• ARGENTINA

Aborto, vittoria di popolo, ma il governo prepara la trappola

Con 38 voti su 31 il Senato Argentino boccia la proposta di depenalizzazione dell'aborto già approvata alla Camera. Una vittoria del popolo argentino, sopratutto cattolico, a cui le gerarchie si sono unite solo nelle ultime settimane, contro le elites delle fondazioni plutocratiche che dal 2005 finanziano il Paese per introdurre la legalizzazione di una pena di morta mascherata.
-IL POPOLO E LE ELITES di Josè Arturo Quarracino

Ma il presidente Macri rovina la festa e dimostra che ci sono poteri che non permetteranno questa sconfitta. Il 21 agosto approderà in Senato la revisione del Codice penale e tra gli articoli da approvare c'è proprio la depenalizzaizone dell'aborto per le solite casistiche. Qui sarà più facile avere la maggioranza degli eletti e poi arrivare al via libera per procedere ad una legge vera e propria. 
-RIFIUTATO DALLA PORTA, RIENTRERA' DALLA FINESTRA di Andrea Zambrano

Manifestanti pro vida in Argentina

Con 38 voti su 31 il Senato Argentino boccia la proposta di depenalizzazione dell'aborto già approvata alla Camera. Una vittoria del popolo argentino, sopratutto cattolico, a cui le gerarchie si sono unite solo nelle ultime settimane, contro le elites delle fondazioni plutocratiche che dal 2005 finanziano il Paese per introdurre la legalizzazione di una pena di morta mascherata.
-IL POPOLO E LE ELITES di Josè Arturo Quarracino

Ma il presidente Macri rovina la festa e dimostra che ci sono poteri che non permetteranno questa sconfitta. Il 21 agosto approderà in Senato la revisione del Codice penale e tra gli articoli da approvare c'è proprio la depenalizzaizone dell'aborto per le solite casistiche. Qui sarà più facile avere la maggioranza degli eletti e poi arrivare al via libera per procedere ad una legge vera e propria. 
-RIFIUTATO DALLA PORTA, RIENTRERA' DALLA FINESTRA di Andrea Zambrano

Tweets