• I LETTORI CI SCRIVONO

    “Noi stiamo con don Salvatore. La chiesa torni a Dio”

    «Esprimo il mio sostegno al sacerdote don Salvatore, chiedendo di annullare immediatamente il congresso dei Radicali». «Via i mercanti dal tempio!». «Non possono servire Dio e Mammona. Dovrebbero saperlo...». «Il Signore benedica don Salvatore, gli dia forza e la Madonna lo accompagni. Sia lodato Gesù Cristo!». Sono solo alcune delle moltissime lettere che i lettori ci hanno inviato per chiedere all'arcivescovo Sepe l'annullamento del congresso dei Radicali nella basilica di San Giovanni Maggiore e restituire la chiesa al culto di Dio

    • #SALVIAMOLECHIESE

    Sepe non sfratta i Radicali dalla chiesa. Il don resiste

    L'arcivescovo Sepe non annulla il Congresso dei Radicali nella basilica di San Giovanni a Napoli e chiede al parroco di sedersi al tavolo con la Fondazione che gestisce la chiesa. Ma don Salvatore non arretra: “Vado solo se la chiesa torna del tutto al culto. Basta profanazioni in basilica”. #salviamolechiese: scrivete alla Nuova BQ per sostenere il sacerdote.
    - I LETTORI: "NOI STIAMO CON DON SALVATORE. LA CHIESA TORNI A DIO"

    • IL RITORNO DEL PAPA

    "Non ho paura degli scismi, prego che non ce ne siano"

    Intervistato sulle critiche al suo pontificato, sul volo di ritorno dal Mozambico al Vaticano, Papa Francesco afferma di non temere gli scismi, ma di pregare perché non avvengano. Uno scisma è "un distacco elitario provocato da un’ideologia staccata dalla dottrina". In questo caso, "ideologia della primazia di una morale asettica sulla morale del popolo di Dio"

    • IL VIAGGIO DEL PAPA

    Mauritius, Francesco insiste su ambiente e migranti

    Nel corso dell’omelia tenuta a Port Louis, Bergoglio ha ricordato la figura del beato Jacques Laval, sacerdote e missionario francese che evangelizzò i mauriziani. Poi, al Palazzo presidenziale, ha parlato di accoglienza dei migranti, ecologia e convivenza religiosa. Nella serata di ieri il ritorno ad Antananarivo, da dove stamattina ripartirà in direzione Roma.

    • IN OHIO

    Drag queen senza show. L'ateneo dei gesuiti si scusa

    Quest’anno, niente drag show alla John Carroll University, istituzione cattolica della Compagnia di Gesù. Dopo le polemiche dell'anno scorso, la direzione ha deciso di annullare, ma a malincuore. Per il solito rischio di risultare divisiva. Eppure, sulla divisione, Gesù aveva le idee chiare...

    • PAPA IN MADAGASCAR

    "Non manipolare il Vangelo con tristi riduzionismi"

    Guardare all'altro come ad un fratello. Non manipolare il Vangelo con tristi riduzionismi, rifuggendo da ogni integralismo. Sono le due lezioni di Papa Francesco sul Vangelo secondo Luca di ieri, ad Antananarivo in Madagascar. E in vista alla Città dell'Amicizia esorta a vivere "una fede viva, impegnata, che sia tradotta in azioni concrete. 

    • LA VISITA IN MADAGASCAR

    “Io e Santa Teresa”, il papa parla della sua amica santa

    Nel corso della sua visita in Madagascar Papa Bergoglio ha parlato alle suore di Santa Teresa di Lisieux perchè lo accompagna "in ogni passo": "A volte sono un po’ nevrotico e la mando via. A volte l’ascolto; a volte i dolori non me la fanno ascoltare bene… Ma è un’amica fedele".

    • IL PAPA E' IN MADAGASCAR

    Il papa contro le ideologie che manipolano i poveri

    Ultimo giorno in Mozambico per il Papa che nell'omelia ha messo nel mirino la piaga della corruzione che si manifesta anche nella gestione dei finanziamenti internazionali. Da ieri sera è in Madagascar. 

    • IL VIAGGIO DEL PAPA IN MOZAMBICO

    Il papa, i giovani e Eusebio, modello da pallone d'oro

    È entrata nel vivo la visita di Francesco in Mozambico con l'incontro con il presidente Filipe Nyusi, il momento interreligioso con i giovani e la Messa celebrata nella Cattedrale dell’Immacolata Concezione alla presenza dei vescovi e della comunità cattolica locale. Bergoglio ha invitato i giovani a non mettere da parte gli anziani, ma ad ascoltarli e valorizzare quanto dicono perché essi rappresentano le "nostre radici". L'invito a guardare all'esempio del calciatore Eusebio. 

    • IN IRLANDA

    Santuario di Knock, riconosciuto il primo miracolo

    Dopo le testimonianze raccolte e le indagini mediche, la Chiesa cattolica irlandese ha riconosciuto come inspiegabile la guarigione improvvisa e completa di Marion Carroll, avvenuta nel 1989 dopo la benedizione con l'ostensorio. Si tratta del primo miracolo ufficialmente associato al santuario di Knock, teatro 140 anni fa di un’apparizione della Madonna con san Giuseppe e san Giovanni Evangelista. Un segno di speranza per l’intera Irlanda.

    • INTERVISTA AL MISSIONARIO

    «Così la Chiesa ha salvato dal baratro il mio Madagascar»

    Papa Francesco è nella capitale del Madagascar. Conosciamo l'isola rossa col missionario a Manakara don Luca Fornaciari. «La Chiesa cattolica sta facendo un lavoro unico per la promozione della dignità umana, sradicando superstizioni e promuovendo la famiglia, ancora oggi legata alla tribù e alla stregoneria. Infatti il nostro martire è stato ucciso proprio dalla tribù che rifiutava il cristianesimo». L'aggressività di Islam e sette e le razzie cinesi però non fermano il lavoro educativo di una Chiesa che deve affrontare la piaga dell'alcol che distrugge giovani vite e della promiscuità sessuale che si insinua tra gli sposi. «Ma qui nessuno muore di fame perché ci si aiuta tutti». 
    - FRANCESCO NEL MOZAMBICO DI EUSEBIO di Nico Spuntoni

    • L'INIZIATIVA DEL VICE-PRESIDE

    Una proposta per salvare il GPII

    Ristabilire la cattedra di Teologia morale e crearne una per «l’accompagnamento», nel solco del dogma; riassumere monsignor Melina e padre Noriega, rivedere gli statuti della discordia. Quattro membri del “Giovanni Paolo II”, incluso il vicepreside Granados, scrivono al duo Paglia-Sequeri proponendo un accordo per salvare l’Istituto, dove manca ancora l’offerta formativa. La nuova dirigenza accetterà?