• ROMA

    Famiglie Lgbt in parrocchia, una svista "oculata"

    Parrocchia di San Gelasio in subbiglio. Domenica arriva il Papa, ma la Rete si scatena per la foto sul sito a corredo della Domenica delle Famiglie prevista per l'11 marzo: un inno al poliamore e alle famiglie arcobaleno. Interviene il vescovo e il parroco toglie l'immagine, parlando di una "svista". Sarà, ma sembra una svista molto oculata...

    • SBANDAMENTO DOTTRINALE

    In Brasile consacrano anche le "vescovesse"

    Brasile. Un evento chiamato processione della terra. Nel segno della Laudato Sì e promosso dalla Conferenza Episcopale Brasiliana. Ma durante la messa, a consacrare ci sono anche due "vescovesse" protestanti. 

    • IL CARDINAL SARAH

    "Bisogna ripensare il modo di distribuire la comunione"

    Il Prefetto del Culto Divino, Sarah firma la prefazione di un libro in uscita oggi che svela forzature e sotterfugi con i quali è stata concessa la comunione sulla mano. E avverte: "Perché ci ostiniamo a comunicarci in piedi e sulla mano? Questa è una questione importante su cui la Chiesa di oggi deve riflettere per favorire un ripensamento generale sul modo di distribuire la Santa Comunione". Come? Incominciando dall'Angelo a Fatima fino a San Giovanni Paolo II e Santa Madre Teresa di Calcutta, che la ricevevano in bocca e inginocchiati. La prefazione in esclusiva per la Nuova BQ. 

    -IN BRASILE INTANTO CONSACRANO LE "VESCOVESSE" di Marco Tosatti

    • CONTINENTE NERO

    Il vescovo nigeriano lascia. Val più la tribù del battesimo

    Monsignor Opkaleke era stato nominato nel 2012 vescovo di Ahiara, Nigeria. L'ostilità di clero e fedeli è stata implacabile, irremovibili nel rifiutare “un estraneo”: appartiene a una tribù rivale rispetto a quella maggioritaria di Ahiara. Nonostante l'appoggio del Papa, il vescovo ha dovuto mollare.

    • AMORIS LAETITIA

    "Linee guida inaccettabili": parroco scrive ai vescovi

    Dopo il controverso documento di interpretazione del capitolo VIII di AL da parte dei vescovi emiliano romagnoli, un parroco bolognese rompe il silenzio e presenta una Pubblica professione di fede in forma di giuramento: "Conclusioni inaccettabili per ogni buon cristiano".

    • AUSTRIA

    L'omoeresia eleva San Valentino a patrono dei gay

    A San Valentino, nella diocesi austriaca di Linz, due parrocchie hanno offerto benedizioni alle coppie omosessuali che desideravano un sigillo religioso alla loro unione. La motivazione? “La benedizione significa che uno è bene accetto dal proprio partner e da Dio”. Disobbedienza senza limiti. 

    • DEVOZIONE

    Filofteia, la santa ragazzina vittima della “matrigna”

    «Mucenita Filofteia de la Arges», così i romeni chiamano questa santa medievale di cui cadono nel 2018 gli ottocento anni della morte. Il padre si risposò con una matrigna da fiaba. Ecco la sua storia luminosa e il suo amore per i poveri. 

    • LUCCA

    Niente più preti e chiese chiuse, sogno di un parroco progressista

    A Bagni di Lucca hanno chiuso le chiese per mancanza di preti e tutta la diocesi di Lucca è in difficoltà. Ma per un sacerdote progressista, si tratta di un cambiamento positivo. Perché "si può pregare assieme anche senza preti". Ed esorta a leggere i segni dei tempi. 

    • GERMANIA E AUSTRIA

    Benedizioni gay, alta tensione tra cardinali

    È battaglia nell’area germanofona della Chiesa sulla benedizione alle coppie omosessuali. Interviene anche Schoenborn, che non prende le distanze dalle derive. Gli replica, indirettamente, Muller: "Approvare qualche cosa che Dio non approva è un'atrocità commessa in un luogo sacro". 

    • LE "CENERI" DEL PAPA

    "Quaresima, smascherare sfiducia e apatia"

    «Fermati, guarda e ritorna», sono le tre parole che Papa Francesco ha indicato ieri per il cammino di Quaresima. Nella celebrazione del Mercoledì delle ceneri il Papa ha ricordato che la Quaresima è un «tempo prezioso» per smascherare le tentazioni. 

    • L'UDIENZA DEL PAPA

    Le richieste autoreferenziali restano inascoltate

    Udienza del Papa: “Signore, io credo. Ma aiuta la mia poca fede”. E la preghiera dobbiamo farla con questo spirito di fede: “Credo Signore, aiuta la mia poca fede”. Le pretese di logiche mondane, invece, non decollano verso il Cielo, così come restano inascoltate le richieste autoreferenziali

    • MERCOLEDÌ DELLE CENERI

    «Ecco il tempo favorevole, l'ora della salvezza»

    La quaresima è il tempo favorevole che la Chiesa ci offre ogni anno liturgico. E’ anzitutto una preparazione approfondita alle solennità pasquali. L’importanza assoluta che il Triduo Pasquale ha, impone una preparazione adeguata per poter partecipare spiritualmente attrezzati a questi misteri.