• L’ATTO DEL 25 MARZO

Il testo della consacrazione del Portogallo ai Sacri Cuori

«Cuore di Gesù Cristo, medico delle anime, Figlio amato e volto della misericordia del Padre, la Chiesa pellegrina sulla terra, in Portogallo e Spagna, nazioni che sono Tue, guarda il Tuo fianco aperto, sua fonte di salvezza». «Santa Vergine Maria… accogli coloro che periscono, incoraggia coloro che a Te si consacrano e rinnova l’universo e l’umanità». Dal testo della consacrazione pronunciata solennemente a Fatima, per il Portogallo, la Spagna e altre 22 nazioni.

Pubblichiamo di seguito il testo integrale in italiano, così come diffuso sul sito del Santuario di Fatima, del solenne Atto pubblico di consacrazione al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria pronunciato ieri, 25 marzo, solennità dell’Annunciazione, dal cardinale Antonio Marto, vescovo di Fatima-Leiria, per l’intero Portogallo, la Spagna e altre 22 nazioni (Albania, Bolivia, Colombia, Costa Rica, Cuba, Guatemala, India, Kenya, Messico, Moldavia, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Polonia, Repubblica Dominicana, Romania, Slovacchia, Tanzania, Timor Est, Ungheria e Zimbabwe). Rinnoviamo il filiale appello ai nostri sacri Pastori (vedi qui e qui) perché anche l’Italia venga consacrata solennemente ai Sacri Cuori in questo tempo di emergenza da Coronavirus.

***

Consacrazione della Chiesa in Portogallo e Spagna

al Sacro Cuore di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria

Santuario di Fatima, Basilica della Beata Vergine del Rosario, 25 marzo 2020

 

Cuore di Gesù Cristo, medico delle anime,
Figlio amato e volto della misericordia del Padre,
la Chiesa pellegrina sulla terra,
in Portogallo e in Spagna, nazioni che sono Tue,
guarda il Tuo fianco aperto, sua fonte di salvezza, e supplica:

in questa singolare ora di sofferenza, assisti la Tua Chiesa,
ispira i governanti delle nazioni, ascolta i poveri e gli afflitti, esalta gli umili e gli oppressi,
guarisci i malati e i peccatori, rialza gli afflitti e gli scoraggiati, libera i reclusi e i prigionieri
e liberaci dalla pandemia che ci colpisce.

Cuore di Gesù Cristo, medico delle anime,
innalzato sulla Croce e toccato dalle dita del discepolo nell’intimità del cenacolo,
la Chiesa pellegrina sulla terra,
in Portogallo e in Spagna, nazioni che sono Tue,
Ti contempla come immagine dell’abbraccio del Padre all’umanità,
questo abbraccio che, nello Spirito d’Amore, vogliamo darci gli uni gli altri
secondo il Tuo mandato nella lavanda dei piedi, e supplica:

in questa singolare ora di sofferenza,
proteggi i bambini, gli anziani e i più vulnerabili,
conforta i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari e gli assistenti volontari,
fortifica le famiglie e rafforzaci nella coscienza della cittadinanza e nella solidarietà,
sii la luce dei moribondi,
accogli nel Tuo regno i defunti,
allontana da noi ogni male
e liberaci dalla pandemia che ci colpisce.

Cuore di Gesù Cristo, medico delle anime e Figlio della Santa Vergine Maria,
per il Cuore di Tua Madre,
a cui si affida la Chiesa pellegrina sulla terra,
in Portogallo e in Spagna, nazioni che, da secoli, sono Sue, e in tanti altri paesi,
accetta la consacrazione della Tua Chiesa.
Consacrandosi al Tuo Sacro Cuore,
la Chiesa si affida alla custodia del Cuore Immacolato di Maria,
configurato dalla luce della Tua Pasqua e qui rivelato a tre bambini come rifugio
e cammino che conduce al Tuo cuore.
Sia la Santa Vergine Maria,
la Signora del Rosario di Fatima, la Salute degli Infermi
e il Rifugio dei Tuoi discepoli generati presso la Croce del Tuo amore.
Sia con noi il Cuore Immacolato di Maria, a cui ci affidiamo, dicendo:
in questa singolare ora di sofferenza, accogli coloro che periscono,
incoraggia coloro che a Te si consacrano e rinnova l’universo e l’umanità.

Amen.