• Sport

Guai per la Florida perché difende le atlete

La Florida, con una legge approvata di recente dal governatore Ron DeSantis, mette il bastone tra le ruote agli atleti trans che vogliono gareggiare con le donne. La Human Rights Campaign  e l’American Civil Liberties Union allora fanno causa allo Stato.

Alphonso David (nella foto), presidente di Human Rights Campaign , ha dichiarato che questa legge è stata approvata «per un utile politico. Tutte le associazioni mediche, l'American Medical Association, l'American Psychological Association, si oppongono a queste leggi. Non sono fondate sulla scienza. Questo disegno di legge […] è palesemente illegale, è arbitrario e basato su pregiudizi. Quindi gli facciamo causa e portiamo in tribunale lo stato della Florida».

In realtà, seppur il tasso di testosterone viene calmierato negli atleti trans, comunque rimangono più forti. Inoltre la loro densità muscolare e ossea è differente da quella femminile e anche il baricentro è diverso. Ecco spiegati i risultati sempre brillanti di questi atleti a discapito delle donne.