• EL DEBATE SOBRE EL OBISPO "MONTONERO"

    Angelelli, santo o militante politico? La dudas permanecen

    Después de las críticas manifestadas en Argentina por la beatificación del obispo Angelelli y las reservas sobre el ataque que el extinto prelado habría sufrido, Vatican Insider se encarga de querer negar todas las dudas, mostrando cartas a favor de la tesis del asesinato del obispo a manos del Régimen militar; tratando de presentar la famosa 'misa montonera' como una travesura juvenil. No obstante haber removido cielo y tierra, no hay evidencias que puedan probar un asesinato. Por el contrario, demuestran que la beatificación es promovida por un equipo ideológico-político que necesita de un mártir para autolegitimarse. Otra cosa fuera del mundo es afirmar que los Montoneros fueron la "Cenicienta de la liturgia peronista": es el mejor modo de afirmar el no saber nada sobre la historia Argentina de aquel período.

    • IL DIBATTITO SUL VESCOVO "MONTONERO"

    Angelelli, santo o militante politico? Le ombre rimangono

    Dopo le critiche espresse in Argentina alla beatificazione del vescovo Angelelli e le riserve sull'attentato di cui sarebbe stato vittima, nonostante l'ultima sentenza, Vatican Insider si incarica di smentire tutti i dubbi apportando lettere a favore della tesi dell'assassinio da parte del regime militare e tentando di ricostruire la famosa messa montonera. Ma mancano le prove che si sia trattato di un omicidio. Anzi: dimostrano che la beatificazione è voluta da una compagine ideologico politica che ha bisogno di un martire per auto-legittimarsi. Affermare poi che i Montoneros fossero la "Cenerentola della liturgia peronista" equivale a non conoscere nulla della storia Argentina di quel periodo. 
    -VERSION EN ESPAÑOL 

    • I GRANDI MAESTRI

    Carlo Borromeo, il santo che mostra la potenza dell'umiltà

    La sua storia, fatta di riforme impopolari e di pericoli per la sua vita, dimostra che per essere forti è necessario riconoscersi miseri ma potenti in Dio, mentre chi conta sulle proprie forze finisce per essere un debole costretto ad usare la violenza. San Carlo è un esempio attualissimo di sacerdote che indica agli uomini di ogni tempo gli strumenti per essere santi e virili. 

    • L'INTERVISTA/Gerl-Falkovitz

    "Il male della Chiesa oggi si chiama neo modernismo"

    "La Chiesa sta rischiando di abbracciare il neo-modernismo. C’è il mainstream del relativismo, l’accettazione del soggettivismo etico, un credo nella libertà dell’io, la costruzione del proprio corpo o del proprio sesso per non dimenticare il nichilismo: la “morte” di Dio. Questi sono i picchi di una auto-invenzione che tende a una sorta di immortalità tecnica e digitale". Intervista alla filososa Gerl-Falkovitz, che riceverà il premio di Cultura Cattolica. Nel segno di Romano Guardini di cui è l'erede. 

    • LA COMMEMORAZIONE DI OGGI

    Fà dire una messa per me: in mostra la pietà per i defunti

    Sono circa venti gli oggetti esposti al Museo delle Anime del Purgatorio a Roma. Lenzuola, libri di preghiere, camicie da notte che recano il segno di un tocco rovente o dell'impronta di una mano. Curiosità religiose? No, molto di più, soprattutto se ci si mettesse a studiare con rigore scientifico certi fenomeni che confermano nella fede. 
    -AL CAMPOSANTO, UN TRATTINO SULL'ETERNITA' di Tommaso Scandroglio

    • IL CONVEGNO

    In aumento le messe tridentine e la riscoperta del sacro

    Il popolo del Summorum Pontificum fa il punto annuale sulla diffusione della forma straordinaria della messa. Burke: "Sta aiutando molti sacerdoti". Incoraggianti i dati italiani con numeri in crescita. Sgroi: "Ora serve uno sforzo culturale". 

    • CARAVAGGIO

    Dialogo senza verità, il diktat Lgbt entra in santuario

    Dialogo sterile e nuove "tendenze" teologiche nell'offensiva Lgbt che entra nel santuario di Caravaggio. I fedeli scrivono al vescovo, ma il Tavolo sui giovani cristiani Lgbt ha il suo via libera ed è voluto da Cammini di speranza, che si oppone alla "fondamentalista Bibbia". La profezia di Ratzinger.
    -"COSI' GESU' MI HA FATTO LASCIARE LA VITA GAY" di Benedetta Frigerio

    • LA PASTORALE DI CRISTO

    "Così Gesù mi ha rivelato l'errore della vita omosessuale"

    Dopo le parole del sinodo sulle "pastorali omosessuali" che puntino all'ascolto empatico e sulla necessità di maggiori riflessioni antropologiche sulla sessualità, viene da chiedersi dove sia finito il metodo scelto da Cristo per incontrare l'uomo. A spiegarlo è un giovane cantante di X-Factor che dopo aver ricevuto una rivelazione da Gesù ha abbandonato il peccato omoerotico.

    • COMUNISMO

    Cina, la Chiesa fedele al Partito si oppone all'accordo

    Il Partito Comunista Cinese reagisce male alla nomina di Giuseppe Han Zhihai a vescovo della diocesi di Lanzhou, come parte dell'accordo fra Cina e Vaticano del 22 settembre. Per i vertici locali del Partito la Chiesa di Lanzhou «deve aderire ai princìpi di indipendenza e di autonomia», cioè obbedire al Partito e non al Vaticano.

    • VERSO LA SOLENNITA'

    Santi e defunti, quel tabù sul Purgatorio nelle letture

    La liturgia eucaristica del 2 novembre non riguarda né i santi del paradiso né i dannati dell’inferno: riguarda invece quelle persone/anime non così malvagie da dover dimorare nell’inferno, ma neppure così sante da essere accolte in paradiso. Eppure le letture del lezionario non offrono adeguatamente dei riferimenti. Che nella Scrittura esistono. 

    • IL CASO

    Abusi sessuali, Chiesa Usa nel mirino dei "federali"

    Una lettera del Dipartimento di giustizia Usa sarebbe arrivata al presidente della Conferenza episcopale Daniel Di Nardo, prefigurando una inchiesta federale riguardo agli abusi sessuali. Lo rivela Church Militant. Se l'inchiesta andasse avanti, ci sarebbero conseguenze gravissime per la Chiesa americana e non solo.

    • L'ANALISI

    Non c'è più la vita eterna. Ecco la neolingua del Sinodo

    Inferno e Paradiso assenti. E così anche diavolo, Credo, giudizio e condanna eterna o martirio. Ma anche droga e aborto sono relegati in passaggi generici e riduttivi. E così per il Santo Rosario e la Messa, della quale viene tralasciato l'aspetto sacrificale, mentre si parla di santità, ma non viene mai preso a modello nessuno dei tantissimi santi giovani. Quante parole del lessico cristiano cancellate dalla neo lingua del Sinodo. Però abbondano discernimento e accompagnamento. Le ragioni di un impoverimento che non si rivela solo linguistico, ma di una proposta cristiana credibile. 
    - LGBT O NO, L'OMOSESSUALISMO AVANZA, di Riccardo Cascioli