• MIGRANTI

Svelato il piano contro il governo, Ong cambiano rotta

L'Italia utilizza il diritto del mare per far rispettare la sovranità. Per i 629 clandestini si offre la Spagna. "L'Ong è contro le norme del diritto di navigazione. Ma l'Italia è rimasta col cerino in mano", dice l'ammiraglio Caffio, che alla Nuova BQ illustra lo scenario: "Le Ong capiranno che il gioco non vale la candela".
-IL CAMBIO DI ROTTA, IL DIRITTO DEL MARE

Nonostante le accuse, nessuno dei migranti di Aquarius è in pericolo di vita. Lo dimostrano i reportages dei giornalisti imbarcati sulla nave della Ong. Saliti a bordo con un unico scopo che dimostra la premeditazione del "piano": raccontare la prima missione da quando "si è insediato il governo xenofobo". 
-CONTRO "IL GOVERNO XENOFOBO" IL PIANO DEI CRONISTI EMBEDDED