a pagare una multa da 1 milione di euro per averne messi al mondo tre. Tutti i limiti di una riforma.

    • EGITTO

    Gli squilli della rivolta dei Fratelli Musulmani

    I Fratelli Musulmani, ufficialmente banditi dallo scorso Natale, sono pronti a riprendersi il potere con le armi. Lo si deduce da attentati, manifestazioni e una serie di dichiarazioni e sermoni che condannano il governo "golpista" egiziano.

    • IRAQ

    Battaglia a Falluja, il suicidio di Al Qaeda

    Le milizie jihadiste che combattono in Siria iniziano a massacrarsi fra loro ed esportano la loro insurrezione anche a Falluja, in Iraq. Ma la popolazione locale non li accoglie bene, mentre il governo di Baghdad prepara il contrattacco.

    • REPRESSIONE

    Festività tragiche per i cristiani dell'Asia

    Nepal, Indonesia, Aceh, Vietnam, Corea del Nord... in circa 50 Paesi i cristiani non possono celebrare le festività natalizie liberamente, o lo possono fare subendo però attentati e aggressioni.

    • ABORTO

    Le Piccole Sorelle dei Poveri resistono all'Obamacare

    Le suore e i datori di lavoro cattolici, non intendono essere obbligati a fornire copertura sanitaria ai dipendenti su aborto e tecniche contraccettive. L'arcivescovo Kurtz fa notare quanto l'Obamacare sia sbilanciata contro i valori cristiani.

    • SIRIA

    Mosca si paga (col gas) l'appoggio ad Assad

    Mosca ha appoggiato il regime di Bashar al Assad in Siria e scongiurato un intervento internazionale. Dunque si accaparra i benefit dell'operazione, mettendo le mani sul nuovo enorme giacimento siriano nel Mediterraneo.

    • MISSIONI ALL'ESTERO

    Somalia, gli italiani tornano protagonisti

    A 20 anni dalla Battaglia del Pastificio, a Mogadiscio, gli italiani tornano in Somalia alla testa della missione europea di addestramento delle forze locali.Un'opportunità per giocare un ruolo da protagonisti.