• Politica arcobaleno

Il governo irlandese detta la politica sulla famiglia al Papa

In Irlanda il governo ha deciso di insegnare la dottrina al Papa in occasione del suo prossimo viaggio nella terra di James Joyce per l’Incontro internazionale delle famiglie. Il primo ministro di origine indiana, Leo Varadkar (nella foto mentre partecipa ad un Gay pride), omosessuale dichiarato con tanto di compagno, ha dichiarato ai giornalisti che ha intenzione di comunicare al Pontefice il suo concetto di famiglia in cui auspica che si “includano famiglie rette da genitori dello stesso sesso”.

Sulla stessa frequenza d’onda il ministro per l’infanzia e la gioventù Katherine Zappone che ha contestato le parole del Papa sul fatto che “solo le coppie eterosessuali possono formare famiglie vere”.

C’è un dato paradossale: i politici laici ha sempre chiesto che la Chiesa non faccia politica, ma allora perché questi stessi politici mettono il becco nella dottrina della Chiesa?

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/irlanda-premier-e-tre-ministri-dettano-agenda-gay-papa-1563544.html