Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario, martiri

    Quando questi due salesiani innamorati di Cristo si incontrarono nel 1921, monsignor Luigi Versiglia (1873-1930) era di passaggio a Torino, con alle spalle già 15 anni di missione in Cina, mentre Callisto Caravario (1903-1930) era un diciottenne ardente dal desiderio di farsi sacerdote e dedicarsi alla vita missionaria. “Io la raggiungerò presto in Cina. Insieme faremo conoscere la luce di Cristo”. Entrambi erano legatissimi al carisma di san Giovanni Bosco.

    Sant'Etelberto

    La vita dell’inglese sant'Etelberto (c. 560-616), re del Kent e cresciuto da pagano, ebbe una prima importante svolta quando prese in sposa santa Berta, figlia del re merovingio Cariberto e profondamente cristiana.

    San Policarpo martire

    San Policarpo (c. 69-155), uno dei Padri della Chiesa, ebbe la grazia di essere testimone diretto dei carismi degli apostoli e fu discepolo di san Giovanni Evangelista, che lo consacrò vescovo di Smirne.

    Cattedra di San Pietro

    «"Voi chi dite che io sia?". Rispose Simon Pietro: "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente"». La domanda di Gesù ai discepoli e la risposta del suo vicario in terra ricordano il motivo all’origine della festa liturgica della Cattedra di San Pietro.

    San Pier Damiani, dottore della Chiesa

    La vita di questo grande monaco, teologo e vescovo - protagonista dell’XI secolo e capace di dare un significativo contributo al rinnovamento della Chiesa, godendo della fiducia dei vari pontefici che lo vollero come collaboratore - non iniziò certo in modo semplice.

    Santi Giacinta e Francesco Marto

    «Se io potessi mettere nel cuore di tutti il fuoco che mi brucia qui nel petto e mi fa amare tanto il Cuore di Gesù e il Cuore di Maria!», diceva la piccola guerriera Giacinta Marto, che salì in cielo il 20 febbraio 1920 a quasi dieci anni d’età, raggiungendo il fratellino Francesco, morto il 4 aprile del 1919.

    Santa Lucia Yi Zhenmei, martire

    Questa esemplare catechista cinese, che subì il martirio a 47 anni, aveva mostrato fin dalla fanciullezza le sue virtù. Santa Lucia Yi Zhenmei (1815-1862), ultima di cinque figli, era nata a Mianyang da una famiglia divenuta da poco cristiana, con la conversione del padre, in precedenza buddista.

    Santa Geltrude Comensoli

    L’Eucaristia era il “Paradiso in terra” di santa Geltrude Comensoli (1847-1903), fondatrice dell’istituto delle Suore Sacramentine, nato proprio dal suo amore per Cristo e consacrato all’adorazione perpetua del Santissimo Sacramento.

    Santi sette fondatori

    I Sette santi fondatori furono quegli uomini di Dio che nel 1233 fondarono l’Ordine dei Servi di Maria, che deve la sua nascita all’azione diretta della Beata Vergine, apparsa piangente ai sette il 15 agosto e l’8 settembre di quell’anno.

    Santa Giuliana di Nicomedia

    Santa Giuliana (c. 285-305) proveniva da Nicomedia, la stessa città che Diocleziano, augusto d’Oriente mentre l’amico Massimiano governava sull’Occidente, aveva stabilito come sua capitale. Subì il martirio proprio durante la Grande persecuzione (303-305) ordinata dall’imperatore.

    San Claudio de la Colombière

    “Io ti manderò un mio servo fedele e amico perfetto”, aveva promesso Gesù a Margherita Maria Alacoque, la santa delle straordinarie rivelazioni del Sacro Cuore e delle grazie connesse alla devozione dei primi venerdì del mese. Quell’uomo era Claudio de la Colombière (1641-1682).

    Santi Cirillo e Metodio

    Nello stesso giorno di san Valentino, vescovo di Terni e martirizzato a Roma, la Chiesa celebra la festa dei santi fratelli Cirillo e Metodio, evangelizzatori dei popoli slavi e proclamati compatroni d’Europa da Giovanni Paolo II.