a cura di Andrea Zambrano
  • DONNARUMMA E LA BESTEMMIA

Dio ti vede, il Var no

Tra i più disparati utilizzi del Var (il sistema video che aiuta gli arbitri di Serie A a rivedere le azioni) ci sono anche le bestemmie. Succede al termine di Sampdoria Milan, persa malamente dai Rossoneri che si sono beccati una correzione filiale dall’Ad Fassone. Ma uno degli strascichi di questa sconfitta, oltre al siluramento del preparatore atletico, è stato anche il controllo delle immagini video per cercare di appurare se il portierone Gigio Donnarumma avesse o no bestemmiato dopo uno dei gol subiti. Ebbene, la prova video ha scagionato Donnarumma, perché a guardare bene il labiale al ralenty, sembra che non abbia detto “Dio”, ma “zio”. Speriamo che sia andata così. Comunque Donnarumma scagionato, ma non assolto con benedizione. Si ricordi che nel segreto del cuore Dio ti vede, il Var no.